Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA FESTA DELLA MAMMA, LA LUNA E MOLTO ALTRO

Nella casa alberghi serenità. Nel corpo longevità. Per la festa della mamma, vi invitiamo a prendere contatto con la Luna e a pensare modi naturali e spontanei per farle gli auguri

La Luna, il femminile e il calendario biologico

La Luna e le tante implicazioni ad essa legate ci guidano in questa festa speciale che coinvolge mamme, figli e figlie. Chi si occupa della terra sa quanto sia importante stare connessi al ritmo biologico della natura che crea e tutela. Vino, taglio del legname, lavori agricoli ma anche cicli che coinvolgono direttamente la donna, come il ciclo mestruale

La Luna di fatto è foriera di un calendario biologico usato da tutte le civiltà sulla Terra. Ne parla il mondo biblico, le leggende dei Nativi Americani, i miti e le leggende da tutto il mondo. Come il femminile esercita un influsso potente e creativo, così la Luna esercita sul nostro pianeta una forza di attrazione magnetica, una forza di sollevamento dei liquidi. E se il nostro corpo è costiuito per buona percentuale di acqua, traete voi le conclusioni... 

Le culture primitive hanno da sempre messo in relazione il ciclo lunare e il ciclo della donna, ambedue legati al concetto di fertilità. Sembra addirittura che alcuni rilievi statistici evidenzino l'interdipendenza tra Luna e durata della gestazione: più breve quando la gestazione è iniziata a Luna crescente, più lunga quando iniziata a Luna calante. 

Non solo. La raccolta delle erbe medicinali, salvo poche eccezioni come l'ortica, va fatta durante periodi di Luna piena e ogni varietà i conserva meglio se posta in vasi o scatole di cartone durante la Luna calante. Le pomate andrebbero preparate durante la Luna piena.  

 

Ecco come la mamma può prendersi cura di sé stessa nella sua giornata

 

Festa della mamma, un'occasione per tornare al ciclo lunare 

Avete una mamma appassionata di orto? Vi state appassionando voi? Perché non rispolverare indicazioni di antichi manuali basati sulla Luna? La semina di ortaggi che sviluppano le parti edibili sopra il livello della terra (pomodori, melanzane, peperoni, fagiolini, curbitacee in genere) va predisposta a Luna crescente. A Luna calante seminate quegli ortaggi che possono anticipare la fioritura (insalate, agliacee, basilico, spinaci, etc.). Trapianti, potature e innesti vanno fatti a Luna calante. 

Una volta messe le mani nella terra, potreste pensare di fare un regalo tutto naturale alla mamma. Ognuno ha la propria, ma fare un salto tra i rimedi naturali potrebbe essere una buona idea: un prodotto di cosmesi naturale, un bel set di tisane naturali da sorseggiare insieme, o regalare alla mamma una lezione di yoga, Feldenkrais o taiji o, perché no, un bel massaggio.  

Fatela pure sentire come una dea. D'altra parte, Coyolxauhqui (adornata con campanelli dorati), secondo la mitologia azteca, è la dea della Luna. Governatrice di Huitnauna, l'insieme delle divinità delle Stelle, era una maga potentissima. La storia è un po' truce, ma ve la racconiamo lo stesso: si narra che fosse talmente potente da uccidere persino la madre, Coatlicue, rimasta incinta in modo disonorevole. Il feto, Huitzilopochtli, uscì dal ventre di Coatlicue e uccise la sorella, lanciandone poi la testa in cielo. Questa si trasformò in Luna.

Prima di lasciarvi, vi consigliamo anche un libro "Mamma mia, madre nostra", in cui l'autrice, Michaela Zadra, spiega come nutrire se stesse ed evolvere proprio a partire da chi ci ha dato la vita. 

 

Perché non preparare anche dei dolci per festeggiare la mamma?


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: