Articolo

4 mete naturali di agosto

Il mese più importante per quanto riguarda i viaggi e le vacanze è agosto, il mese del caldo, del bisogno di rilassarsi e di vedere nuovi scorci di mondo. E’ il cuore dell’anno e tutti i viaggiatori si mettono in marcia. Scopriamo qui un’insolita meta low budget in Cina, l’Islanda in mezzo ai ghiacci del nord e due zone del Meridione che d’agosto danno il meglio di sé.

Mezzo mondo si mette in marcia per le vacanze durante il mese di agosto e moltissime mete sono prese di mira da turisti, vacanzieri e viaggiatori.

Le possibili destinazioni sono tantissime e qui ci litimeremo a prenderne in considerazione solo quattro: due all’estero e due in Italia.

Le mete estere rappresentano due stili di viaggio e di vacanza diversi: la verde capagna della Cina del Sud e le fredde terre vulcaniche dell’Islanda.

Per quanto riguarda le mete italiane ci focalizzeremo nel Meridione, descrivendo una zona di mare come il Gargano e una di montagna come il Molise.

Qualche idea per arrangiare le proprie vacanze all’ultimo momento, decidendo la destinazione proprio mentre stiamo facendo le valigie.

 

Dali, Cina del Sud

dali

Nella provincia dello Yunnan, in Cina del sud, non troppo lontano dal confine con il Myanmar, troviamo la città di Dali, che i cinesi chiamano ancora con l’antico nome Tali.

E' probabilmente una delle mete più verdi da visitare in Cina, fatta di campagne e boschi, fiumi e laghi dove poter fare il bagno.

Ma non è questo il solo aspetto “verde” di Dali, infatti sembra essere proprio qui che si concentrano le tendenze green di una nuova Cina ecosostenibile, ecofriendly, basata su agricoltura biologica, energie alternative pulite, cucina vegetariana.

Dali è uno dei pochissimi luoghi della Cina dove sia possibile viaggiare in libertà, zaino in spalla, in modo economico e privo di restrizioni, qui infatti si ritrovano ragazzi da tutto il mondo che hanno voglia di rilassarsi e divertirsi basandosi su una vita semplice, verde, condivisa.

Troviamo infatti qui casa aperte ai viaggiatori, bar-ritrovo dove raccongliere informazioni, comitive che giornalmente si dirigono tra i laghi e le cascate.

 

Leggi anche Viaggi solidali, come sceglierli >>

 

Islanda

islanda

Di tutt’altra natura invece è l’Islanda, fatta di solitudini, silenzi, panorami mozzafiato che non hanno alcun elemento di verde. Infatti gli elementi che compongono la natura islandese sono le scure rocce vulcaniche, il fuoco e il vapore dei geyser.

L’islanda, meta non esattamente economica, comincia pian piano ad essere più accogliente anche per chi ha un budget non esorbitante: troviamo sempre più facilmente biglietti non costosissimi per Reykjavik, il noleggio di auto e jeep segue la stessa tendenza grazie alla concorrenza.

Anche i ristoranti offrono cibo locale a prezzi abbordabili, mentre i cibi non locali mantengono prezzi altissimi, dovuti alla difficoltà dell’importazione via nave. I panorami islandesi sono a conti fatti facilmente evitabili, le restrizioni sono minime ed agosto è il mese ideale, poiché il caldo estivo mitiga un minimo la presa del gelo locale.

L’Islanda, per via dei suoi grandi spazi solitari, si presta benissimo ai viaggi di gruppo o di coppia.

 

Gargano

gargano

Di ritorno in Italia, ci concentreremo al sud, nel Meridione, in uno dei luoghi più emblematici e noti della Puglia, ovvero il Gargano, e una delle regioni forse più sottovalutate dal punto di vista turistico, il Molise.

Il Gargano è molto frequentato dal turismo religioso, per via di Padre Pio, ma non solo: la Foresta Umbra, i suggestivi borghi nei pressi delle coste e dei declivi mozzafiato, su tutti Vieste e Rodi, sono altre ottime ragioni per visitare il Gargano.

Possiamo qui trovare alloggi molto economici e campeggi di facile accesso, la cucina del Gargano, basata soprattutto sui prodotti del mare e sul buon vino del Tavoliere di Puglia.

 

Molise

molise

Spostandoci di un centinaio di chilometri ad Ovest troviamo il Molise, regione appenninica. Salendo lentamente d’altitudine possiamo scoprire numerosi borghi ricchi di castelli storici, qui infatti la storia sovrappone i propri strati mostrando vestigia dei Sannini e dei Longobardi.

Tra castelli, chiese, borghi e panorami montani, in agosto il Molise offre quiete e bun cibo locale, specie gli insaccati tipici, la pasta fatta in casa ed i legumi.

 

Leggi anche 4 viaggi per imparare la permacultura >>

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio