E' controindicata la palestra se si soffre di cervicalgia?

Prima di tutto buongiorno :) In pratica da un mesetto e passa sto facendo palestra (soprattutto dorsali e deltoidi perchè ho un pò di cifosi) e ogni tanto mi fa male il collo. Per l'esattezza non ho mai fatto raggi o altre analisi però credo di soffrire un pò di cervicale (spesso mi sento come una mano sul collo e vertigini leggere). Ecco volevo chiedere, la palestra può danneggiare? Il mio istruttore mi ha detto di no perchè l'importante è non sforzare il collo.. e poi domanda due: sto facendo esercizi x il collo (i classici movimenti con il capo) e poi mi viene una sorta di nodo alla gola.. è normale e centra con le cervicali? Gracias x le info

Risposte di salute

Dr. Manni Massimiliano
Salve Vincenzo. Credo che 81 sia il tuo anno di nascita, quindi attualmente hai circa 32 anni.... In genere i primi sintomi dolorosi alla colonna vertebrale e quindi anche al tratto cervicale, iniziano tra i 25 - 30 anni generalmente. Ti parlo da Osteopata e ti dico come agisco in visita a studio: da un esame clinico della postura va notata una anteriorizzazione della testa rispetto al baricentro corporeo. Va visionato il tratto dorsale che può anche presentare una ipercifosi, oltre al movimento delle scapole. Ottimi i movimenti che compi per la cervicale ma se si presenta un nodo alla gola, andrebbe indagato il movimento e la tensione dell'osso iode, quest'ultimo legato alla tensione dei muscoli cervicali e mandibolari. Insomma prima di fare una Rx che alla tua età mi risulta superflua, ti consiglio di fare una visita da un Fisioterapista, meglio se Osteopata. Per gli esercizi in palestra direi di sospenderli per ora, rischi di peggiorare la situazione..... Dr. Manni Fisioterapista, Osteopata D.O,

di Dr. Manni Massimiliano

ok grazie mille :)

a proposito ma a questo punto mi conviene fare gli esercizi per il collo pur in presenza del nodo alla gola?

Cinzia zedda - equilibra studio
Salve Vincenzo, come naturopata cerco di risalire sempre alla causa dei sintomi, non posso quindi che essere d'accordo con il Dr. Manni, sospenda gli esercizi in palestra, si faccia vedere da un osteopata e poi valuti il da farsi..con la schiena non si scherza!

di Cinzia zedda - equilibra studio

Giovanni Di Giannatale
Buonasera, le parlo come Osteopata, di sicuro in un trattamento osteopatico va valutata la colonna cervicale e la sua relazione con gli altri sistemi del corpo, quindi l'intera colonna ma anche l'apparato viscerale e craniale che comunque possono influenzare il tratto cervicale. Per quanto riguarda il "nodo alla gola" le faccio presente che ci sono strutture anteriori al tratto cervicale molto importanti tra cui anche l'osso ioide come le dice il collega dr. Manni ma anche strutture viscerali come esofago e organi endocrini coperti dal sistema fasciale, che non a caso si collegano con il tratto cervicale. Per quanto riguarda gli esercizi sono d'accordo sulla riduzione almeno fino al termine della fase acuta, ma tenga presente che "il movimento è vita" quindi non bisogna di certo fare un "immobilità" totale del tratto cervicale. Buona serata e a presto

di Giovanni Di Giannatale

ok grazie mille a tutti

di sicuro farò una visita a chi di dovere e competenza però x quel famoso nodo alla gola che tanto mi sta facendo preoccupare volevo aggiungere che tempo fa quando ero studente universitario in occasione di esami importanti già ne soffrivo quindi era stress e spero sia ora la stessa cosa...