Articolo

L'acqua al centro della Giornata mondiale del turismo 2013

L'acqua da sempre attrae viaggiatori e turisti, è parte dominante di una città unica come Venezia, elemento pieno alle Maldive: ecco perché è protagonista de "La Giornata mondiale del turismo" il 27 settembre 2013

L'acqua al centro della Giornata mondiale del turismo 2013

La Giornata mondiale del turismo, UNWTO, United Nations World Tourism Day, è celebrata a livello mondiale ogni 27 settembre. Si tratta di una data che è stata scelta in coincidenza di un importante evento per il turismo mondiale, ovvero l'anniversario dell'adozione dello statuto dell'Organizzazione Mondiale del Turismo il 27 settembre 1970. Il 30esimo anniversario (1979 - 2009) della Giornata mondiale del turismo è stato commemorato in uno stato dell'Africa occidentale, il Ghana, con il tema "Turismo - celebrazione della diversità".

Ora siamo al 34esimo anniversario e, in supporto all’Anno Internazionale della cooperazione per l’acqua promosso dalle Nazioni Unite, la tematica sarà proprio questa: “Il turismo e l’acqua: proteggendo il nostro futuro comune”.

 

Acqua per viaggiare e per conservare

Quest’anno il tema vuole sottolineare il ruolo del turismo acquatico e connesso a questo elemento, in ogni suo aspetto, ponendo particolare rilievo sulle azioni che si mettono in pratica ogni giorno nel settore turistico per contribuire a rendere l’acqua un bene sostenibile e accessibile a tutti.

Non a caso le celebrazioni ufficiali avranno luogo in un punto della Terra dove l’acqua ha una forte dominanza, ovvero alle Maldive, alla presenza di esperti e politici provenienti da ogni parte del globo. Le persone sono naturalmente attratte dalla destinazioni acquatiche, dalle coste, alle barriere coralline, fino a spiagge incontaminate.

Anche fiumi e laghi rappresentano una risorse turistica importante. Ciò comprova il rapporto stretto che lega l’uomo agli elementi naturali e il potere di attrazione esercitato dai territori acquatici. Questi posti rappresentano un’enorme risorsa per le culture locali e anche per la loro stessa conservazione.

Il messaggio della Giornata mondiale del turismo è proprio questo: considerare l’acqua come una vera e propria risorsa, in ogni parte del mondo, da gestire in modo sostenibile per i turisti di oggi e di domani.

 

Cosa si intende per turismo sostenibile

 

La sostenibilità possibile

Le Maldive e la problematica dell’acqua sono state anche uno dei temi caldi della Biennale di Venezia, che anch’essa ha voluto spostare l’attenzione su questo delicato argomento che non interessa solo la laguna a livello pratico, visto che secondo stime future sarà destinata a scomparire, sprofondando in mare, ma vaste aree del Pianeta.

Le Maldive si sono presentate per la prima volta alla Biennale e il collettivo di curatori incaricato di realizzarlo ha scelto di sviluppare un progetto sul climate change. Si è indagato addirittura il nesso tra Maldive e Alpi, tra ghiacciai in discioglimento e mare. E quale città è più “turistica” di Venezia?

Altre città italiane danno il loro contributo in occasione della giornata, con programmazioni e iniziative. Per esempio, a Recoaro Terme, in provincia di Vicenza, ci sarà un vero e proprio fine settimana dedicato, con visite guidate alle terme, passeggiate lungo “La via dell’acqua”, ed escursione guidata presso “La Val Ricchellere e la centrale idrica”.

Ad Amalfi, oltre alle visite guidate nei luoghi turistici, ci sarà anche la benedizione del mare. Si terranno convegni, incontri e relazioni, come “L’importanza dell’acqua per la valorizzazione dei paesi in via di sviluppo”. Anche La Repubblica di San Marino aderisce alla giornata con un serie di eventi e appuntamenti sul tema scelto e per l'occasione sarà possibile visitare gratuitamente i musei della Repubblica.

Tecnici, ricercatori, esperti e uomini politici si danno appuntamento alle Maldive, affrontando tematiche e portando avanti progetti internazionali come: Indonesia, il recupero delle barriere coralline e delle mangrovie; Cambogia, la protezione del fiume Mekong; Cameron, lo sviluppo di prodotti dell’ecoturismo lungo la costa del Kribi.

UNWTO è presente anche su Facebook. Sono aperte per questo le conversazioni su Twitter (#WTD2013), soprattutto per comunicare e far sapere agli organizzatori come si sta celebrando la giornata.

 

Celebriamo la Giornata della Terra