Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20620
Orto e coltivazione

Darsi all'orto o al giardino vuol dire abbracciare un'arte; andrebbe fatto con il gusto della scommessa, lasciando da parte il senso del dovere. La soddisfazione è assicurata e riposa tanto nel vedere la pianta che cresce con i suoi tempi quanto nel seguire la natura, ascoltarne le esigenze. Avere il pollice verde non vuol dire solo gestire annaffiature, fioriture, semine, tempi di esposizione alla luce, livelli di temperature, ma anche scoprire proprietà medicinali e utilizzo in cucina delle nostre amiche piante

GUIDE Consigliate di Orto e coltivazione

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Orto e coltivazione

Non ci sono co-operatori per Orto e coltivazione. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

Dalla piantina al vaso: come coltivare il rosmarino Avete preso una piccola piantina di rosmarino al supermercato e desiderate farla diventare un’aromatica perennemente presente nel vostro piccolo giardino, disponibile all’occorrenza per i vostri piatti? Oppure ve l'hanno regalata ma non sapete bene cosa farne o come gestirla? Niente paura, detto fatto. Ecco come, passo dopo passo, si può coltivare il rosmarino in vaso, una pianta preziosa, imprescindibile nella cucina medi... »

Di Valeria Gatti

La patata è uno degli ortaggi che tutti conosciamo e apprezziamo maggiormente nei nostri piatti. Un tempo era uno tra gli alimenti più importanti sulle tavole dei poveri delle campagne ma anche sulle tavole dei nobili. Ancora adesso la patata trova il giusto posto proprio per le sue proprietà organolettiche e per i suoi valori nutrizionali in tutti i livelli di cucina. La patata è conosciuta scientificamente con il nome di Solanum tuberosum e appartiene alla famigl... »

Di Mira Tonioni

I pomodori possono essere coltivati anche in vaso, quindi è possibile una piccola autoproduzione casalinga anche sul balcone o sul terrazzo di casa. Che cosa ti serve? 1.  Piantine di pomodori, da acquistare nei vivai o nei consorzi. Coltivare i pomodori sul balcone partendo dal seme è impresa molto più complessa; è consigliabile quindi procurarsi piantine alte circa 8/10 centimetri e poi invasarle. 2.  Vasi tondi con diametro di 30 centimetri in cui coll... »

Di Margherita Russo

Il Kusamono, un bonsai fatto di erba Kusamono letteralmente significa una “cosa di erba”, termine spesso associato al più noto Bonsai e Ikebana e coi meno noti Shitakusa e Kokedama, che molto spesso insieme costituiscono gli elementi di compagnia in un Tokonoma, per i giapponesi il posto speciale della casa o nicchia dove solitamente sono posti decori floreali e dipinti, destinato anche alla cerimonia del té e all’accoglienza degli ospiti. Tutti questi termini ... »

Di Valeria Gatti

Ho incontrato Domenico Vitiello nel Sud dell’India, dove era venuto ad applicare e testare il suo innovativo metodo di coltivazione, che mi ha fin da principio affascinanto. Non sapevo però che avrei incontrato anche un filosofo, un naturalista, una mente viva, creative, acuta e brillante con cui spendere ore cercando di capire cosa c’è dietro il velo della sua ricerca, che va molto più in là della mera agricoltura.   Chi è Domenico Vitiell... »

Intervista a Domenico Vitiello

Sicuramente la primavera con i suoi nuovi colori e con il tenero calore che nasce dal sole porta anche all'uomo la voglia di rinnovamento. La stagione permette così di rimettere mano agli atrezzi da giardino, di ricominciare a cercare i semi per le nuove coltivazioni e spinge a creare nuovi spazi verdi e colorati o a recuperare vecchie aree dimenticate. I terrazzi e i balconi di casa sono zone perfette da trasformare in dipinti di fiori colorati sopratutto con lo sbocciare dei fiori di... »

Di Mira Tonioni

Coltivare i funghi in casa è un’attività relativamente semplice che, attenendosi alle giuste regole, può regalare grande soddisfazione. Presenta numerosi vantaggi: 1. Risparmio: perché i funghi freschi sono spesso costosi; 2. Sicurezza:  per portare in tavola un prodotto sicuro, sempre fresco e coltivato senza l’uso di pesticidi; 3. Garanzia: aiuta a vincere la tentazione di andare a cercare i funghi nel bosco, attività da evitare a meno di ... »

Di Margherita Russo

Depressione, ecco come ti pianto! Depressione ma non solo, anche stress, ansia, affaticamento emotivo e mentale: fare giardinaggio o curare fiori e piante è un buon antidoto contro tutti questi mali o malesseri più o meno passeggeri. Del resto è cosa nota che l’orto o giardino-terapia vengono ormai da tempo utilizzate con grande soddisfazione nelle case di cura e negli ospedali.  La cosa curiosa, e forse meno nota, è che esistono proprio vegetali specifi... »

Di Valeria Gatti

I Circle Garden sono delle aiole a forma circolare che vengono coltivate con ortaggi, frutta e piante aromatiche. Vengono coltivate proprio per produrre alimenti e rimedi naturali in piccoli spazi con il massimo rendimento. Esistono diversi tecniche e modelli per creare dei giardini circolari. Quelli più conosciuti sono i Keyhole garden e i Circle Garden. Andiamo a conoscerli più da vicino ...   Keyhole Garden: come e dove Il Keyhole Garden è creato sempre a forma ci... »

Di Mira Tonioni

L’arte delle palle di muschio volanti Siete appassionati di cultura giapponese, o semplicemente vi piace sperimentare nuove forme di home-gardening? L’arte dei kokedama vi darà la possibilità di realizzare, tra le vostre pareti domestiche, un vero e proprio giardino zen sospeso e fluttuante, senza vasi e senza tecniche complicate, ma solo con piante - anche selvatiche e spontanee - muschio, terriccio, acqua e un po’ di filo.  Sono così belli i koked... »

Di Valeria Gatti

Il kiwi è una pianta originaria delle terre orientali come la Cina e il suo nome scientifico è Actinidia chinensis appartenente alla famiglia delle Actinidiacea. In Cina viene conosciuto con il nome di “yang-tao” anche se successivamente il suo nome popolare di “kiwi” ha trovato origine in una nuova terra, la Nuova Zelanda, dove il kiwi ha trovato una seconda patria. Infatti il nome di  “kiwi” è legato ad tipico animale prestorico ... »

Di Mira Tonioni

Proprio così le piante hanno i sensi perché possono percepire la luce, riconoscere dove è la presenza di acqua sentendo l’umidità e anche dove si trovano piccole percentuali di nutrienti nel terreno per potersi alimentare. Possono analizzare l’aria e sono sensibili ai campi elettromagnetici oltre che essere sottoposte all’influenza della gravità. Le piante sono capaci di svilupparsi e crescere per andare a toccare ciò che è in... »

Di Mira Tonioni

Cominciamo col definire le misteriose micorrize: si tratta si specifiche associazioni simbiotiche tra alcuni funghi e gli apparati radicali di talune piante. Si tratta di simbiosi difficili da definire e da classificare sistematicamente, anche i biologi sono divisi circa il posto che spetta alle micorrize nella lista dei Regno. Possiamo parlare allora più appropriatamente di associazioni micorriziche, nelle quali un dato fungo colonizza l’apparato radicale di una pianta e istaura... »

Di Giacomo Colomba

C’è un motivo valido se viene chiamata permacultura, con la "u" e non con la "o", “coltura”. La permacultura è molto più che un semplice metodo agricolo, comporta un progresso personale, un'evoluzione, l’acquisire nuovi valori, non solo grazie al lavoro ma anche grazie alla riflessione, allo scambio con altri esseri umani e, quando possibile, grazie al viaggio. Infatti l’apprendimento della permacultura si bassa sull’esperienza diretta ... »

Di Giacomo Colomba

Con il nome di albero del curry viene riconosciuta la pianta dal nome scientifico Murraya koenigii della famiglia delle rutacee. Questo albero nativo del India e dello Sri lanka si è poi diffuso e cresce nelle zone tropicali e sub-tropicali della Cina, del Africa e del Australia. L’albero del curry viene però spesso confuso in Italia con la più conosciuta pianta Murraya paniculata o exotica che è invece un arbusto o piccolo albero utilizzato come siepe ed &eg... »

Di Mira Tonioni

1 di 7

Scarica flash player