Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Ulcera: sintomi, cause, cure e rimedi

L'ulcera è una lesione infiammatoria dovuta all'azione corrosiva dei succhi gastrici. Può dipendere da gastriti croniche e da abuso di famaci, ma anche da stress e fumo. Scopriamola meglio.

>  Sintomi dell'ulcera

>  Cause

>  Diagnosi

>  Cure per l'ulcera

 

Differenza tra un stomaco sano e uno stomaco con ulcere

Ulcera gastrica, rimedi naturali

 


Sintomi dell'ulcera

Il sintomo più comune dell'ulcera peptica è il dolore, localizzato al di sotto dello sterno. Nell'ulcera duodenale il dolore compare generalmente nell'intervallo fra i pasti, quando lo stomaco è vuoto, e viene alleviato dall'ingestione di cibo. L'ulcera gastrica induce una sintomatologia dolorosa meno caratteristica, che in qualche caso viene piuttosto esacerbata dal mangiare.

Possono essere presenti anche nausea e vomito. I sintomi dell'ulcera tendono a presentarsi per periodi che durano da uno a due mesi, soprattutto in primavera ed autunno. 

 

Cause

L'ulcera è una lesione che si trova sulla superficie interna dello stomaco (ulcera gastrica) o del duodeno (ulcera duodenale).

Il succo gastrico secreto dallo stomaco è altamente acido e corrosivo: quando i fattori protettivi della mucosa gastrica e duodenale vengono meno a causa di una infiammazione cronica o dell'azione di agenti irritanti, l'aggressione degli enzimi digestivi provoca la lesione denominata ulcera peptica. 

Le cause principali di questo disturbo sono:

  • le gastriti croniche,
  • la iperproduzione di succhi gastrici acidi,
  • il fumo,
  • lo stress,
  • l'azione di farmaci (specialmente aspirina, FANS ecorticosteroidi).

In molti casi l'ulcera può anche esser scatenata dal batterio Helicobacter Pylori.


Diagnosi  

Gli esami che confermano ciò che i sintomi manifestano sono la gastroscopia (che permette l'osservazione della superficie interna dello stomaco e, se necessario, l'esecuzione di una biopsia) e l'esame radiografico con mezzo di contrasto (pasto di bario).

Per quanto riguarda l'infezione da Helicobacter, si diagnostica con il rilevamento di anticorpi specifici nel sangue o con la ricerca del batterio nella lesione ulcerosa previa biopsia. 

 

LE CURE PER L'ULCERA

 

Alimentazione in caso di ulcera  

È bene consumare i pasti seguendo una certa regolarità. Saltare i pasti e mangiare in modo sregolato può peggiorare i sintomi. Nella fase acuta è meglio eliminare dalla dieta: il pepe, il caffè, il tè e il cacao, oltre ai succhi di frutta e ai cibi grassi o piccanti. Evitare i superalcolici. 

E' molto importante masticare e mangiare lentamente.

Via libera a radici di liquirizia, succo di carote e cavolo, latte di mandorle. Anche il latte crudo di capra è efficace nel combattere le ulcere.

 

Puoi approfondire l'alimentazione per combattere l'ulcera

Ulcera

 

Rimedi fitoterapici per l'ulcera 

Ottima la tisana alla passiflora. Lo stesso vale per la tisana al tiglio e al fiore d'arancio. 

Le erbe che possono essere d’aiuto sono la camomilla (previene e guarisce), la liquirizia (attenua le ulcere gastriche e duodenali), l’olmo americano, i semi di fieno greco, lo zenzero, i funghi reishi, il geranio, la consolida, l’alfalfa (per le ulcere peptiche), il succo di tarassaco, il ginseng, la corteccia di mirica e la radice di altea.


Fiori di Bach per l'ulcera 

Con i fiori di Bach si va a lavorare sull'aspetto emotivo che si connette alla funzione gastrica. Nel dettaglio, i rimedi che il floriterapeuta può consigliare sono:

  • Agrimony è il fiore di chi non esprime il sentimento e fa buon viso a cattivo gioco, sforzandosi in ogni modo di mostrarsi sereno e di sdrammatizza re, E intanto dentro il dolore “scava”.  
  • HoIIy è per il mal di stomaco che deriva da emozioni come diffidenza, invidia, gelosia e rancore (sentimenti che comunque il soggetto riesce a esprimere) e magari non ne è del tuffo consapevole. Appare così pessimista, sfiduciato e infelice senza saperne veramente la ragione, “candidandosi” così all’ulcera.  
  • Willow, un rimedio per chi cova amarezza per il proprio destino e invidia e rancore verso quello altrui.
  • Crab Apple, in caso di presenza di nausea e vomito, che si accompagna a un rifiuto che impedisce l'avanzamento spirituale.
  • EImper chi vive oppresso dal peso delle responsabilità, benché riesca a far fronte agli impegni presi. Indicato in caso di ulcera da stati ansiosi. 

 

Medicina tradizionale cinese  

Gastriti, gastroduodeniti, ulcere gastriche e duodenali, tumori gastrici, dispepsie e gastralgie sono tutte trattate in Medicina Tradizionale Cinese con l'azione mirata sull'elemento Terra, ovvero Milza e Stomaco. Si agisce sulla stabilità, sul sentirsi in armonia con la propria vita e sentire realizzata la propria missione nel mondo. 

La milza è un organo con funzioni di tipo yin (assimilazione, riflessione), gestisce la produzione dell'energia estratta dagli alimenti, garantisce la nutrizione dei quattro arti, l'ordine degli organi addominali; in questo organo dimora lo shen YI (riflessione e memorizzazione). La milza si lega strettamente allo stomaco e con esso gestisce l'elaborazione degli alimenti e l'estrazione da essi dell'energia alimentare.

 

Aromaterapia per l'ulcera  

Olio di enotera e olio essenziale di chiodi di garofano sono i rimedi più consigliati in caso di ulcera. Anche l'olio di melissa è curativo. 

 

Omeopatia   

I rimedi omeopatici sono Anacardium 6C, Nox vomica 6C, Iali bichromicum 6C, Bryonia 6C e Phosphorus 6C. E' sempre bene dialogare con l'omeopata che, se esperto, saprà riconoscere la natura dell'ulcera, capirne lo stadio e prevederne l'evoluzione. 


Esercizi  

Dedicatevi alla parte del corpo che vi sta mandando chiari messaggi e riprendete contatto con il ventre e il procedimento di digestione e assimilazione, anche emotiva. Un antico rimedio che da molto tempo è utilizzato per curare infiammazioni e infezioni nel basso ventre come il semicupio: infatti basta alternare dieci-quindici minuti di acqua calda e acqua fredda per poter alleviare il dolore e ridurre la congestione. 

Lo yoga è molto efficace. Alcuni metodi come lo jalaneti (l’irrigazione nasale), il pranayama (l'immensa dimensione del controllo del respiro, che prevede moltissime tecniche diverse a seconda della necessità), l’anuloma viloma (respirazione a narici alternate) e altre forme particolari  di respirazione come lo shitali e il sitkari tendono a rinfrescare gli organi interni e ad eliminare il bruciore.

 

LEGGI ANCHE
La belladonna favorisce i processi di cicratizzazione dell'ulcera

 

Altri articoli sull'ulcera:

> L'Helicobacter pylori tra le cause dell'ulcera

 

Immagine | Med-health.net

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy