Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Emicrania: sintomi, cause, cure e rimedi

L’emicrania è un tipo di cefalea che può essere causata dallo stress e che spesso si accompagna ad altri sintomi, come nausea e vertigini. Scopriamola meglio.

>  Tipologie e sintomi dell'emicrania

>  Cause 

>  Diagnosi

>  Cure naturali contro l'emicrania

Emicrania

 

Tipologie e sintomi dell'emicrania

L'emicrania è un particolare tipo di cefalea che spesso interessa soltanto una metà del capo, e costituisce di gran lunga la forma di mal di testa per cui i pazienti interpellano il medico: ne soffrono oltre 7 milioni di persone solo in Italia. 

Si distingue di solito in due tipologie principali:

  • Emicrania senza aura. Il dolore pulsante, frequentemente limitato a un solo lato del capo e aumentato da sforzi fisici anche modesti.
  • Emicrania con aureaSi differenzia dalla precedente soprattutto perchè il dolore è preceduto da vari disturbi caratteristici, complessivamente chiamati "aura": il paziente avverte delle figure luminose, altre volte compaiono fastidi come formicolio a un braccio. Poi, nel giro di 60 minuti, compare l'attacco doloroso.  

 

Cause dell'emicrania

Imputati sono lo stress, il "dopo-stress", l'ansia, depressione e le situazioni ambientali (per esempio, l'inquinamento acustico, l'esposizione eccessiva alle luci artificiali della città).

Anche il cibo, e non solo se ingerito in quantità eccessiva, può facilitare un attacco emicranico (in primo piano: cioccolata, tuorlo d'uovo, latte e suoi derivati, formaggi fermentati, aceto, vino, cibi grassi, insaccati e dadi per brodo, agrumi, banane e pomodori).

 

Diagnosi

Per effettuare una corretta diagnosi di emicrania, si parta da un'analisi dei sintomi riportati direttamente dal paziente. In particolare, si cercherà di capire l'intensità, la durata e la frequenza dei dolori e se questi impediscono o meno lo svolgersi delle normali attività quotidiane.

In alcuni casi, il medico potrà richiedere la compilazione del cosìddetto diario del mal di testa: un vero e proprio registro dove annotare per un tempo variabile gli andamenti degli attacchi di emicrania. 

L'analisi dei sintomi è sempre accompagnata anche da un esame obiettivo per individuare le cause dell'emicrania. Questo prevede controlli della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca, dei muscoli cervicali, dell'articolazioni mandibolari e della vista. S

olo in alcuni casi di ricorre  alla TAC, alla risonanza magnetica e alll'elettroencefalogramma, sempre per escludere altre patologie.

 

CURE NATURALI CONTRO L'EMICRANIA

 

Alimentazione in caso di emicrania

Aumentate il consumo di cibi ricchi di selenio, zinco e rame come fegato, molluschi, avocado, uva essiccata, funghi, cereali integrali, tonno, salmone, acciughe, tuorlo d'uovo. Fate in modo che il pasto sia sempre arricchito da un contorno di verdurebroccoli, ortaggi a foglia verde, cavoli, sedano.

Integrate l'alimentazione con cibi ad alto contenuto di vitamina B6, beta-carotene e vitamina E, come carne di pollo, tacchino, fagioli, banane, formaggi freschi. 

Lo zenzero è ottimo per arginare nausea o vertigine che possono accompagnare l'emicrania.

 

Puoi approfondire quali sono gli alimenti per l'emicrania

Crusca tra gli alimenti contro l'emicrania

 

Fitoterapia per l'emicrania

Per alleviare il dolore, assumere l'artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens), sotto forma di TM, nella dose di 30 gocce due volte al giorno, oppure 50 gocce in un'unica somministrazione, al bisogno. 

Se le crisi emicraniche sono causate dalle oscillazioni ormonali che precedono l'inizio del flusso mestruale, può essere utile la somministrazione dell'estratto fluido di Tanacetum parthenium (migliora la circolazione a livello encefalico) nella dose di 20 gocce due volte al giorno, lontano dai pasti, preferibilmente al mattino a digiuno e la sera, circa 2 ore dopo il pasto serale. 

Se l'emicrania rappresenta un sintomo di allergia, è necessario ricorrere al Ribes Nigrum.

 

Fiori di Bach  

Quando l'emicrania è legata a fattori emotivi o psicologici, tra i fiori di Bach utili: 

  • Oak, Vervain e HornbeamCrab Apple (specie per il mal di testa da ciclo mestruale), 
  • Elm Red Chestnut (cefalea da stress e mescolo-tensiva), 
  • Impatiens (mal di testa accompagnato da un senso generale di irritazione), 
  • Star of Bethlehem (dopo un trauma o una paura). 

 

Medicina tradizionale cinese  

Secondo la Medicina tradizionale cinese questo disturbo è causato da un'instabilità del Sistema Circolatorio e in particolare dovuto a un eccesso dello Yang del fegato, a un deficit dello Yin del rene e da una stasi di Xue.

 

Oli essenziali  

L'aromaterapia interviene sull’intensità della sintomatologia dolorosa piuttosto che sulle cause del problema. Gli olii essenziali si possono assumere per inalazione, attraverso i massaggi o per via orale.

L'aromaterapeuta consiglierà:

 

Omeopatia in caso di mal di testa 

Per la cura della forma più comune di cefalea vasomotoria in omeopatia si distingue tra il trattamento della crisi acuta e quello della cefalea recidivante. Uno degli schemi più collaudati di trattamento della crisi dolorosa acuta prevede la somministrazione ogni mezz'ora di Apis mellifica alternata a Secale cornutumdiradando in base al miglioramento. 

 

LEGGI ANCHE

Tutti i rimedi contro il mal di testa

 

Altri articoli sull'emicrania:
>  Le piante contro il mal di testa
>  Rimedi naturali per lenire il tuo mal di testa
>  Gli oli essenziali per il mal di testa

Mal di testa e denti: come sono collegati?



Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy