Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FARINE

Farina di segale, proprietà e utilizzo

La farina di segale è un alimento a basso indice glicemico ed elevato apporto vitaminico, utile per chi soffre di diabete e stipsi. Scopriamola meglio. 

>  1. Come si ricava la farina di segale

>  2. Proprietà e uso della farina di segale

>  3. I prodotti a base di farina di segale

>  4. Una ricetta nella manica

 

Pane di farina di segale

Pane di farina di segale

 

 

Come si ricava la farina di segale

La segale è un cereale di origine asiatica, largamente diffuso nei Paesi dell'est europeo, nelle Americhe e in Turchia, dai cui chicchi si ricava la farina.

Durante il Medioevo, la produzione di segale è stata, in Europa, più importante di quella del frumento, grazie alla sua migliore adattabilità ai climi freddi; furono infatti le popolazioni del nord a determinare la sostituzione del frumento con la segale, ancora molto usata oggi.

In commercio si trovano tuttavia diverse tipologie di farina segale: integrale, tipo O (o bianca) e tipo 2 (o semintegrale).

 

Proprietà e uso della farina di segale

Questo tipo di cereale è caratterizzato da un elevato apporto vitaminico (acido folico o folacina), di sali minerali (sodio, potassio, calcio e iodio, contiene buoni quantitativi di ferro) e fibre.

In particolare, l’elevato contenuto di fibra svolge un´azione importante, in quanto migliora la salute intestinale, regola l´appetito, creando un senso di sazietà e modulando lo zucchero nel sangue.

La segale è nota anche per le sue elevate proprietà fluidificanti del sangue, consigliate per prevenire l´invecchiamento delle arterie, l´ipertensione e molti dei connessi disturbi cardiovascolari.

Non mancano nella farina di segale le proteine, caratterizzate per avere un maggior valore biologico rispetto a quelle del frumento (sono presenti maggiori aminoacidi essenziali come lisina e treonina).

La farina di segale ha infine un basso indice glicemico, è quindi particolarmente indicato nella dieta dei diabetici. Contiene, anche se poco, glutine, inadatta ai celiaci.

 

Prodotti della farina di segale

L’impasto a base di segale è poco elastico e quasi privo di resistenza, perché contiene poco glutine. Il pane che se ne ricava è molto scuro, dal sapore caratteristico. La farina di segale può essere utilizzata anche per la preparazione di dolci, biscotti o torte, pasta, focacce e fritture.

 

Proprietà e valori nutrizionali del pane di segale

 

Una ricetta nella manica

Pane di segale

  • Ingredienti:
  • 500 grammi di farina di segale
  • 350 ml circa di acqua tiepida
  • 20 g di lievito fresco
  • 10 g di sale
  • mezzo cucchiaino di malto

Procedimento: Sciogliere il lievito con mezzo bicchiere di acqua tiepida e mettere la farina in una ciotola. Versare il lievito e iniziare ad impastare con le mani, versando poco per volta l’acqua rimanente e infine il sale. Impastate energicamente per 5 minuti, fate riposare per 10 minuti la pagnotta ottenuta coperta con uno strofinaccio e rimpastare ancora per 5 minuti. Coprire e lasciare lievitare per circa 1 ora a temperatura ambiente. Prendere l’impasto e dargli la forma di una pagnotta, che sistemerete sulla placca del forno, spolverizzando con farina e coprendola ancora per 20 minuti. Accendete il forno a 220° mettendo un contenitore con un po’ di acqua, utile per umidificare durante la cottura. Passati 20 minuti bagnate il pane usando un pennello e acqua e incidete facendo dei tagli a croce, lasciare a cuocere per circa 50 minuti.

 

Proprietà, calorie e valori nutrizionali della segale

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy