Articolo

Fiori australiani, rimedio contro lo stress

La floriterapia australiana si avvale di miscele già pronte per ovviare ad alcuni degli squilibri più diffusi: è il caso di Stress stop, utile contro lo stress.

Fiori australiani, rimedio contro lo stress

I fiori australiani consistono in 69 essenze. Le essenze derivano da fiori reperibili nel bush australiano, l'incontaminata e variegata natura di questo continente antico e ricco, ciascun fiore, raccolto in un determinato momento del proprio ciclo di vita, viene poi lasciato macerare in acqua e diluito in una soluzione alcolica, solitamente brandy.

I fiori australiani applicano lo stesso principio dei fiori di Bach: riequilibrano su tutti i piani lo stato dell'individuo, portando a guarigione stati d'animo non utili e anche disturbi fisici che possono derivarne.

Il principio è quello secondo cui non esistono difetti o malattie, ma solo pregi male utilizzati e indirizzati e situazioni affrontate in modo disfunzionale per se e per gli altri.

Tramite la floriterapia ci si connette alla parte più vera e utile del proprio “difetto”, trasformandolo in risorsa.

Il bush è un ambiente ricco di flora e fauna incontaminata e, in alcuni casi, rara.

Ian White, biologo australiano cresciuto a contatto con la natura, e abituato a vedere come essa veniva usata per guarire molti disturbi, ha trasportato ai giorni nostri il concetto che Bach affrontò nella propria Inghilterra alla fine dell'800.

Adattandosi alla modernità dei tempi i fiori australiani agiscono più velocemente.

 

Leggi anche Adol, i fiori australiani per l'adolescenza >>

 

Fiori australiani contro lo stress

Diversamente dai fiori di Bach, i fiori australiani vengono anche preparati in più miscele specifiche per i più comuni disturbi della vita moderna.

Un esempio è Stress stop, miscela utile nei momenti in cui si reagisce alle situazioni esterne o interne con reazioni eccessive, creando appunto stress.

I fiori che compongono Stress stop sono 8:

> Black eyed Susan: è il fiore che permette di rallentare i ritmi e i tempi, per chi è teso e pressato dalle situazioni, che non rispetta l'ascolto di se stesso e nemmeno l'ascolto degli altri, che vuole tutto subito , per la frenesia e l'intolleranza;

> Boronia: per il continuo rimuginio mentale, che sovraccarica e nel contempo scarica di energie la persona, sia a livello fisico che mentale. Fermando il continuo affollarsi di pensieri di ogni tipo alla mente, permette di acquistare lucidità e calma, sia nelle decisioni che nelle azioni;

> Bottlebrush: è il fiore che permette di passare da una situazione alla successiva, senza ancorarsi al passato. Per chi è agitato e soffre il cambiamento in ogni situazione;

> Bush Fuchsia: nei momenti di sovraccarico è facile arrivare ad un livello di saturazione tale per cui non si riesce più a memorizzare nulla, né a trovare alternative ai soliti schemi comportamentali e di pensiero, ripetendo un modo di agire non più utile e dannoso. Questo fiore permette di rimettere in ordine i pensieri e, grazie all'azione congiunta di Boronia, aiuta ad incamerare nuove e più funzionali informazioni;

> Crowea: è il fiore per donare calma in caso di pessimismo anticipatore, ansia, apprensione, stress, tensioni muscolari e rigidità mentale tendente al perfezionismo. Questo fiore dona fiducia di poter affrontare le situazioni al propri meglio, e che il proprio meglio andrà bene;

> Jacaranda: il fiore della concentrazione, del fluire attraverso le situazioni senza forzarle, ma gestendole una per volta e in ordine di priorità e competenza. Evita che le energie si disperdano in mille direzioni diverse e sconclusionate, focalizza l'obiettivo e i mezzi per raggiungerlo;

> Little Flannel Flower: questo fiore alleggerisce gli stati pesanti di chi è stroppo identificato nel proprio lavoro e nelle proprie responsabilità, per chi ha un atteggiamento rigido ed eccessivamente normativo di quel che deve essere la vita e la condotta da seguire. Questo piccolo fiore libera dall'ansia che deriva dalla paura di sbagliare, e permette di affrontare le situazioni con gioia e un pizzico di spensieratezza, senza che questa diventi superficialità e mancanza di responsabilità;

> Paw Paw: è il fiore della grande responsabilità, che rende determinati e risolutivi. Dona calma, chiarezza, amplifica il potere personale e la fiducia nel proprio intuito e nella propria capacità, permette di incamerare più informazioni senza generare sovraccarico mentale, ma costruendo competenze nuove.

Ciascuno di questi fiori può essere usato singolarmente, oppure si può assumerli nella miscela Stress stop. La sinergia dei diversi fiori permette di intervenire sui vari aspetti che generano ansia e che ne conseguono.


Leggi anche Self confidence, i fiori australiani per l'autostima >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio