Articolo

Come curare i capelli ricci nei bambini

Come prendersi cura dei capelli ricci dei bambini perché restino sempre morbidi e leggeri.

Come curare i capelli ricci nei bambini

I capelli ricci nei bambini tendono spesso a diventare crespi: vediamo come prendersi cura dei capelli ricci dei bambini perché restino sempre morbidi e leggeri.

 

Capelli ricci nei bambini, come evitare nodi ed effetto crespo

I capelli ricci nei bambini possono essere difficili da gestire perché formano spesso nodi, tendono a spezzarsi quando li si pettina e diventano facilmemente crespi.

Per assicurare ai vostri bambini dei ricci leggeri e soffici, privi di nodi e senza effetto crespo, è necessario prendersi cura dei loro capelli dalla detersione all’asciugatura, quindi servirà una discreta dose di pazienza.

Per lavare i capelli ricci dei bambini, scegliete uno shampoo delicato formulato specificatamente per bambini. Dopo lo shampoo, applicate una piccola quantità di balsamo studiato per capelli ricci, così che aiuti a districare i capelli senza appesantirli.

Distribuite il balsamo in modo omogeneo su tutta la chioma e, a questo punto, pettinate i capelli. Per districare i capelli ricci scegliete un pettine a denti larghi e pettinateli fino ad aver eliminato i nodi.

Dopo aver risciacquato il balsamo, tamponate i capelli con una spugna e dedicatevi all’asciugatura: usate l’asciugacapelli a intensità medio-bassa e con il diffusore, dirigendo il getto d’aria dal basso verso l’alto raccogliendo le ciocche nelle mani per definire i ricci.

Al termine dell’asciugatura, dirigete il getto d’aria fredda del phon sui ricci per un minuto, sempre dal basso verso l’alto.


Leggi anche Capelli ricci e prodotti naturali >>

 

Capelli ricci nei bambini: cosa non fare

Esistono piccoli accorgimenti per evitare che i capelli ricci dei bambini diventino crespi o che si annodino, oppure che appaiano appesantiti.

Per prima cosa è meglio evitare shampoo eccessivamente aggressivi ed è preferibile utilizzare un balsamo specifico per capelli ricci: altri tipi di balsamo, pur districando i capelli, tenderanno ad appesantirli e l’effetto non sarà quello di avere ricci soffici e leggeri ma il contrario.

Un balsamo formulato in modo specifico per capelli ricci aiuterà a prevenire la formazione di nodi, districare quelli esistenti e lascerà contemporaneamente i capelli soffici.

Pettinate i capelli da bagnati e dopo aver distribuito il balsamo ed evitate accuratamente di pettinare i ricci da asciutti o utilizzando un pettine con denti stretti poiché in entrambi i casi correrete il rischio di spezzare i capelli e, di conseguenza, i ricci tenderanno ad essere più crespi e i capelli si annoderanno più facilmente.

Dopo la detersione, non strofinate i capelli con la spugna poiché l’attrito potrebbe spezzare i capelli, che come abbiamo appena visto, peggiora l’effetto crespo e aumenta la formazione di nodi.

L’ideale per i capelli ricci dei bambini sarebbe l’asciugatura all’aria aperta ma non è sempre possibile, quindi si ricorre al phon: non usate l’asciugacapelli senza diffusore ed evitate un getto d’aria troppo caldo o troppo potente, per fare in modo che i ricci restino definiti.

Inoltre, mentre asciugate i capelli del bambino, non cercate di dividere i ricci ma assecondate la naturale forma del capello con le mani.
Non usate prodotti di styling come schiume o lacche per non compromettere la salute dei capelli e della cute dei bambini.

 

Leggi anche Metodi No Poo per lavare i capelli >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio