Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Osteoporosi: sintomi, cause, cure e rimedi

L'osteoporosi è una malattia che attacca le ossa alterandone la massa e rendendole più fragili. Scopriamola meglio.

>  Sintomi dell'osteoporosi

>  Cause

>  Diagnosi

>  Cure e rimedi contro l'osteoporosi

 

Differenza tra un osso sano, a sinistra, e uno affetto da osteoporosi, a destra

Osteoporosi

 

Sintomi dell'osteoporosi

L'osteoporosi è una malattia che va ad attaccare le ossa e la loro solidità. La massa ossea si altera e tutto l'osso diventa più fragile. Con l'avanzare dell'età, alcuni punti sono a rischio rispetto ad altri, in genere: femore e vertebre. Altre sedi di potenziali fratture diventano la spalla e le costole. 

La prevenzione è tutto. In pratica, la fragilità scheletrica si fa più marcata con l'avanzare dell'età quanto minore è il capitale di osso che siamo riusciti a realizzare. La nostra vita dovrebbe essere vissuta anche nell'idea di ottimizzare la salute dell'osso.

L’osteoporosi è una malattia che progredisce lentamente, può essere quindi rallentata ulteriormente ma non sconfitta del tutto. Può svilupparsi per molti anni senza presentare sintomi visibili fino a quando non si verificano le prime fratture, dovute appunto all'indebolimento delle ossa.  

Nelle persone anziane, la classica postura curvata in avanti può essere indice di questa patologia, perché causata da fratture alla colonna vertebrale. 

 

Cause

Le cause dell'osteoporosi sono diverse. In primo luogo il passare del tempo e quindi l'età, incidono molto sulla resistenza delle ossa. Altre cause sono:

  • menopausa
  • forti cambiamenti ormonali
  • scarsa attività fisica
  • alimentazione scorretta
  • abuso di alcool, fumo e medicinali
  • fattori genetici ed ereditari

L'osteoporosi nella donna può connettersi alla menopausa, in virtù del venir meno dell'azione protettiva degli ormoni estrogeni (per la perdita della funzione ovarica). Anche l'amenorrea o la menopausa precoce espongono maggiormente a rischio.

 

Diagnosi

La diagnosi dell'osteoporosi viene fatta attraverso un esame specifico per valutare la densità ossea del pazienta per paragonarla a quella di un giovane sano. Dalla differenza di queste due misure si ottiene un valore noto come punteggio T

Quando T è maggiore di -2,5 allora l’ osteoporosi è conclamata.

 

CURE CONTRO L'OSTEOPOROSI

 

Alimentazione in caso di osteoporosi

Sì a cereali integrali, prodotti preparati con farine integrali e a lievitazione naturale, legumi, frutta fresca, verdura a foglia larga, noci. Sì ad alimenti con magnesio (banane, cereali integrali, nocciole, piselli, fagioli) e manganese (avocado, castagne, spinaci, zenzero), rame (arachidi, germe di grano, miele, funghi) e fosforo. Evitare margarina, salumi, formaggi stagionati, tè, caffé, zucchero.

Come spiega Valdo Vaccaro, in tema di calcio, c'è bisogno di fare chiarezza. Esistono alimenti ritenuti apportatori di calcio, che invece lo "rubano" alle ossa. Ricordiamo che tutti i principi nutritivi si rispondono in virtù dell'assorbimento reciproco.

 

Gli integratori alimentari di calcio: quali sono e quando assumerli

Latte, integratore alimentare di calcio

 

Rimedi fitoterapici per l'osteoporosi

Molti sono i rimedi fitoterapici che vengono in nostro aiuto: gramigna, tarassaco, altea, frassino. L'achillea ha straordinarie proprietà rimineralizzanti. Come gemmoderivati può essere utilizzato anche Ribes nigrum e Pinus montano.

 

Fiori di Bach

Rock water e Oak sono due fiori di Bach che combattono la rigidità e i dolori fisici su livelli diversi. Possono coadiuvare la terapia, nel senso della consapevolezza della persona, meno nella direzione vera e proprio del beneficio alle ossa.

 

Medicina tradizionale cinese e osteoporosi

In medicina tradizionale cinese le Ossa sono in rapporto duro-molle con i Midolli, ne costituiscono la struttura. Nella simbologia cinese le Ossa sono l'espressione perfetta della materia purificata, lo slancio vitale dello Jing che prende una concretezza tangibile. Nella tradizione taoista si afferma che, al momento della morte, i Po che offrono resistenza all'idea di abbandonare il corpo, si rifugiano nell'osso.

In cinese "integrità morale" si dice PoGu Qi (o Gu Ch'i) ovvero Qi (Ch'i) delle Ossa. Nelle Ossa riposa l'essenza profonda di un individuo.

L'agopuntura riporta ottimi risultati nel campo della cura delle microfratture che si vengono a creare nel processo osteoporotico. L'azione del trattamento è assai antidolorifica e si unisce a un generico rallentamento del processo. Ottima l'associazione con la fisiochinesiterapia. Ne beneficia comunque tutto il corpo a livello anticontratturale e antalgico.

 

Omeopatia per l'osteoporosi

Cicli di medicinali omeopatici contribuiscono a rallentare la perdita della massa ossea e il rischio di fratture. Sono disponibili complessi come Calcarea fluorica e Calcarea phoshorica per la prevenzione e la cura dell'osteoporosi. Nel trattamento omeopatico per l'osteoporosi, l'esperto può consigliare anche Gelsemium sempervirens, specifico per la paura di cadere, ottimo contro l'insicurezza in caso di motricità compromessa.

 

Esercizi

L'esercizio fisico regolare è la prima e più importante procedura preventiva. Per produrre i suoi effetti sulle ossa l'esercizio fisico deve essere effettuato regolarmente (almeno 2/3 volte a settimana ). Nel soggetto affetto da osteoporosi l'esercizio fisico oltre ad aumentare la massa ossea, riduce il dolore legato a patologie osteoarticolari, migliora l'equilibrio e la resistenza, per non parlare del tono umorale.

 

LEGGI ANCHE

L'alga spirulina tra i rimedi naturali contro l'osteoporosi

 

Altri articoli sull'osteoporosi:
>  Osteoporosi: influenza della dieta sul metabolismo dell'osso

>  Osteoporosi: latte o verdure?
>  Il movimento e il sole nella prevezione dell'osteoporosi
>  Osteoporosi e ossa per la vita

 

Immagine | Scienceblogs.com

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy