Articolo

Gelsomino, un sedativo naturale

Il gelsomino è una pianta che dona splendidi fiori bianchi e profumatissimi preziosi da utilizzare come rimedio naturale. La loro principale attività è quella sedativa e calmante: scopriamo come utilizzare il gelsomino per ansia, nervosismo, insonnia, emicrania, dolori mestruali e molto altro.

Gelsomino, un sedativo naturale

Il gelsomino è un arbusto rampicante dalle foglie sempreverdi e dai fiori bianchi profumatissimi.

Conosciuto sin dai tempi antichi per la sua bellezza ornamentale veniva coltivato per abbellire le case dei ricchi signori ma era anche utilizzato per le sue proprietà benefiche.

Il gelsomino è nominato scentificamente come Jasminum e appartiene alla famiglia delle Oleaceae come l'olivo e il frassino. La sua origine è nelle terre Orientali tra la Cina e l'India settentrionale.

Importato poi intorno all'anno 1500 anche in europa dove ha trovato un ambiente idoneo al suo sviluppo nei climi più miti.

I suoi profumatissimi fiori bianchi a forma di stella iniziano a sbocciare in primavera e continuano per un lungo periodo sino a tarda estate avendo così una fioritura davvero invidiabile.

I fiori del gelsomino sono la parte della pianta che viene utilizzata a scopo officinale oltre che in cucina e in cosmesi.

 

Proprietà sedative e altro del gelsomino

In campo erboristico il gelsomino è conosciuto per il suo potere sedativo capace di calmare gli stati di ansia e agitazione. Inoltre aiuta contro lo stress e favorisce il sonno.

Altre sue proprietà sono legate a lenire la tosse e i problemi derivanti dalle malattie stagionali quali raffreddore e influenze. Grazie sempre alle sue capacità analgesiche riesce a sedare la tosse e a calmare gli spasmi del tratto respiratorio.

Inoltre questa sua proprietà antispasmodica viene in aiuto nei casi di problemi durante il ciclo mestruale.

Il gelsomino agisce durante la sindrome premestruale per attenuare l'eventuale cefalea, la tensione, il nervosismo e il cattivo umore ed inoltre allievia i dolori della zona del ventre che derivano dal vero e proprio ciclo mestruale. Un vero alleato per la donna.

 

Leggi anche 10 oli essenziali da avere sempre a disposizione >>

 

Infuso di gelsomino: un vero relax

Il gelsomino può essere utilizzato preparando un infuso con i suoi fiori e sono necessari 5 gr di fiori per 250 ml di acqua.

Questa tisana ha principalmente un effetto sedativo e calmante e sarà capace di allontanare eventuali mal di testa, emicranie o problemi respiratori con tosse.

Inoltre agirà sulla circolazione sanguigna facilitandola e regolando la pressione arteriosa. Il tutto apporterà ancora un effetto sedativo e riequilibratore sia del corpo che del umore.

L'infuso di gelsomino veniva un tempo preparato in oriente insieme con le foglie di tè inmodo da potenziare gli effetti antiossidanti contrastando i radicali liberi e ottenendo un ottimo risultato antinvecchiamento.

 

Olio di gelsomino: sedativo e rilassante

Un altro rimedio naturale a base di gelsomino è ottenuto mettendo i fiori freschi dentro ad un vaso per un mese e ricoperti da oli di oliva per almeno il doppio del loro volume.

Questo olio al gelsomino una volta filtrato sarà utile per innumerevoli trattamenti sul corpo donando calma e relax a tutto l'organismo. L'olio di gelsomino frizionato su zone doloranti del corpo aiuta sopratutto se la forma di infiammazione è scaturita da una causa nervosa.

In aromaterapia l'uso del olio essenziale di gelsomino è noto per le sue proprietà ansiolitiche, analgesiche e sedative del sistema nervoso. Ottimo quindi in caso di ansia e lievi stati depressivi oltre che per sedare la tensione nervosa, allontanare eventuali mal di testa e come favorente del sonno.

L'olio essenziale di gelsomino può essere aggiunto nella dose di 8 gocce in una vasca di acqua tiepida per fare il bagno. L'essenza al gelsomino aiuta sia a contatto con il corpo che diffusa nell'aria a riequilibrare lo stato d'animo a contrastare l'ansia e a combattere la depressione.

Qualsiasi stato di apatia, agitazione, nervosismo con l'olio di gelsomino riesce ad allontanarsi velocemente. La diffusione aerea del essenza di gelsomina riesce quindi a calmare e sedare gli stati d'ansia e nervosismo permettendo di trovare una nuova centratura ed equilibrio alla persona.

E' possibile usare l'essenza attraverso un diffusore oppure mettendo un paio di gocce su un fazzoletto da annusare regolarmente durante la giornata.

Ovviamente anche i trattamenti al corpo come i massaggi sempre con olio di gelsomino sono indicati come calmanti, sedativi e rilassanti.

 

Trattamenti al corpo con gelsomino

Il gelsomino è utilizzato sin dal antichità per la cosmetica e quindi è un ottimo ingrediente per creme e prodotti per la bellezza.

Inoltre il gelsomino viene utilizzato a livello topico anche per aiutare la cicatrizzazione delle ferite e per lenire escoriazioni o problemi alla pelle.

Infatti il gelsomino ha anche proprietà antibatteriche e funghicide che aiutano a mantenere la pelle e l'organismo protetto da attacchi esterni.

Inoltre la sua proprietà analgesica e sedativa permette di percepire meno dolore diventando un ottimo rimedio anche per i bambini dato che riesce a calmare il corpo e la mente in caso di malesseri.

 

Leggi anche Aromaterapia per il nervosismo >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio