Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

INTEGRATORI ALIMENTARI NATURALI

Integratori naturali di vitamina B12

A cura di Maria Rita Insolera, Naturopata

La Vitamina B12 o Cianocobalamina, è una vitamina idrosolubile ed è l’unica vitamina che racchiude nella propria struttura un elemento minerale essenziale, il cobalto, da cui deriva il suo nome chimico cianocobalamina.

Le principali forme coenzimatiche sono la metilcobalamina, l'idrossicobalamina e la deossiadenosilcobalamina.

>  Proprietà della vitamina B12

>  Integratori alimentari di vitamina B12

>  Integratori erboristici di vitamina B12

>  Integratori di vitamina B12 in commercio

>  Fabbisogno giornaliero

 

Le uova, fonte di vitamina B12

Uova, fonte di vitamina B12

 

Proprietà della vitamina B12

La vitamina B12 partecipa al metabolismo di tutte le cellule in fase di sviluppo, soprattutto quelle del sangue, che sono caratterizzate da un ricambio molto veloce. Per svolgere questa funzione agisce in associazione con altre sostanze, come lacido folico, la vitamina C e l’acido pantotenico (vitamina B5). La digestione e l’assorbimento della vitamina B12 dipendono dai seguenti fattori:

  • Il succo gastrico, che ne permette il distacco dalle proteine introdotte con gli alimenti.
  • Una sostanza chiamato fattore intrinseco, cioè una glicoproteina prodotta dalla mucosa dello stomaco, che lega la vitamina B12, la trasporta verso l’intestino e ne permette l’assorbimento per essere quindi immagazzinata soprattutto nel fegato. 
  • Il calcio, minerale che ne facilita l’assorbimento nell’intestino.

Nell’organismo, la vitamina B12 si deposita soprattutto nel fegato, nel rene, nel midollo osseo e negli organi in cui si attua un elevato ricambio di cellule. La vitamina B12 è essenziale:

  • Per tutti i processi di accrescimento e di sviluppo cellulare: si è rivelata efficace nella terapia di alcune malattie dell’apparato digerente caratterizzate da degenerazione delle cellule di rivestimento.
  • Per la prevenzione e la terapia dell’anemia megaloblastica (un tempo chiamata anemia perniciosa), malattia caratterizzata da globuli rossi più grossi ma più immaturi e in numero inferiore rispetto alla noema, che si manifesta con stanchezza, pallore, disturbi dell’apparato digerente e nervoso.
  • Per la protezione e il buon funzionamento del sistema nervoso: può dare sollievo a sintomi quali irritabilità, deterioramento della memoria, insonnia, depressione, mal di testa.

 

Integratori alimentari di vitamina B12

La vitamina B12 è contenuta in buona quantità (i valori sono qui espressi in microgrammi e riferiti a 100 g di prodotto) in alimenti di origine animale, nei quali si trova legata alle proteine. Ne sono un’ottima fonte:

  • Carne e frattaglie, in particolare fegato (104 mcg) e rane (60 mcg).
  • Pesce, soprattutto molluschi (98 mcg), ostriche (18 mcg), pesce azzurro (17 mcg), trota (8,7 mcg), salmone (4 mcg), tonno (3 mcg).
  • Uova (2 mcg).
  • Latte (1 bicchiere = 30 mcg) e formaggi.

Negli alimenti la vitamina B12 è legata alle proteine e necessita della presenza dell’acido cloridrico e della proteasi gastrica per essere resa disponibile all’assorbimento. Poiché la vitamina B12 è sintetizzata in piccolissima quantità dalla flora batterica intestinale, le persone che seguono un’alimentazione strettamente vegetariana, cioè non integrata con latte e uova, devono assumere integratori o alimenti arricchiti con questa vitamina, la cui carenza può protrarsi anche per alcuni anni senza presentare sintomi.

 

Integratori erboristici di vitamina B12

Un integratore naturale di vitamina B12 è dato dall’alga Nori. La vitamina B12 in essa contenuta è ben assorbibile e anche - almeno parzialmente - attiva dal punto di vista metabolico. L’alga Nori è un'alga rossa originaria del Giappone e si usa per la preparazione del sushi.

L’alga Nori è solitamente venduta in fogli. Quando i talli sono abbastanza grandi vengono accuratamente raccolti e lavati in mare; vengono poi tagliati in dimensioni adeguate e ridotte in una poltiglia e versati in un contenitore metallico per la produzione dei fogli. Vengono poi essiccati in camere d'aria calda. I fogli vengono poi ordinati in base alla loro qualità apparente, tagliati in foglietti e confezionati per essere commercializzati. 

 

Scopri anche le proprietà, i benefici e le controindicazioni dell'alga nori

Alga nori, proprietà e benefici

 

Integratori in commercio di vitamina B12

La vitamina B12 è usata a scopo terapeutico in due forme: cianocobalamina e idrossicobalamina. Nelle cellule invece, la vitamina B12 si trova naturalmente come metilcobalamina e desossiadenosilcobalamina. La vitamina B12 è, perciò, complesso vitaminico. 

In commercio è possibile trovare specifici integratori di vitamina B12 che possono essere consumati anche da bambini o donne incinta.  Il suo utilizzo, comunque, dovrebbe sempre essere concordato col proprio medico curante.

Gli integratori di vitamina B12 si trovano in commercio in compresse orali, gocce iniezioni intramuscolari e pasticche sublinguali, particolarmente consigliate a chi per problemi intestinali non può assumere le compresse.

 

Fabbisogno giornaliero di vitamina B12

Il fabbisogno quotidiano di vitamina B12 è piuttosto modesto, poichè nel nostro organismo esistono riserve importanti di questa vitamina.

Una persona adulta necessita di 2 - 2,5 µg al giorno di vitamina B12. Il fabbisogno aumenta leggermente durante la gravidanza e l’allattamento. In particolare, il fabbisogno di vitamina B12 è il seguente:

  • Lattante (fino a 12 mesi): 0,5 mcg/die
  • Bambino (età < 4 anni): 0,7 mcg/die
  • Bambino (età < 7 anni): 1 mcg/die
  • Bambino (età < 11 anni): 1,4 mcg/die
  • Adulto, bambino (età > 11 anni): 2 mcg/die
  • Gravidanza: 2,2 mcg/die
  • Allattamento: 2,6 mcg/die

È utile un’integrazione di vitamina B12 in caso di:

  • Insufficiente apporto con l’alimentazione.
  • Mancata produzione di fattore intrinseco.
  • Presenza di batteri o di parassiti nell’intestino che interferiscono con l’assorbimento.
  • Ridotto assorbimento intestinale.

 

LEGGI ANCHE
La vitamina B12 e l'acido folico

 

Altri articoli sulla vitamina B12:
>  L'integratore di vitamina B12: quando assumerlo?
>  Vitamina B12 e veganesimo: un accordo possibile?
>  Dove si trova la vitamina B12

Vitamina B12, quando assumerla e dosaggio

Il legame tra carenza di vitamina b12 e nervo sciatico

Immagine | Wikipedia

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy