Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

SEMI OLEOSI

Noci pecan, proprietà e uso

Le noci pecan sono il frutto dell'albero pecan (Carya illinoensis) della famiglia delle Juglandaceae. Ricchi di acidi oleici utile per la cura delle malattie coronariche, aiutano anche ad abbassare il livello di colesterolo. Scopriamole meglio.

>  Descrizione della pianta

>  Proprietà e benefici delle noci pecan

>  Le noci pecan in cucina

>  Curiosità

Noci pecan, proprietà e benefici

 

Descrizione della pianta

Le noci pecan sono il frutto del "pecan", scientificamente noto come Carya illinoensis, albero della famiglia delle Juglandaceae, originario della zona al confine tra Messico e Stati Uniti, è oggi coltivato soprattutto nel sud degli Stati Uniti, in Brasile, Australia e Israele.

In Italia è presente in piccoli appezzamenti specializzati in Sicilia, in Puglia e in altre aree meridionali. Le noci pecan sono considerate frutta secca, botanicamente parlando è la noce di una drupa, molto simile alla noce.

Come frutta secca, è la più ricca in calorie. Con il suo 87% di grassi, apporta 750 calorie ogni 100 g di prodotto. Le noci pecan cominciarono ad essere coltivate nel 1846, la loro forma è oblunga, arrivando fino a 3 centimetri di lunghezza, e larga fino a un centimetro. Ha un colore marrone scuro e una buccia ruvida. Le noci pecan sono generalmente raccolte da ottobre a dicembre.

 

Proprietà e benefici delle noci pecan

La noce pecan è composta da proteine (7%), fibra alimentare (7%), grassi saturi (7%), grassi polinsaturi (18%), grassi monoinsaturi (42%) minerali e vitamine: magnesio e manganese, potassio, fosforo, calcio, ferro, zinco, rame, selenio, tiamina, vitamina E, vitamina A, vitamina B e vitamina C.

Il fatto che le noci pecan siano ricche di acidi grassi monoinsaturi, le rende un ottimo antiossidante naturale. Gli acidi oleici sono inoltre gli stessi che troviamo nelle olive e, come è noto, l'olio di oliva è efficace nel combattere le malattie coronariche.

L'assunzione regolare aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, aumentando quello buono nel sangue: il potere ipocolesterolemizzante del frutto è dunque notevole. Aiuta quindi a prevenire le malattie circolatorie e l’insorgere di ictus.

L’acido oleico che contengono sembra inoltre aver portato i ricercatori a considerarne l’efficacia antitumorale, in particolar modo contro il cancro al seno. Infine aiutano a mantenere in buona salute la prostata e tengono lontane le infiammazioni. Uno studio americano condotto da Thomas B. Shea del Centro per la Neurobiologia Cellulare dell`Università del Massachussets Lowellha ha persino dimostrato l’efficacia del frutto nel proteggere i neuroni.

 

Puoi approfondire i rimedi naturali per mantenere la prostata in buona salute

Achillea per la prostata

 

Le noci pecan in cucina e non solo

Una delle ricette più note a base di noci pecan è la pecan pie, crostata di noci nella versione americana, con una pasta frolla esterna e un ripieno a base di noci pecan, sciroppo d’acero, panna, zucchero di canna e altro.

Ma le noci pecan possono essere perfette anche per l’impasto di biscotti e brownies, muffins o torte morbide, oppure possono andare ad arricchire piatti salati, come quiches a base di zucca e porri per esempio, pasta fresca o gnocchi. Se si usano al posto delle noci normali o dei classici pinoli, il pesto ne risulta ancora più cremoso e una ricetta molto originale le vede in compagnia dei funghi nel risotto. Per il risotto, basta far soffriggere il riso (carnaroli o arborio) con poco olio, un paio di cipollotti, e cinque o sei noci pecan tritate.

Aggiungere i porcini freschi o secchi e fatti rinvenire e sfumare con del vino bianco. Aggiungere via via il brodo vegetale bollente. Terminare la cottura con del prezzemolo fresco se si gradisce e del parmigiano. In Italia è poco noto, ma l’olio estratto dalle noci pecan viene utilizzato anche in cosmetica, per nutrire e idratare pelli secche e mature.

 

Curiosità sulle noci pecan

Esistono circa 500 varietà di noci pecan che vengono distinte in orientali, ovvero adatte ai climi caldo-umidi, oppure occidentali, che resistono meglio alla siccità. Alcune varietà di origine americana coltivate in Italia sono: Kiowa, Wichita e Shoshoni.

L’attenzione per la coltivazione, la raccolta e la produzione di noci pecan è da sempre posta, soprattutto negli stati del sudamerica, alla corretta ricompensa e al non sfruttamento dei lavoratori locali. Le noci pecan si comprano confezionate nei supermercati più riforniti oppure nei negozi biologici. Si possono trovare anche on-line, vi sono aziende italiane produttrici che ne vendono a chili. Cinque chili di noci pecan costano circa 70 euro.

 

LEGGI ANCHE

La frutta secca per il controllo del peso e della glicemia

 

Immagine | Seedguides.info | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy