Articolo

Stitichezza, un problema da risolvere

Intestino pigro: è un disturbo che va risolto subito, perché la funzionalità intestinale è alla base del benessere. La natura ci viene in aiuto.

Stitichezza, un problema da risolvere

Può essere colpa della vita sedentaria oppure di un'alimentazione povera di fibre, ma anche di fattori psicologici o dell'utilizzo di farmaci che impoveriscono la flora intestinale.
Ecco i tanti colpevoli che hanno fatto diventare l'irregolarità intestinale un problema ormai molto diffuso in ogni fascia d'età e spesse molte cronico.
Si parla di stipsi quando il soggetto non evacua da almeno 3 giorni, sintomo accompagnato da senso di gonfiore, lievi dolori addominali diffusi e disturbi digestivi.

Un problema quello della stitichezza che va risolto anche perché una corretta funzione intestinale è alla base del nostro benessere, in quanto consente di purificare l'organismo da tossine, scorie, agenti infiammatori. Per questo è indispensbile intervenire sullo stile di vita, a cominciare dall'attività fisica, che deve essere regolare e costante in modo da favorire le contrazioni fisiologiche, chiamate movimenti peristaltici e, dunque, le capacità evacuative.

Anche bere molto è importante: chi non lo fa provoca secchezza della mucosa rendendo diffcile il cammino delle feci.
Importantissima è anche l'alimentazione, che deve essere ricca di fibre per far aumentare la massa fecale e facilitare i movimenti peristaltici, e povera di cibi ricchi di grassi saturi.

Non sempre, però, tali accorgimenti sono sufficienti a risolvere il problema dell'intestino pigro. Per questo arrivano in aiuto prodotti naturali, a base di piante ed erbe medicinali che, associate, stimolano il transito intestinale e svolgono efficacemente, molteplici azioni.

La prima azione è quella lassativa e si ottiene agendo sulla mucosa intestinale con conseguente contrazione e aumento della motilità, assumendo erbe ricche in antrachinoni, come Frangula, Cassia e Aloe.
Per far sì che la massa fecale riesca a stimolare l'evacuazione sono utili i Semi di Lino: in presenza di liquidi si gonfiano nell'intestino e formano la massa della consistenza desiderata.

Esistono anche dei funghi medicinali utili contro la stitichezza: questi hanno un effetto salutare sull’intestino, sono lassativi naturali e svolgono un'azione principalmente sul sistema nervoso, rilassando la muscolatura contratta del colon.


Un ulteriore apporto d'acqua arriva, inoltre, dalla Malva, ricca di mucillagini, grandi serbatoi cellulari d'acqua. E ancora, il Finocchio interviene contro spasmi addominali e meteorismo, spesso presenti in caso di stipsi.
Insomma, un complesso di piante che, se assunto al bisogno, riesce a ripristinare in modo rapido ma non aggressivo la regolarità funzionale.

 

Immagine | Wikipedia

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio