Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

SEMI OLEOSI

Pinoli, proprietà e uso

I pinoli sono i semi degli alberi della specie Pinus. Ricchi di vitamine, in particolare E, sono perfetti come ricostituenti in periodi di stress e stanchezza. Scoprimoli meglio.

>  Principali nutrienti dei pinoli

>  Le proprietà

>  I pinoli in cucina

pinoli

 

I principali nutrienti dei pinoli

I pinoli hanno un alto contenuto di grassi (50%), prevalentemente insaturi, con un'importante percentuale di acido linoleico (Omega 6).
Questi semi vantano un buon contenuto proteico e sono ricchi di fibre.
I pinoli sono inoltre un'ottima fonte di vitamine (soprattutto E e PP) e minerali (soprattutto calcio, fosforo, ferro e potassio).

 

Scopri gli altri semi ricchi di acidi grassi

Semi oleosi ricchi di acidi grassi

 

Proprietà

Come tutti i semi oleosi, anche i pinoli sono molto energetici e calorici, perfetti quindi come ricostituenti, per chi pratica sport o per affrontare periodi di stress e stanchezza.
Proprio per l'elevato contenuto calorico vanno consumati con parsimonia, soprattutto per chi soffre di diabete o è sovrappeso.

I pinoli hanno inoltre effetti antiossidanti: mantengono giovane la pelle e sano l'organismo.

Storicamente il pinolo è considerato un prezioso alimento afrodisiaco e stimolante per la fertilità.
Tra l'antica popolazione dei Frigi i pinoli erano utilizzati per preparare un vino inebriante e afrodisiaco, in Grecia le pigne erano simbolo di fertilità e lo scrittore romano Plinio scriveva al riguardo: “i pinoli spengono la sete, calmano i bruciori dello stomaco e vincono la debolezza delle parti virili”.

 

I pinoli in cucina

Assieme a basilico, aglio, olio d'oliva e parmigiano, i pinoli sono alla base del pesto, il famosissimo condimento per la pasta di origine ligure ormai conosciuto in tutto il mondo.
Sono molto utilizzati per salse e condimenti ma il loro gusto delicato viene sfruttato soprattutto nell'arte pasticcera: biscotti, gelati e torte (torta della nonna) sono spesso arricchiti con questo semino dolce e morbido.
Un abbinamento molto apprezzato è quello tra pinoli e uvetta, ottimo nei dessert ma anche per creare combinazioni agrodolci nei secondi di carne o per preparare piatti dal sapore esotico.

 

Di Stefania Puma

 

LEGGI ANCHE
I pinoli tra gli alimenti ricchi di vitamina E per la febbre

 

Altri articoli sull'argomento:
> I pinoli in una ricetta vegana

> I pinoli come ingredienti della dieta Nutrigenetica

> Tre ricette coi pinoli

> Come mangiare i pinoli

> Pinoli e benefici per la salute

 

Immagine | Just a good Girl

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy