Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FARINE

Farina di avena, proprietà e utilizzo

La farina di avena si ricava dall'Avena sativa, una pianta della famiglia delle Graminacee. Ricca di proteine e vitamina B1, è un alimento a basso indice glicemico, adatta quindi per i diabetici. Scopriamola meglio.

>  1. Come si ricava la farina di avena

>  2. Proprietà e uso della farina di avena

>  3. I prodotti a base di farina di avena

>  4. Una ricetta nella manica

Avena

 

Come si ricava la farina di avena

La farina di avena è un prodotto ottenuto dalla macinazione delle cariossidi (semi) dell’avena, preceduta dalla separazione dei tegumenti esterni (crusca) che sono ricchi di cellulosa indigeribile per l’organismo umano.

 

Proprietà e uso della farina di avena

La farina di avena, pur essendo molto ricca in proteine, non contiene quelle che formano il glutine cosa che la rende, se usata da sola, un ingrediente poco adatto alla produzione di alimenti lievitati, come il pane.

Nonostante l’assenza di queste proteine, l’avena possiede l’avenina, proteina molto simile alla gliadina del frumento, quindi sconsigliata a soggetti celiaci.

La farina di avena è anche ricchissima in grassi, per cui non è molto adatta a chi sta seguendo una dieta. Questo alimento è tuttavia un alimento a basso indice glicemico, adatta quindi alla produzione di alimenti per diabetici.

Ha un alto contenuto di vitamina B1 e zinco. Miscelata alla farina di frumento può essere utilizzata per fare il pane, pizze e focacce oppure biscotti. Si può utilizzare anche come addensante nelle zuppe o per preparare il porridge per la prima colazione in stile inglese.

 

Le proprietà, le calorie e i valori nutrizionali dell'avena

Avena, proprietà e benefici

 

Prodotti della farina di avena

In commercio vi sono diversi prodotti a base di avena. Tra questi ricordiamo i chicchi che si utilizzano per la prima colazione. I fiocchi, che si producono facendo passare i chicchi tra lame di acciaio che li tagliano in lamine sottili, creando così una consistenza più densa e piacevole al palato, ideale per preparare la crema di avena.

La crusca, ovvero lo strato esterno del chicco. La crusca di avena è presente nei prodotti di avena integrale, ma la si può anche acquistare separatamente, da aggiungere alle preparazioni.

La farina di avena, ricavata da avena privata della pula, usata per prodotti da forno, spesso mescolata con frumento o altre farine contenenti glutine.

 

Una ricetta nella manica

Biscotti di farina di avena integrale e cannella

Ingredienti:

  • 170 grammi di farina di avena integrale,
  • 150 grammi di crusca di grano tenero macinata,
  • mezzo cucchiaino di polvere di bicarbonato,
  • 150 grammi di burro,
  • 100 grammi di zucchero di canna integrale,
  • cannella in polvere,
  • 2 uova intere

Procedimento:

Sulla spianatoia mettere le due farine, la polvere di bicarbonato e la cannella. Dopo aver tagliato il burro a cubetti e lasciato a temperatura ambiente per un’ora circa, unirlo alla farina insieme allo zucchero e alle due uova e impastare velocemente.

Formare una palla che lascerete a riposare in frigorifero per un’ora circa ricoperta da una pellicola trasparente.

Stendere con il mattarello e tagliare la pasta con gli stampini per biscotti preferiti. Infornare ricoprendo con zucchero semolato i biscotti e lasciare in forno già caldo a 170° per 7 minuti circa. Con le dosi indicate si ottengono una trentina di biscotti.

 

Farina di avena tra gli ingredienti per gli shampoo naturali

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy