Articolo

Biodiversità uguale sopravvivenza

Nella Giornata mondiale della biodiversità del 22 maggio si celebra l'importanza della varietà biologica per la sopravvivenza dell'umanità

Biodiversità uguale sopravvivenza

Il 22 maggio si celebra la Giornata mondiale della biodiversità, istituita dalle Nazioni Unite nel 1993. La data è stata scelta per ricordare l’adozione della Convenzione sulla diversità biologica, avvenuta il 22 maggio 1992.

Il tema portante dell’edizione 2016 è “Integrare la biodiversità, sostenere le persone e i loro mezzi di sussistenza”.

Questo tema è stato scelto per mettere in luce l'importanza della varietà biologica del pianeta, connessa con la sopravvivenza dell'umanità, altrimenti messa ad alto rischio.

 

Difendere l'ecosistema per difenderci

Quando si dice biodiversità si parla di ecosistemi naturali che hanno mantenuto le loro caratteristiche specifiche, come habitat, animali, specie esistenti in quel luogo, mare o terra che sia.

Quando la biodivesità viene a mancare e con essa si concatena un processo di degrado degli ecosistemi, ecco che si fa forte la minaccia vitale, anche per l'uomo. Per accendere un monito a riguardo e sottolineare l'importanza del rispetto della natura e chiederci ogni giorno se con il nostro stile di vita stiamo facendo del bene o del male al pianeta, ecco che spuntano qua e là eventi e manifestazioni sul tema.

Le iniziative in Italia sono molte, in ogni città, museo e spazio all'aperto, per cui il consiglio è quello di guardare i siti internet del proprio comune, del parco vicino o del museo per essere aggiornati sulle iniziative proposte.

Eccone a seguire solo alcune:

  • Biodiversità nei parchi emiliani. Tante iniziative nei vari parchi dell'Emilia, come il Parco del Trebbia o il Parco del Taro, per conoscere, osservare e parlare di fiori, funghi, alberi, insetti e tante altre specie viventi.
  • Festival della biodiversità MUSE, il Museo delle Scienze di Trento, per l'occasione apre al pubblico per raccontare attraverso iniziative, conferenze, laboratori e attività, cos'è la diversità biologica. In particolare gli orti sono aperti per mostrare e degustare le ben 500 varietà di legumi. Maggiori informazioni sul programma della Giornata.
  • Maratona di lettura a Ferrara. La mattinata di domenica 22 maggio si aprirà con l’iniziativa “Si legge Biodiversità”, realizzata in collaborazione con il Museo di Storia Naturale e il Servizio Biblioteche del Comune di Ferrara, una vera e propria maratona di lettura in tre diversi luoghi della città.
  • Open Day a Villa Fabri di Trevi. In occasione della Giornata mondiale per la biodiversità, l'Umbria, in collaborazione con il FAI, apre le porte della storica villa e, tra proiezioni, mostre e visite guidate, racconta l'importanza del rispetto della natura sia a grandi che a piccini.
  • Lago Pergusa, Sicilia. In collaborazione con li Libero Consorzio Comunale di Enna, per la Giornata i ragazzi delle scuole riflettono sull'importanza dell'ambiente naturale del loro lago, attraverso la realizzazioni di disegni ed opere che lo ritraggono; inoltre verranno recitate poesie per promuovere la consapevolezza sul tema e un comportamento responsabile.
  • Settimana Europea dei Parchi, non va dimenticato che appena dopo la Giornata dedicata alla Biodivesrità, ci sarà la settimana dedicata ai parchi: ecco qui il link per scoprire le varie iniziative dei parchi laziali.

 

Per approfondire:

> Vai al sito dell'International Day for Biological Diversity