Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FRUTTA

Nespole: proprietà, valori nutrizionali, calorie

Le nespole sono frutti dalle proprietà re-mineralizzanti e antipiretiche e sono utili alla salute di fegato, intestino e cavo orale. Scopriamole meglio. 

>  1. Descrizione della pianta

>  2. Proprietà e benefici delle nespole

>  3. Calorie e valori nutrizionali delle nespole

>  4. Alleate di

>  5. Curiosità sulle nespole

>  6. Una ricetta con le nespole

Nespole

 

 

Descrizione della pianta

Mespilus germanica (nespolo europeo); Eriotroba japonica (nespolo giapponese), appartiene alla famiglia delle Rosacee. Con il termine nespola ci si riferisce ai frutti di due piante diverse: il nespolo europeo e il nespolo giapponese.

Il nespolo europeo è un piccolo albero spinoso dell'altezza di 5 metri circa; il nespolo giapponese, che nonostante il nome è originario della Cina, è invece più imponente e può raggiungere un'altezza di circa 10 metri; ha un profumo molto intenso, che ricorda quello del biancospino. 

Le nespole vengono raccolte quando non sono ancora completamente mature e si aspetta, poi, la maturazione. Le nespole europee, quando non sono mature, sono molto dure ed aspre e dunque praticamente immangiabili, al contrario delle nespole giapponesi che, invece, possono essere consumate anche quando non ancora completamente mature. 

 

Proprietà e benefici delle nespole

Le nespole hanno proprietà antinfiammatorie e diuretiche; aiutano a regolare la funzionalità intestinale e quella epatica e sono un blando antipiretico.

I frutti maturi hanno proprietà lassative mentre quelli non maturi hanno, al contrario, proprietà astringenti e sono quindi utili in caso di diarrea.
Le nespole vengono utilizzate anche in fitoterapia: con la corteccia essiccata si preparano decotti che possono essere usati come antidiarroici o come antinfiammatori per il cavo orale.

Le nespole contengono vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C. Sono, inoltre, ricche di acido formico, una nota fibra alimentare; grazie a questa sostanza, le nespole hanno un ottimo potere saziante e sono dunque molto utili in caso di diete digradanti. Hanno poche calorie e contengono moltissimi minerali.

I semi delle nespole non vanno mangiati in quanto contengono acido cianidrico, una sostanza molto velenosa.

 

Calorie e valori nutrizionali delle nespole

100 g di nespole contengono 28 kcal / 117 kj.

Inoltre, per 100 g di prodotto abbiamo:

  • Acqua 85,30g
  • Carboidrati 6,10g
  • Zuccheri 6,10g
  • Proteine 0,40g
  • Grassi 0,40g
  • Fibra 2,10g
  • Sodio 6mg
  • Potassio 250mg
  • Ferro 0,30mg
  • Calcio 16mg
  • Fosforo 11mg
  • Vitamina B1 0,04mg
  • Vitamina B2 0,05mg
  • Vitamina B3 0,40mg
  • Vitamina A 170µg
  • Vitamina C 1mg

 

Nespole, alleate di

Intestino, fegato, cavo orale.

 

Scopri anche la frutta e la verdura di maggio

Frutta maggio: ciliegie

 

Curiosità sulle nespole

  • Le nespole giapponesi vengono vendute ancora acerbe non tanto perché comunque il sapore può essere gradevole, ma per motivi di mercato. La maturazione di questi frutti coincide infatti con il periodo di comparsa sul mercato delle prime pesche e delle prime ciliegie; se, quindi, le nespole giapponesi venissero immesse sul mercato solo dopo essere giunte a completa maturazione, la compresenza di ciliegie e pesche ne farebbe scendere il prezzo, ecco, dunque, che vengono commercializzate prima.
  • “Col tempo e con la paglia maturano le nespole” dice il proverbio; fa riferimento alla pazienza che ci vuole nell'attesa che maturino le nespole dopo essere state raccolte.

 

Una ricetta nella manica

Le nespole sono ottime per la preparazione di marmellate. Ecco la ricetta della marmellata di nespole.
Ingredienti:

  • un chilo di nespole giapponesi,
  • 800 grammi di zucchero integrale di canna,
  • una mela.

Preparazione: lavare, snocciolare e sbucciare la frutta prima di tagliarla a pezzetti e metterla in una capiente pentola. Mettere sul fuoco e aggiungere lo zucchero; portare a bollore sempre mescolando e continuare poi la cottura a fuoco basso fino a ottenere la consistenza desiderata; in genere, ci vogliono circa 40 minuti.
Quando la marmellata di nespole così ottenuta è ancora calda, metterla nei vasetti, che vanno tappati e tenuti - rovesciati - su una superficie piana, finché non si saranno completamente raffreddati.

 

Le nespole tra gli alimenti utili in caso di ernia iatale: scopri gli altri

 

Altri articoli sulle nespole:
>  Proprietà della nespola del Giappone

>  Pomi antichi e dimenticati: nespole, pere e cotogno

Le nespole tra la frutta top di aprile: come mangiarle

 

Video by Deabyday.tv

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy