Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ORTAGGI

Rucola: proprietà, valori nutrizionali, calorie

La rucola, ricca di fibre e calcio, è utile per controllare il peso e per rinforzare il fegato, ha proprietà carminative utili a favorire l'espulsione dei gas intestinali e proprietà diuretiche. Scopriamola meglio. 

>  1. Descrizione della rucola

>  2. Proprietà e benefici della rucola

>  3. Calorie e valori nutrizionali della rucola

>  4. Alleata di

>  5. Curiosità sulla rucola

>  6. Una ricetta nella manica

Rucola

 

Descrizione della rucola

Di rucola ne esitono essenzialmente due tipi, quella coltivata (Eruca sativa) e quella selvatica (Diplotaxix tenuifolia). Appartengono alla famiglia delle Crucifere o Brassicacee come il cavolo e il cavolfiore e crescono nell'area mediterranea.

Entrambe le piante vengono comunemente confuse anche se le caratteristiche organolettiche sono differenti. La rucola spontanea è molto più forte di sapore, è una pianta perenne e i fiori sono gialli con foglie allungate e frastagliate. Invece, la rucola coltivata ha un sapore più "gentile", meno spiccato e foglie più larghe e tondeggianti, è una pianta annuale ed i fiori sono più chiari sul bianco.

Il nome rucola sembra derivi dal vocabolo "eruca" che significa bruciare, forse proprio per il suo sapore particolare e pungente, quasi piccante.

Questa pianta si trova spontaneamente nei nostri territori e fa parte della tradizione erboristica e dei saperi rurali utili per preparre misticanze di erbe commestibili frequenti un tempo sulle tavole.

Il ciclo vitale è rapido, infatti, in poche settimane la rucola viene raccolta e mangiata ed è anche possibile coltivarla con soddisfazione sui balconi e sui davanzali delle case. Il periodo di semina è la primavera, con raccolta scalare che prosegue sino all'autunno inoltrato se si tiene cimato l'apice e si raccolgono anche le foglie laterali.

 

Proprietà e benefici della rucola

La rucola è ricca di acqua (91%), proteine 2,5% e 3,5 % carboidrati, e ha un buon contenuto di fibre. Non contiene grassi e per questo è adatta a controllare il peso.

La percentuale più importante e più rara in natura è la presenza di calcio (utile a ossa, unghie, denti, capelli) che in una dieta equilibrata risulata essenziale: è quindi una buona alternativa al calcio di origine animale per le diete vegetariane e vegane.

Inoltre è ricca di potassio, fosforo, zinco e magnesio. Contiene molto ferro e vitamina C che in sinergia si aiutano per l'assorbimento; infatti, è proprio la vitamina C che riesce a far assimilare il prezioso ferro all'organismo se inserito contemporaneamente all'interno dello stesso pasto.

Oltre alla vitamina C, troviamo buone quantità di vitamina E, A, J, gruppo B, F e K. Queste ultime sono utili per rinforzare le funzioni del fegato. Infine, contiene betacarotene, utile all'organismo per le proprietà antiossidanti e preventive. La caratteristica più importante della rucola è che migliora la qualità del sangue.

L'uso erboristico riconosce alla rucola proprietà carminative utili a favorire l'espulsione dei gas intestinali e proprietà diuretiche grazie alla capacità di eliminare i liquidi dal corpo.

Inoltre viene usata sotto forma di infuso contro la tosse di origine nervosa e come rilassante generale. L'utilizzo fresco è indicato per incrementare la vitamina C e rinforzare il sistema immunitario, mentre cotta aiuta le funzioni epatiche, purificando il fegato. Uno studio ha persino messo in evidenza che la rucola ha benefici sullo stomaco per quanto riguarda la prevenzione dell'ulcera.

Infine, la rucola contiene sostanze fitochimiche quali tiocianati, solforafano e isotiocianati che insieme sono ingrado di contrastare le conseguenze cancerogene degli estrogeni e hanno effetti citotossici sulle cellule tumorali.

 

Calorie e valori nutrizionali della rucola

100 g di rucola contengono 28 kcal / 116 kj.

Inoltre, per ogni 100 g di questo prodotto, abbiamo:

  • Acqua 91 g
  • Carboidrati 3,9 g
  • Zuccheri 3,9 g 
  • Proteine 2,6 g 
  • Grassi 0,3 g 
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 0,9 g
  • Potassio 468 mg
  • Ferro 5,2 mg
  • Calcio 309 mg
  • Fosforo 41 mg
  • Vitamina A 742 µg 
  • Vitamina C 110 mg 

 

Rucola, alleata di

Stomaco, peso, intestino, sistema immunitario, ossa

 

Altre 5 erbe benefiche commestibili

 

Curiosità sulla rucola

  • Un'avvertenza nel consumo della rucola esiste e lo si può dedurre anche dal sapore forte e pungente che ha naturalmene: il dosaggio deve essere contenuto visto l'alta quantità di sali minerali e acido erucico. Il consiglio è di preparare una porzione di circa un pugno per i bambini e massimo 2 pugni per gli adulti.

  • Nell'isola di Ischia viene preparato un liquore tipico chiamato "rucolino", molto simile al famoso limoncello, usato come digestivo e aperitivo dato anche il sapore amarognolo che stimola la produzione dei succhi gastrici.

  • Questa pianta ha usi antichi: già i Greci e sucessivamente i Romani ne facevano un largo uso sia in alimentazione che per le proprietà medicamentose. Si pensava persino che fosse afrodisiaca e aiutasse nei problemi di impotenza.

 

Una ricetta con la rucola

Ingredienti:

  • due pugni di rucola fresca,
  • 100 gr di semi oleosi (noci, mandorle, nocciole, pinoli ecc...),
  • 2 o 3 spicchi d'aglio,
  • olio di oliva e.v.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: prendere i semi oleosi, esempio noci e mandorle, metterli in un mortaio o in un mixer e tritarli finemente. Sbucciare e tagliare gli spicchi di aglio e aggiungere nel mortaio o nel mixer pestando o tritando con un bel filo di olio di oliva e.v. e un pizzico di sale e pepe. Cuocere la pasta o gli spaghetti e aggiungere il pesto, mescolare bene e aggiungere un altro filo d'olio di oliva e.v.

 

LEGGI ANCHE
Le proprietà, l'uso e i benefici dei germogli di rucola

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy