Articolo

Dévelo: un laboratorio di ecologia e solidarietà

Un laboratorio di agricoltura, solidarietà ed ecologia che da Milano passa per l'Africa e viaggia fino ad Haiti, attraversando orti, scuole e parlando anche di sicurezza alimentare: vediamo di cosa si tratta.

Dévelo: un laboratorio di ecologia e solidarietà

Dévelo, associazione di agroecologia

Dall'Università di Milano, facoltà di Agraria, direttamente ad Haiti ecco la strada percorsa da Dévelo, creata per aiutare gli abitanti locali a sviluppare un'agricoltura ecologica, pulita e senza tossine. 

Dévelo nasce da un'idea condivisa di ricercatori, studenti e professori della facoltà milanese; si tratta di un progetto di solidarietà che di fatto è un'associazione, ancor meglio, un laboratorio di cooperazione internazionale, che lavora per trasmettere le competenze necessarie a far nascere e portare avanti un'agricoltura sostenibile e condividerne fatiche e successi.

Nello specifico, sul sito LabDévelo è possibile seguire il progetto di Haiti dal titolo "Imparare e fare ad Haiti" , compartecipare all'associazione o semplicemente seguire il gruppo lungo i vari percorsi, workshop, seminari - come per esempio quello di agroecologia applicata - o altri eventi proposti. 

 

Leggi anche Quinoa e sostenibilità >>

 

Un premio alla condivisione

Dopo aver ottenuto lo scorso ottobre la menzione speciale al Bologna Award 2018, Dévelo è stata premiata sia per il suo aiuto oltrefontiera, che per il lavoro svolto in Italia,: numerosi infatti i laboratori condotti nelle scuole, volti alla sicurezza alimentare, ma anche altrettanti progetti sulla filiera e un orto allestito in un liceo milanese.

All'estero, gli aiuti e i progetti del gruppo vanno da Haiti al Sengal, dalla Sierra Leone alla Repubblica Democratica del Congo

Come racconta il presidente Pietro de Marinis a Repubblica.itDévelo è un'officina di idee nata dagli studenti per gli studenti, "L’obiettivo non era mandare in continuazione aiuti e personale all’estero, ma mettere contadini e studenti di Haiti in condizione di imparare e poi applicare da soli le nuove tecniche di agriecologia. Investire perché abbiano il sapere e possano farcela da soli".

Il progetto di Haiti si è reso possibile grazie ai finanziamenti della Tavola Valdese e in collaborazione con l’Università di Haiti per la gestione delle acque dell’agricoltura.

 

Agroecologia, cos'è

L'agroecologia è considerata da molti la chiave di svolta per lo sviluppo sostenibile del Pianeta e della sua produzione alimentare.

La strada non è a senso unico: la crescita è possibile solo attraverso la condivizione di idee e il confronto attivo, l'integrazione dei progetti e la formazione del capitale umano. 

L'agroecologia consiste nell'applicazione dei principi ecologici alla produzione di alimenti, carburante, fibre e farmaci nonché alla gestione di agrosistemi.

Ecco secondo la FAO quali sono i dieci punti fondamentali dell'agroecologia, ben delineate ne "La guida alla transizione verso sistemi agricoli e alimentari sostenibili". 

Nb: Dévelo è nato nel 2015 con Expo, gli studenti facevano da ‘divulgatori’ di un progetto in Senegal finanziato dal Comune di Milano e dalla FAO con contenuti legati all’agroecologia. 

Dévelo LCI è anche una pagina facebook

 

Leggi anche Food forest, la foresta commestibile, alternativa all'orto >>

 

Foto: Igor Stevanovic / 123rf.com

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio