News

"Io resto a casa": l’educazione ambientale da fare a casa

La cooperativa sociale Eliante propone un'educazione ambientale da esplorare restando a casa. Giochi e attività per ragazzi di varie fasce di età e la possibilità di partecipare (anche) in modo interattivo.

eliante-educazione-ambientale

Credit foto
©Eliante

Educazione ambientale da fare a casa

La natura esiste anche in città e alcune specie di piante o animali (come volpi, api, ricci o falchi) sono in grado di adattarsi alla vita urbana, ripopolando paesi e metropoli. 


Lo sa bene la cooperativa sociale Eliante, che in questo periodo propone attività per insegnanti, bimbi e ragazzi da svolgere a casa. Giochi ed iniziative divertenti, che ci educano a riconoscere l'ambiente naturale come parte integrante della vita.

 

Ci sono giochi in cui si parla di piante e animali, tutorial per imparare a disegnare gli insetti, ma anche esplorazioni dall’alto per scoprire il proprio quartiere e singolari birdwatching a km zero dal proprio balcone.
 

La cooperativa Eliante

Eliante è una cooperativa sociale che opera nel campo della sostenibilità e dell’educazione ambientale, attiva anche nella protezione della biodiversità e nella promozione dell'efficienza energetica.

Parliamo di una realtà che vede coinvolti otto soci, duecento volontari e oltre tremila ragazzi e che da molti anni opera anche all’interno delle scuole, organizzando visite didattiche e laboratori.

 

In questo periodo di isolamento forzato l'idea è quella di fornire supporto e contenuti a docenti e studenti promuovendo sul proprio blog e sui propri canali social (che sono Facebook, Twitter e Linkedin) delle esperienze green da poter realizzare, anche, ai tempi della quarantena.

 

I focus sono sempre l’ambiente e la natura: Eliante, infatti, propone molti giochi ed altrettante avventure immaginarie che includono giardini, siepi, boschi, fiumi, ambienti da osservare con occhi diversi attraverso la propria finestra.
 

L’educazione ambientale da fare a casa, giocando

La cooperativa invita i ragazzi ad immergersi nella realtà circostante:

ad esplorare le zone vicino a casa con Google Maps, analizzando e classificando tutti gli elementi naturali (più o meno) nascosti. A fare birdwatching sul balcone, magari contando le specie di uccelli che volano fuori dalla finestra. 

 

E a restare sempre a contatto visivo con piante e animali, dando libero sfogo alla creatività, disegnando insetti, cani, gatti o altri esemplari e raffigurando i loro spostamenti, le abitudini e le diverse caratteristiche di ognuno.
 

Come partecipare alle attività

Ogni settimana Eliante pubblica le nuove attività adatte a ragazzi di varie fasce d’età, dalle elementari al liceo.

Ogni proposta, inoltre, è corredata da una scheda con le istruzioni e da un breve approfondimento sulla tematica ambientale che viene trattata.

Il progetto di educazione ambientale, inoltre, prevede anche una parte interattiva riservata a docenti e studenti.

Tutti possono inviare racconti, disegni o collage che verranno pubblicati sul sito web.

Per farlo è sufficiente scrivere un’e-mail a verdelli@eliante.it 
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio