Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

INTEGRATORI ALIMENTARI NATURALI

Integratori naturali alimentari contro la stitichezza

A cura di Paola Ferro, Naturopata

 

Gli integratori alimentari ed erboristici contro la stitichezza, come la cicoria, il finocchio e il cumino, hanno proprietà colagoghe e riducono i gonfiori addominali. Scopriamoli meglio

>  Che cos'è la stitichezza

>  Cause 

>  Rimedi naturali per la stitichezza

>  Integratori erboristici contro la stitichezza

 

Il finocchio tra gli integratori contro la stitichezza

Finocchio contro la stitichezza

 

Che cos'è la stitichezza

La stipsi (o stitichezza) è uno dei disturbi gastrointestinali più diffusi soprattutto fra le donne e gli anziani . La stitichezza è definita come un disturbo della defecazione e consiste nella difficoltà di svuotare l’intestino dalle  feci.

L’evacuazione dipende da persona a persona secondo la sua alimentazione e dalle sua fisiologicità anche se normalmente si definisce una persona affetta da stitichezza se non effettua evacuazioni almeno 3 volte a settimana.

Comunque la stipsi è sempre da considerarsi un sintomo di qualche altro disturbo/alterazione e non una malattia vera e propria.

 

Cause della stitichezza

La stitichezza si verifica quando il colon assorbe troppa acqua oppure le contrazioni muscolari del colon sono troppo lente e deboli, e quindi le feci si muovono troppo lentamente. 

Tra le cause frequenti:

  • carenza di fibre nella dieta
  • alimentazione ricca di carboidrati raffinati , grassi e proteine animali
  • carenza di attività fisica 
  • abuso di farmaci antibiotici, anti-acidi, anti-depressivi
  • abuso o scarsa tolleranza al latte
  • cambiamenti nella vita o nella routine quotidiana (gravidanza, viaggi) 
  • abuso di lassativi farmacologici
  • abuso di alcolici e sostanze nervine (caffè the cola)
  • stress
  • disidratazione 
  • malattie al colon o al retto 

 

Rimedi naturali per la stitichezza

  • Fibre: sia solubili sia insolubili, si trovano nella frutta, nella verdura e nei cereali che l’organismo non è in grado di digerire. Le fibre solubili si sciolgono facilmente nell’acqua e nell’intestino assumono una consistenza morbida e gelatinosa. Le fibre insolubili attraversano l’intestino rimanendo pressoché inalterate (dose suggerita di fibre giornaliera per un individuo adulto 20-30 g): le maggiori fonti di fibra vegetale sono frutta, verdura, crusca, legumi, cereali integrali. Tra gli integratori naturali di fibre troviamo i semi di lino, lo psillio, la malva, che a contatto con i liquidi presenti a livello intestinale formano delle mucillagini che ammorbidiscono le feci.
  • Acqua: i liquidi fanno sì che le feci presenti nel colon siano più fluide e abbiano una massa maggiore, e quindi si ammorbidiscano e siano più facili da espellere. Chi ha problemi di stipsi dovrebbe quindi provare a bere di più ogni giorno.
  • Attività fisica: una moderata attività fisica (anche solo 30 minuti di camminata veloce al giorno) aiuta a migliorare la peristalsi intestinale.

 

Puoi approfondire quali sono e quando si usano gli integratori alimentari di fibre

Cereali integratori alimentari di fibre

 

Integratori erboristici contro la stitichezza

  • Tarassaco, Boldo, Cicoria, Carciofo, piante con proprietà coleretiche e colagoghe (che stimolano cioè la produzione di bile più abbondante e più fluida, da parte del fegato
  • Finocchio, Cumino, Carvi, piante carminative che riducono i gonfiori addominali, spesso associati alla stitichezza.
  • Senna, Rabarbaro, Aloe, Frangula da utilizzare saltuariamente e in presenza di stipsi più ostinata; si tratta di rimedi fitoterapici contenenti eterosidi antrachinonici che agiscono prevalentemente a livello dell'intestino crasso (colon), stimolando le contrazioni peristaltiche della sua muscolatura, favorendo cosí il suo svuotamento (I lassativi antrachinonici sono assolutamente controindicati in caso di gravidanza e allattamento, nei bambini sotto i 12 anni di età, nelle malattie infiammatorie acute a carico dell'intestino come la colite ulcerosa, enterocolite, appendicite, morbo di Crohn,  in caso di dolori addominali di origine sconosciuta, nelle occlusioni intestinali acute).
  • Esistono anche dei funghi medicinali utili contro la stitichezza: questi hanno un effetto salutare sull’intestino, sono lassativi naturali e svolgono un'azione principalmente sul sistema nervoso, rilassando la muscolatura contratta del colon.

 

LEGGI ANCHE
I semi di lino tra gli integratori alimentari contro la stitichezza

 

Altri articoli sulla stitichezza:
>  L'alimentazione nella stipsi

La stitichezza del neonato, i rimedi

>  Fermenti lattici e stitichezza
>  Manteniamo il colon pulito con i rimedi di erboristeria
>  La dieta contro la stitichezza

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy