Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ORTAGGI

Cavoli: proprietà, valori nutrizionali, calorie

I cavoli (Brassica oleracea L.) antinfiammatori e ipocalorici, sono utili per intestino e apparato digerente. Scopriamoli meglio.

>  1. Proprietà e benefici dei cavoli

>  2. Calorie e valori nutrizionali dei cavoli

>  3. Alleati di

>  4. Curiosità sui cavoli

>  5. Una ricetta con i cavoli

Cavoli

 

Proprietà e benefici dei cavoli

I cavoli sono un bottino prezioso di vitamina C, acido folico, che hanno la capacità di stimolare le difese immunitarie, oltre a fibra, potassio.

Contengono anche sostanze come i tioossazolidoni, con effetto antitiroideo, e il sulforafano, che, unito agli isotiocianati, si ritiene abbia un effetto protettivo contro i tumori intestinali.

Sono alimenti molto sazianti e quindi sono molti utili in un’alimentazione ipocalorica. I cavoli svolgono una preziosa azione detossificante per il corpo e sono un potente antinfiammatorio; sono particolarmente indicati in caso di anemia, ascessi, cistiti, ulcere gastriche.

 

Calorie e valori nutrizionali dei cavoli

100 g di cavoli crudi contengono 19 kcal / 78 kj.

Inoltre, in 100 g di prodotto troviamo:

  • Acqua 92,20g
  • Carboidrati disponibili 2,50g
  • Zuccheri 2,50g -
  • Proteine 2,10g
  • Grassi 0,10g
  • Fibra totale 2,60g
  • Sodio 23mg
  • Potassio 260mg
  • Ferro 1,10mg
  • Calcio 60mg
  • Fosforo 29mg
  • Vitamina B1 0,06mg
  • Vitamina B 2 0,04mg
  • Vitamina B3 0,60mg
  • Vitamina A 19µg
  • Vitamina C 47mg

 

Cavoli, alleati di

Sistema immunitario, intestino, apparato digestivo.

 

Curiosità sui cavoli

  • L'espressione “nascere sotto a un cavolo” pare si debba al valore emblematico che l'ortaggio ha nella cultura nordica: pare che un tempo, nei paesi scandinavi fosse tradizione donare alle coppie di novelli sposi cavoli da trapiantare in vasi da sistemare sul tetto, sui davanzali degli abbaini. Così i bambini, che a quell'epoca venivano al mondo in casa, sul letto coniugale, nascevano letteralmente sotto i cavoli;
  • Mon petit chou, cioè cavoletto mio , è il più tenero degli appellativi con i quali in Francia una mamma può rivolgersi al figlio o alla persona amata.
  • Protagonisti di esclamazioni di stupore o rammarico (ecchécavolo!), se volti al participio passato, diventano ideali per parlare di cose che non stanno né in cielo né in terra, (ma che cavolate assurde dici?). I cavoli vanno a braccetto con la merenda se il ragionamento declina verso l'inappropriato (come i cavoli a merenda). Quando qualcuno ci esorta a farci i nostri, infine, sono cavoli amari.

 


Una ricetta con i cavoli

Ecco gli ingredienti per un'ottima zuppa di cavoli per 4 persone:

  • 3 cavoli piccoli,
  • 500 grammi di pane integrale,
  • 250 grammi di parmigiano reggiano o grana padano grattugiato,
  • 2 lt di acqua,
  • 4 cucchiai d'olio d'oliva e sale.

Procedimento: lavate i cavoli, avendo cura di scegliere le foglie più verdi e di privarle delle coste più dure. Fatele scottare per qualche minuto in una pentola con acqua bollente salata, per attenuare l'intensità del sapore. Portate a ebollizione due litri e mezzo di acqua salata, tuffatevi i cavoli e lasciateli cuocere per circa mezz'ora. Dopo averli scolati, conservate l'acqua di cottura. Disponete in una pirofila uno strato di cavoli, alternandolo con uno di fette sottili di pane e con una spolverata di formaggio, e così via fumo fino a terminare con le fette di pane guarnite con il formaggio grattugiato.

A questo punto versate lentamente il brodo, in modo che sia ben assorbito. Spolverate con del formaggio e lasciate scendere un filo d'olio. Cuocete sul gas per un quarto d'ora, e completate con una breve doratura in forno a 180° gradi. Portate in tavola ancora fumante.

 

I cavoli tra la verdura di febbraio

 

Altri articoli sui cavoli:
>  Gastrite? Succo di cavolo e malva, un vero toccasana

>  Cavoli da piantare nell'orto di settembre

 

Immagine | Wikipedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy