Articolo

Cucina tedesca: caratteristiche e alimenti principali

Di certo la cucina non è il motivo principale per cui si va in Germania, ma per i curiosi sarà facile scoprire che anche i tedeschi hanno una loro cucina e delle abitudini peculiari, differenziate per ogni zona, basate su patate, carne, buona pasticceria e l’immancabile birra. Dove e cosa si mangia in Germania?

Cucina tedesca: caratteristiche e alimenti principali

La cucina tedesca, generalmente sin troppo bistrattata, ha il suo perché.

Non gode di una buona fama se comparata alle più prestigiose cucine italiana e francese ma per chi è abituato ai piatti dei climi freddi, sarà facile trovare piacevoli alcune ricette che, specie negli ultimi anni, non hanno mancato di raffinarsi.

Anzitutto in Germania esistono differenti stili culinari: potremmo dire che nel sud troviamo lo stereopito dell’uomo rustico che mangia cibo rustico: le immancabili patate, l’uovo, lo speck, eccetera; al nord, dove le persone sono più rilassate e meno concentrate sul lavoro, c’è la presenza del pesce; a est troviamo una cultura ritenuta meno ricca e la cucina è influenzata dai piatti slavi; a ovest la cucina francese influenza quella tedesca spingendola ad una pasticceria e ad una produzione di pane molto interessanti.

La foresta e la rigidità del clima hanno un'influenza decisiva sui piatti tesdeschi, anche se in questa epoca le maggiori suggestioni sono date dall’immigrazione.

 

La cucina tedesca: piatti tipici

Patate, patate, e ancora patate: i luoghi comuni in questo caso non sono poi così comuni. Le patate (kartoffel) sono onnipresenti sotto infinite forme: al forno, con la carne, con le verdure, nelle insalate e in mille altre versioni, per via della facilità con cui si possono coltivare.

L’altra verdura principale sono i cavoli, anch’essi onnipresenti, sia cotti che crudi che fermentati.

Troviamo gli spaetzle, una sorta di noodles fatti di uova e farina di grano diluiti in latte e acqua gassata e cotti in acqua calda come fossero gnocchi.

Uno dei piatti più amati sono le kartoffel auflauf: che potremmo definire come un incrocio tra uno sformato e delle lasagne di patate, con spezie (specie il dragoncello), formaggio e besciamella. Rimanendo sulle patate come non citare il kartoffel puffer, una sorta di dolce di patate e uovo con mousse di mela, cannella e yogurt.

Vanno annoverati qui anche i brezel e il pranzo tipico tedesco, lo schmitzel: spezzatino di manzo con purè o spezzatino di patate.

Infine, i wurstle, di tutti i colori e con ogni tipo di carne.

cucina tedesca brezel

 

Dove mangiare (in strada o al ristorante)

La Germania moderna offre una vasta gamma di possibilità, oltre a tutti i ristoranti stranieri, abbiamo le tipiche family bakery, dove i tedeschi amano andare a consumare wurstle con mostarda e birra, di infinite diverse qualità.

Generalmente la cena è molto più leggera del pranzo: pane e formaggio, salumi, insalate e carni spalmabili speziate.

Le salsicce ai semi di finocchio sono quasi diventate un cibo di strada. Le cucine estere più amate sono la italiana, quelle orientali dalla turca alla giapponese: pizza, kebab e felafel sono i prodotti che vanno per la maggiore, anche nelle loro versioni tedesche con salse e spezie locali.

cucina tedesca pretzel

 

Da non perdere in Germania

Imparare a gustare la birra è una delle possibilità che ci vengono offerte girando la Germania.

L’infinità di dolci e torte, specialmente nell’orario di colazione, è un elemento a favore di questa terra e del nostro buonumore: non ha prezzo cominciare la giornata con un tocco dolce, con splendida frutta come mele, pere, e tutta l’infinita gamma di frutti di bosco. Questo controbilancia alla perfezione i climi freddi.

 

Cosa evitare in Germania

Da evitare sono le abbuffate di carne (vita dura per i vegetariani) e gli eccessi di birra.

Se si è di stomaco debole, sono da evitare le cucine locali tradizionali dove si mangiano ancora carne di cavallo, carne di rana, lumache, e altre cose che si trovavano con più frequenza anche da noi in Italia qualche generazione addietro.

 

Consigli e curiosità

Uscendo dagli stereotipi, è più che possibile andare in Germania e godere della cucina locale senza andare a finire nei soliti ristorantini etnici, nelle pizzerie o, dall’altro lato, nelle bettole di villaggio dove si mangia ancora veramente troppo rustico.

Esistono vie di mezzo dove i tedeschi amano mangiare e rilassarsi: buona birra, brezel, patate, salsicce, formaggi e verdure locali sono il desco attorno al quale le famiglie tedesche si radunano. Da non dimenticare la pasticceria, che da sola vale il prezzo del biglietto.

 

Scopri il food sharing, nato in Germania contro gli sprechi alimentari

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio