Logo

TUTTI GLI SPECIALI

Ceci, proprietà e benefici

CECI: proprietà e benefici

 

Ceci: nome di battesimo

Cicer arietinum, appartiene alla famiglia delle Fabacee.

 

Ceci: dicono di loro

Detti la carne dei poveri sono ricchi di carboidrati e di proteine. La pianta del cece ha origini orientali. Oggi viene coltivato soprattutto in Pakistan e in India, mentre in Italia la produzione è scarsa. Ha una tradizione molto antica e oggi è il terzo legume più consumato al mondo.

 

Ceci, alleati di

Fegato, sistema cardiovascolare, intestino, cuoio capelluto, occhi, circolazione sanguigna.

 

Proprietà dei ceci

I ceci sono molto ricchi di fibre e aiutano quindi a regolarizzare l’intestino. Grazie al loro contenuto di acidi grassi omega 3 sono validi alleati del sistema cardiovascolare; contribuiscono, infatti, a controllare la pressione arteriosa e ad aumentare i valori del colesterolo HDL, quello cosiddetto buono,  riducendo i livelli di LDL, il colesterolo cattivo: ma non è tutto, questi legumi contengono  folato, una sostanza che aiuta a mantenere bassa l’omocisteina, un aminoacido presente nel sangue che, quando raggiunge valori sopra la norma, aumenta il rischio dell’insorgenza di eventi cardiovascolari quali ictus e infarto.

I ceci contengono, inoltre, molti sali minerali, tra cui soprattutto magnesio, calcio, fosforo e potassio e una buona quota di vitamine C e vitamine del gruppo B.

Hanno, infine, molte proteine; 100 grammi di ceci contengono quasi 9 grammi di proteine.

I ceci non contengono glutine e sono quindi indicati anche per chi soffre di celiachia.

 

LEGGI ANCHE IL POTERE CURATIVO DEI LEGUMI

 

Sapevate che

  • I ceci contengono molta cellulosa e quindi possono dare qualche fastidio a chi soffre di colite.
  • Anticamente ai ceci venivano attribuite proprietà afrodisiache.
  • Quando si acquistano ceci secchi bisognerebbe stare sempre attenti alla data di essiccazione; più i ceci sono vecchi più è difficile portarli alla cottura ideale. I ceci andrebbero quindi sempre consumati entro un anno dalla loro essiccazione, anche per non perderne le preziose proprietà.
  • Prima della cottura i ceci vanno messi in ammollo in acqua con un cucchiaio di farina e un cucchiaino di bicarbonato; in questo modo diventano più digeribili e cuociono più in fretta. L’acqua di ammollo va ovviamente buttata e i ceci lavati prima della cottura.

 

Una ricetta nella manica

Avete mai pensato di fare un hamburger di ceci? Molto meglio di un hamburger di carne!

Gli ingredienti sono 500 grammi di ceci precedentemente cotti, la mollica di 2 fette di pane raffermo, 1 uovo, mezza cipolla, sale, erbe aromatiche a piacere, pan grattato, olio extravergine di oliva.  

Dopo aver scolato bene i ceci, metterli nel mixer insieme a tutti gli altri ingredienti (ad eccezione del pan grattato e dell’olio) e frullare tutto. Realizzare poi gli hamburger e passarli nel pan grattato. Cuocere in padella o in forno con un filo d’olio. Servire con un’insalata mista.

 

CONTENUTI SU CECI PAGINA SUCCESSIVA