Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ORTAGGI

Coste: proprietà, valori nutrizionali, calorie

Le coste, o bietole da costa, sono ortaggi dalle note proprietà re-mineralizzanti, molto utili per la salute di intestino, pelle, ossa e occhi. Scopriamole meglio

>  1. Descrizione della pianta 

>  2. Proprietà e benefici delle coste 

>  3. Calorie e valori nutrizionali delle coste 

>  4. Alleate di

>  5. Curiosità sulle coste

>  6. Una ricetta con le coste

Bietole da costa

 

Descrizione della pianta

Il nome comune di questo ortaggio è bietola da costa o costa. Beta vulgaris L. var. vulgaris, invece, è il nome scientifico della pianta, che appartiene alla famiglia delle Chenopodiace.

Delle bietole da costa, o coste, si consumano sia le foglie sia le coste fogliari, cioè la parte più chiara, quella in cui terminano le foglie e cominciano le coste. Si tratta di un ortaggio diffuso in tutta Italia, ma la coltivazione è praticata soprattutto al Sud, in particolare in Puglia, Toscana, Veneto e Lazio.

Le bietole da costa vanno acquistate e consumate freschissime in quanto tendono ad appassire in fretta.

 

Proprietà e benefici delle coste

Le coste sono presenti sul mercato per gran parte dell’anno e sono apprezzate soprattutto per la ricchezza di sali minerali; contengono, infatti, una buona quota di sodio, magnesio, potassio e calcio.

Buono anche il contenuto di vitamine, in particolare provitamina A o beta-carotene, essenziale per la buona salute di occhi, pelle e tessuti. Grazie alle sue proprietà rimineralizzanti viene consigliata anche in caso di anemia e astenia.
La coste, inoltre, sono rinfrescanti, emollienti e lassative. Sono facilmente digeribili e, per tutte queste proprietà, sono particolarmente indicate anche per l'alimentazione di bambini, anziani e donne in dolce attesa.

Hanno un contenuto calorico molto limitato e sono dunque molto utili nelle diete dimagranti. Le bietole da costa, infine, contengono acido ossalico, una sostanza che serve per la buona salute delle ossa.

 

Calorie e valori nutrizionali delle coste 

100 g di coste crude contengono 17 kcal / 71 kj, mentre lo stesso peso di coste bollite contiene 36 kcal / 150 kj

Inoltre, per 100 g di prodotto abbiamo:

  • Acqua 89,30g
  • Carboidrati 2,80g
  • Zuccheri 2,80g
  • Proteine 1,30g
  • Grassi 0,10g
  • Fibra totale 1,20g
  • Sodio 10mg
  • Potassio 196mg
  • Ferro 1mg
  • Calcio 67mg
  • Fosforo 29mg
  • Magnesio 38mg
  • Zinco 0,78mg
  • Rame 0,16mg
  • Vitamina B1 0,03mg
  • Vitamina B2 0,19mg
  • Vitamina B3 1,80mg
  • Vitamina A 263µg
  • Vitamina C 24mg

 

Coste, alleate di

Pelle, occhi, intestino, ossa.

 

Curiosità sulle coste

Tutte le bietole attualmente coltivate derivano probabilmente dalla bietola selvatica, tipica dell’area del Mediterraneo. L’enorme differenziazione tra le varie tipologie di bietole è dovuta alla selezione praticata nel tempo dall’uomo; si sono così avute, oltre all’originaria bietola selvatica, bietole da foraggio, bietole da zucchero e bietole da orto, che si suddividono, a loro volta, in bietole da foglia e bietole da costa o coste. 

 

Una ricetta nella manica

Le coste sono ottime per preparare contorni, quiche o torte salate. Provate a cucinarla seguendo questa semplice ricetta.
Ingredienti:

  • coste,  
  • pomodorini,
  • aglio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • pinoli,
  • uvetta. 

Procedimento: dopo aver lavato accuratamente le coste, sbollentarle in acqua salata e scolarle. In una padella, far soffriggere uno spicchio d’aglio. Eliminare l’aglio e mettere a cuocere nell’olio qualche pomodorino tagliato in due. Quando i pomodorini avranno raggiunto la cottura desiderata, aggiungere la bietola, l’uvetta (precedentemente messa in ammollo e strizzata) e i pinoli. Far saltare il tutto in padella e servire.

 

Scopri anche le proprietà, le calorie e i valori nutrizionali delle bietole

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy