Articolo

3 ricette con le nespole

Portare in tavole le nespole, quelle dette "del Giappone" e che maturano in primavera, è facile. 3 spunti creativi per godere di questo frutto, in versione dolce classica o salata.

3 ricette con le nespole

Nespole: cosa sono e proprietà nutrizionali

Le nespole che si trovano in commercio possono essere autunnali, quelle che comunemente troviamo nei mercati a fine estate, oppure esse le cosiddette nespole del Giappone, reperibili in primavera.

Sono queste ultime ad essere le più saporite,e possono essere consumate anche se non sono completamente mature.

Quando sono acerbe risultano più sode e aspre, mentre a maturazione completa hanno una polpa più scura, morbida e dolce.

Le nespole hanno proprietà diuretiche e lassative, apportano vitamina A, potassio e magnesio. Sono ottime quindi nei cambi di stagione.

Useremo le nespole poco mature per gli spiedini, quelle mature per la marmellata, e potremmo scegliere, a seconda delle preferenze, l'una o l'altra per la bruschetta. Dolci o salate le nespole sono buone per il palato e per la salute.

 

Leggi anche Come mangiare le nespole >>

 

Confettura di nespole e zenzero fresco

La marmellata è un classico per l'uso delle nespole. Vediamo come fare una composta semplice e veloce:

 

Ingredienti

> 1,00 kg di nespole ben mature e molli;
> 250 g di miele.


Preparazione

Si puliscono le nespole, si unisce il miele, e si frulla tutto. Si aggiusta di acqua, a seconda della consistenza desiderata, e si fa cuocere in un pentolino antiaderente a fuoco basso per circa un'ora.

Una volta che la confettura ha assorbito l'acqua, si grattugia, a fiamma spenta, dello zenzero fresco. Si da una mescolata grossolana, si invasa e si lascia raffreddare. Si conserva in frigorifero per 4 settimane.

Con questa composta è poi possibile cucinare delle crostate, o aggiungerla come guarnizione di formaggi (anche vegan) e seitan nelle grigliate primaverili.

 

Bruschetta nespole e formaggio spalmabile

Per questa bruschetta si possono scegliere nespole poco mature, da far grigliare, oppure nespole mature, da schiacciare e spalmare sul pane.

Gli ingredienti sono fette di pane tostato, un formaggio, di solito si usa una ricotta salata, oppure in versione vegan va bene del tofu spalmabile mescolato a pochissima pasta di umeboshi o salato leggermente, e dadini di nespole pulite e fatti grigliare, nel caso si siano scelte nespole mature: è sufficiente anche farle tostare in una pentola antiaderente finchè non diventano croccanti in superficie.

Se invece si opta per nespole mature basterà schiacciarle grossolanamente sul pane tostato.

È una bruschetta semplice e gustosa, dal sapore particolare e accattivante.

 

Spiedini di nespole e feta o tofu

Per questi spiedini dal gusto decisamente primaverile, servono delle nespole sode, quindi non ancora pienamente mature. Anche per questa ricetta le nespole si puliscono e si fanno grigliare, avendo cura che rimangano compatte e non si cuociano del tutto, diventando troppo molli.

Si compone poi lo spiedino aggiungendo della feta o, nella versione vegana, del tofu fatto precedentemente marinare con gomasio e salsa di soia.

Una spolverata di pepe e gli spiedini sono pronti.

 

Leggi anche Cibi lassativi, quali sono e come assumerli >>

 

Foto: firstblood / 123RF Archivio Fotografico

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio