Articolo

10 motivi per visitare Tokyo

Ce n’è per tutti i gusti: per gli amanti della frenesia come quelli del buon cibo; per la gente in cerca di pace e bellezza o gli amanti dell’urbanistica e dei videogiochi vintage. Sacro e profano, moderno ed antico vanno a braccetto a Tokyo come in nessun altro posto. Ecco dieci motivi per viaggiare nella capitale del Sol Levante.

10 motivi per visitare Tokyo

Classifiche alla mano, Tokyo resta sempre ai top delle città più visitate al mondo dai turisti.

Nonostante si dica sia molto cara, nonostante si creda che la cultura giapponese sia troppo lontana e difficilmente penetrabile, nonostante si ritenga l’area urbana di Tokyo estremamente grande e complessa.

Cosa spinge persone differenti a mettere vela verso la capitale del Sole Levante?

Abbiamo raccolto informazioni e intervistato numerosi viaggiatori di varie estrazioni, varie età e varie nazionalità allo scopo di capire quali sono i motivi principali per visitare e godere la città di Tokyo.

 

Tokyo e  contraddizioni

Tokyo è la città dove ciò che c’è di più sacro e il profano più assoluto vanno a braccetto. Sempre e comunque. Non c’è posto migliore dove osservare le cose nell’insieme dei loro aspetti, totalmente. Camminare per le strade di Tokyo significa passeggiare tra business man, monaci zen, artisti pazzoidi, studenti in uniforme, mafiosi tatuati, gente in costume da cosplay, grattacieli e templi secolari.

 

Tokyo e sacralità

I templi, a centinaia, invadono Tokyo come le altre città del Giappone. Ognuno diverso nei suoi particolari, trasmettono un’atmosfera sospesa, millenaria, dove vive lo spirito degli uomini del passato. Preghiere e lotte interiori. Molti templi sono visitabili dai turisti e le decorazioni ed i colori meritano il prezzo del viaggio

 

Tokyo e giardini

Quanto detto per i templi vale anche per i giardini: sono tantissimi e non ce ne sono due simili. Chilometri di verde all’interno dell’area urbana, a contrasto con l’intensità del traffico. La bellezza dei giardini zen lascia a bocca aperta: le erbe sono ancora strappate a mano, lentamente, ciuffo per ciuffo.

La cura ha un che di sacro e maniacale, il massimo della perfezione, ogni scorcio è meglio di una cartolina. Calma e quiete che controbilanciano l’anima cittadina frenetica.

 

Tokyo e il cibo

Questo punto richiederebbe un intero articolo. Tokyo ospita ovviamente ogni tipo di cucina, comprese le antiche cucine tradizionali giapponesi. La qualità del cibo è molto alta, gli ingredienti sono freschi e saporiti.

Il prezzo del cibo non è così caro come si possa credere, a differenza di molte altre cucine, e’ composta da piatti leggeri che, volendo, permettono anche le abbuffate. Gli appassionati di cibo orientale trovano qui uno dei massimi paradisi.

 

Tokyo, architettura e urban design

Chi ama questo tema troverà in Tokyo una città prorompente, vitale e raffinata. La cura dei giardini si sposta ora sui palazzi e sui grattacieli, spesso ultramoderni e avanguardistici. Alcune torri illuminate di notte sono incredibili e lasciano gli spettatori assoggettati.

Le strade, pur essendo affollatissime sono vivibili, e oltre che nei grattacieli possiamo imbatterci in piacevoli quartieri residenziali, in aree storiche tradizionali, nella bella baia di Tokyo a Odaiba e nel Rainbow Bridge.

 

Tokyo e vita notturna

Qui si rasenta l’indescrivibile… cominciamo, come accennato prima, dal fatto che Tokyo di notte, illuminata e viva, specie se vista dall’alto, dà un’impressione bellissima, la sua bellezza cresce esponenzialmente.

L’intera città si riversa in strada per divertirsi o lavorare, tra neon di ogni colore possibile, megaschermi, in un’atmosfera surreale e magica, dove agli angoli delle strade possiamo trovare ancora vecchie venditrici di riso in abiti tradizionali o schive gaishe truccate di tutto punto. Cibo, eventi culturali, videogiochi, affari, musica tradizionale. Tutto prende vita e si mescola.

 

Leggi anche Cucina giapponese, caratteristiche alimenti principali >>

 

Tokyo e il Parco di Nara (Nara Kōen)

Si tratta forse del più bel parco di Tokyo, giusto ai piedi del monte Wakakusa. E’ la casa di una gradissima comunità di cervi, che i visitatori nutrono con speciali cracker appositamente creati per questi animali.

I locali li considerano sacri, e vanno a visitarli e a venerarli in mezzo ai giardini e alle sale da tè site nel parco, alle vallate e ai templi. Posto ideale per staccare dallo stress e dal caos interiore.

 

Tokyo e Akihabara

Questo è il quartiere ideale per chi ha un’anima nerd e sbava per sale giochi a 8 piani con tutti i videogiochi più moderni a fianco di classici vintage senza tempo. Anime e manga a gogo.

Un’altra Mecca di molte persone che visitano Tokyo è lo Studio Ghibli, per gli appassionati di Hayao Miyazaki.

 

Tokyo e Nikko

Subito fuori Tokyo, ma ben interconnessa con essa, troviamo la cittadina di Nikko, un must per chi vuol vedere qualcosa del Giappone tradizionale, rurale e antico. Immersa nei monti, in piena natura e ricca di templi e alberi centenari considerati alla stregua di altari o templi, offre cascate e laghi come si vedono solo nei film.

 

Tokyo e Ryokan

I Ryokan sono gli hotel tradizionali giapponese, interamente fatti di legno, col tatami e le porte scorrevoli. All’ingresso viene consegnato un kimono e in genere l’attivita’ principale è fare il bagno e rilassarsi nell’Onsen, ovvero le note terme giapponesi.

 

Leggi anche Ricette alternative della cultura giapponese >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio