Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Vomito: sintomi, cause, cure e rimedi

Il vomito, o emessi, è provocato dalla contrazione involontaria dei muscoli dell'addome, e indica uno stato di malessere che può scatenarsi per altri diversi fattori. Scopriamolo meglio.

>  Sintomi del vomito

>  Cause

>  Diagnosi

>  Cure per il vomito

 

Lo zenzero tra i rimedi naturali per il vomito

Zenzero per il vomito

 

 

Sintomi del vomito

Oltre allo stimolo a vomitare o al vomito proprio, si possono avere anche malesseri generici, febbre, debolezza, pallore o altri a seconda della causa che genera il problema.

 

Cause 

Il vomito è sempre un'indicazione di uno stato di malessere che può scatenarsi per vari fattori. Traumi, problemi neurologici, mal d'auto, febbre, stati psicofisici particolari, indigestione e non solo. Per questa molteplicità di cause è bene indagare con accurati esami quando necessario. 

Il vomito può anche manifestarsi in circostanze non patologiche: all’inizio della gravidanza, come conseguenza di variazioni ormonali, o durante un viaggio (in aereo, in nave ecc.) per effetto del movimento dei liquidi presenti nell’orecchio interno. Quando il malessere si protrae nel tempo senza che insorgano vomito o altri segni organici, potrebbe trattarsi di un sintomo di natura psicologica che esprime una sensazione di disgusto, di rigetto.

 

Diagnosi 

La diagnosi va ad analizzare problemi nel tratto gastrointestinale digestivo, eventuale intossicazione alimentare o di gastroenterite, eccessivo cibo, stenosi pilorica, ostruzione intestinale, ulcera peptica, malattia da reflusso gastroesofageo, gastrite, peritonite o infiammazione delle membrane all'interno dell'addome, problemi intestinali, appendicite, pancreatite, infiammazione alla cistifellea, affezione epatica, problemi nervosi, vertigine, malattia di Ménière.

 

LE CURE PER IL VOMITO

 

Alimentazione in caso di vomito 

L'alimentazione andrà rivista specie in caso di vomito dovuto a indigestione, ovvero a un’alterazione del normale processo digestivo, che provoca bruciori e acidità di stomaco, nausea, gonfiore addominale e altri sintomi affini. L’indigestione può essere legata anche ad altre cause, come lo stress, il fumo, o l’assunzione di particolari farmaci. 

Raccomandiamo l’utilizzo di bicarbonato, menta, miele e limone. In generale, occorre far “riposare” lo stomaco, bevendo molti liquidi (in particolare acqua) e unendo un’alimentazione minima e soprattutto evitando cibi ad altro contenuto di grassi o eccessivamente pesanti (insaccati, formaggi stagionati, carni rosse, eccesso di farine).  Bere un bicchiere di acqua e limone, ad esempio, aiuta a risolvere gli stati di acidosi. 

Occhio ad alcune famiglie di vitamine! Vitamina B6, C e K sono utili per attenuare la sensazione di nausea. Dateci dentro quindi con peperoni dolci, cavolo a foglia, cime di rape, broccoli, spinaci.

 

Puoi approfondire l'alimentazione per il vomito

Limone nell'alimentazione per il vomito

 

Rimedi fitoterapici 

Molti prodotti naturali aiutano in caso di vomito. Un toccasana è l'infuso preparato con la radice di zenzero, in quanto apporta un'immediata sensazione di benessere.

Altrettanto utile è bere una tisana tiepida di menta piperita, una pianta che aiuta a distendere i muscoli dello stomaco. Un infuso di camomilla può essere utile per attutire la sensazione di nausea.

 

Fiori di Bach per il vomito  

Aspen (Populus tremula) è il fiore di Bach indicato per chi convive con uno stato di paura costante e con una sensazione fisica di nausea.

Rispetto a Mimulus, che tratta paure di origine conosciuta, Aspen va ad agire sulle fobie dall'origine incerta o non conosciuta e aiuta molto negli episodi anche frequenti di vertigine e nausea.

 

Medicina tradizionale cinese 

La digitopressione della tradizione orientale fornisce una delle soluzioni più conosciute per ridurre la sensazione della nausea non richiede niente di più che stare seduti, e strofinare, facendo pressione, il punto dove è concentrato il nervo che produce la sensazione della nausea, questo punto si trova proprio tra l'indice e il pollice, applicando una leggera pressione si proverà un immediato sollievo, è molto rilassante anche quando non si ha la nausea. 

A questo trattamento si può associare l'agopuntura: la Medicina Tradizionale Cinese consiglia determinati punti per trattare la nausea che viene interpretata come Qi Ni (energia controcorrente) di Stomaco.

 

Aromaterapia per il vomito  

Può essere utile portare con sé una una bottiglia di olio essenziale di zenzero e in caso di nausea ad esempio da gravidanza, se ne versa qualche goccia in un fazzoletto e se ne respira la fragranza.

Anche l'olio essenziale di anice è indicato in casp di vomito.

 

Rimedi omeopatici

È possibile curare nausea e vomito  usando principalmente il rimedio omeopatico Nux vomica (proveniente dal seme grattugiato, si tratta di una pianta ricca di alcaloidi). In caso di nausea e vomito l'omeopata potrebbe indicare l'assunzione di 3 granuli di Nux Vomica 5CH, da prendere più volte al giorno. E' sempre bene sentire il parere dell'omeopata, per individuare le cause della nausea e agire in base ad esse.

 

Esercizi in caso di vomito

Un rimedio naturale che agisce direttamente sullo stato del sistema digestivo è l'idroterapia del colonNei momenti di attacco acuto è bene lasciar andare i muscoli che si contraggono durante i conati provocati dalla nausea; tecniche come il training autogeno e la tecnica delle immagini guidate possono aiutare ad adottare queste forme di controllo consapevole.

 

LEGGI ANCHE
Le cure e i rimedi naturali per la nausea

 

Altri articoli sul vomito:
>  Come curare la paura di vomitare con i fiori di Bach


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy