Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

LEGUMI

Fagioli di soia: proprietà, valori nutrizionali, calorie

I fagioli di soia sono legumi ricchi di proteine e di lecitina. Dall'azione protettive per le arterie, sono utili anche contro il colesterolo. Scopriamoli meglio.

>  1. Descrizione dei fagioli di soia

>  2. Proprietà e benefici dei fagioli di soia

>  3. Calorie e valori nutrizionali dei fagioli di soia

>  4. Alleati di

>  5. Curiosità sui fagioli di soia

>  6. Una ricetta nella manica

Fagioli di soia

 

Descrizione dei fagioli di soia

Glycine max o soia gialla è una pianta erbacea originaria dell’Estremo Oriente (Giappone, Cina, Indonesia) dov'è utilizzata come base dell’alimentazione tradizionale attuale e di un tempo. Nel mondo odierno è stata introdotta in Europa ed America nelle sue innumerevoli e svariate forme di preparazione e trasformazione.

Con il nome “fagioli di soia” comunemente si intendono diversi tipi di fagioli anche se per essere più corretti dovremmo parlare di semi di soia gialla. Troviamo infatti sotto lo stesso nome la soia verde, cioè gli azuki verdi (vigna radiata) e la soia rossa, ovvero gli azuki rossi (phaseolus angularis) che hanno proprietà e composizione chimica diverse dalla soia gialla.

I fagioli di soia gialla sono i più coltivati al mondo perché la loro composizione in sostanze nutritive e la consistenza li rendono molto versatili per trasformazioni e preparazioni commerciali di ogni tipo.

I prodotti che se ne ricavano sono: latti vegetali, dessert simili al budino, creme, yogurt, gelati, tofu (“formaggio” di soia), tempeh (semi fermentati), “bistecche” simili alla carne, wurstel, polpette, salse varie fermentate (tamari, shoyo, miso) e tante altre preparazioni.

Inoltre, dai fagioli di soia si ottiene un olio leggero, ricco di acidi grassi polinsaturi e utilizzato per controllare il colesterolo. L’utilizzo dei fagioli di soia è indicato non soltanto per l’alimentazione umana, ma anche come mangime per gli animali d’allevamento grazie all’alta percentuale di proteine contenute.

 

Proprietà e benefici dei fagioli di soia

I fagioli di soia sono molto ricchi in proteine (35%) ed è buona anche la composizione di grassi (18% compresi gli omega3); proprio per questo vengono promossi come alimento sostitutivo della carne nelle diete vegetariane e vegane.

Il consumo di soia non deve eccedere perché, essendo un legume, contiene cisteina e tionina (i due amminoacidi essenziali) in basse percentuali, quindi il consiglio è sempre quello di unire legumi e cereali, che sono naturalmente ricchi di questi due amminoacidi.

I fagioli di soia contengono buone percentuali di vitamina E e B9, minerali quali ferro e potassio ed infine molta fibra. La lecitina della soia ha un effetto protettivo per le arterie, prevenendo la precipitazione del colesterolo e garantendo così protezione dalle malattie cardiovascolari (utile nelle diete di controllo del colesterolo).

I fagioli di soia inoltre portano un aiuto alla regolazione del peso perché producono un alto senso di sazietà durante il pasto e quindi fanno ridimensionare le dosi delle porzioni. Per la sua composizione è un alimento adatto per chi soffre di celiachia visto l’assenza di glutine.

I fagioli di soia contengono anche sostanze particolari come i fitoestrogeni, nello specifico isoflavoni daizeina e genisteina, capaci di regolare e riequilibrare gli ormoni; ad esempio nella sindrome premestruale sono utili per abbassare gli estrogeni o al contrario per aumentarli nel momento della menopausa, nel quale la dose di estrogeni aumenta grazie all’uso di soia nell’alimentazione.

L’uso dei fagioli di soia è consigliato per la prevenzione di carcinomi alla prostata negli uomini e delle mammelle e fibromi all’utero nelle donne, tanto che nei paesi orientali, dove l’uso della soia è cospicuo, risultano quelli con la minore incidenza tumorale al mondo.

 

Calorie e valori nutrizionali dei fagioli di soia

100 g di fagioli di soia cotti (senza aggiunta di grassi) contengono 172 kcal / 720 kJ.

Inoltre, per ogni 100 g di questo prodotto, abbiamo:

  • Proteine 16,54 g
  • Carboidrati 9,87 g
  • Zuccheri 2,98 g
  • Grassi 8,92 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Fibra 6 g
  • Sodio 232 mg
  • Potassio 512 mg

 

Fagioli di soia, alleato di:

Cuore, vasi, intestino.

 

Scopri le proprietà, l'uso e i benefici dei germogli di soia

Germogli di soia verde

 

Curiosità sui fagioli di soia

I fagioli di soia sono tra i semi più a rischio OGM e viene quindi generalmente consigliato l’acquisto  in negozi che vendono alimenti coltivati da agricoltura biologica che garantisce l’assenza di OGM nei propri ingredienti.

Inoltre, alcuni prodotti trasformati ottenuti dai fagioli della soia gialla come gli “estratti di lievito”, utilizzati per insaporire salse, sughi e svariati piatti, sono ottenuti dal processo di idrolizzazione che rilascia durante la trasformazione industriale il glutammato, sostanza sospettata di causare disturbi del sistema nervoso e visivo.

 

Una ricetta con i fagioli di soia

Ingredienti:

  • 250 gr fagioli di soia gialla,
  • 1 cipolla o porro,
  • 2 zucchine,
  • 2 carote,
  • 500 gr passata di pomodoro o pomodori freschi tagliati a dadini,
  • olio di oliva, sale e spezie a piacere.

Preparazione: La soia gialla deve essere messa a mollo dalle 4 alle 6 ore in acqua (che verrà gettata via per togliere le sostanze nocive) e successivamente cotta in acqua salata sino a consistenza desiderata. Preparare nel contempo un soffritto con cipolla o porro, zucchine e carote a pezzettini e aggiungere successivamente il pomodoro. Saltare per 10 minuti, salare e speziare a piacimento, aggiungere la soia scolata e continuare la cottura per qualche altro minuto mescolando bene.

 

LEGGI ANCHE
I fagioli di soia tra i cibi ricchi di omega 3: scopri gli altri

 

Immagine | Maangchi.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy