Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

FRUTTA

Bacche di Acai: proprietà, valori nutrizionali, calorie

Le bacche di acai, frutto originario dell'Amazzonia, sono ricche di polifenoli e acidi come l'omega 3. Utilissimi per gli sportivi e per chi vuole dimagrire, hanno spiccate proprietà antiossidanti. Scopriamole meglio.

>  Descrizione del frutto

>  Acai, alleato di

>  Calorie, valori nutrizionali e proprietà delle bacche di acai

>  Controindicazioni delle bacche di acai

>  Curiosità

>  Come si acquistano le bacche di acai

Bacche di Acai, proprietà e uso

 

Descrizione del frutto

L'Amazzonia, tra l'infinità di interessanti vegetali che offre, ci regala un ennesimo frutto ricco di proprietà notevoli, da sempre usato nella dieta e nella farmacopea indigena: l'açaì (Euterpe oleracea), parola che deriva da una lingua indios e che sta per “frutto che piange”, in riferimento alle sue secrezioni.

La pianta che produce l'açaì è una palma piuttosto grande, dalla quale si raccolgono i frutti: drupe che a maturazione raggiungono i 2 centimetri di diametro, colorandosi di viola. Questi frutti sono simili all'uva ma hanno meno polpa e un unico seme all'interno, inoltre il grappolo è composto da circa 800 drupe.

 

Açaì, alleato di

Pelle e muscolatura, fegato, sistema circolatorio e apparato gastrointestinale.

 

Calorie, valori nutrizionali e proprietà dell'açaì

100 g di bacche di açai contengono circa 70 kcal

Inoltre in 100 g di frutto, troviamo:

  • 5 g di grassi
  • 10 mg di sodio
  • 4 g di carboidrati
  • 2 g di fibre
  • 2 g di zucchero 
  • 1 g di proteine

L'80% del frutto dell'açai è composto dal seme, dal quale si ricava un olio commercializzato per la sua ricchezza di polifenoli e acidi quali il vanillico, l'idrobenzoico, il sirigico e il ferulico, e soprattutto di omega-9.

La polpa del frutto non è affatto dolce e per lo più viene lavorata per produrne succhi o polveri. Negli ultimi anni è salito alla ribalta nei mercati dei paesi ricchi come prodotto lavorato (barrette, concentrati, estratti, succhi, integratori) ideale per gli sportivi e per chi tenta di dimagrire: il frutto è infatti molto ricco di fibre che regolano l'intestino, ha un buon range di vitamine e spiccate proprietà antiossidanti date da una settantina di principi attivi rinvenibili unicamente in questo frutto, che rigenerano il fisico aiutandolo a combattere i segni dell'età.

Ha una capacità di combattere i radicali liberi centinaia di volte superiore a quella della mela. In particolare il potere antiossidante è dato dalle antocianine che aiutano il micro e macro circolo sanguigno e quindi sono indicate anche per la fragilità capillare oltre a proteggere il cuore e tutto l'apparato cardiocircolarorio grazie all'intero fitocomplesso. Sicuramente il potere antiossidante è molto alto anche se paragonato ad altri frutti nostrani troviamo in scala il melograno, il succo d'uva fragolina, i mirtilli e la ciliegia nera e poi l'açaì, l'arancia e la mela.

Le bacche di açaì sono vendute per aiutare durante le diete dimagranti visto che riducono il senso di fame e migliorano la regolarità intestinale; inoltre favoriscono il drenaggio e l'eliminazione dei liquidi in eccesso, in questo modo permettono di liberare il corpo dalle tossine e possono supportare un percorso alimentare dimagrante.

 

Le bacche di acai tra i cibi ricchi di fibre: scopri gli altri

Cereali ricchi di fibre

 

Controindicazioni delle bacche di açaì

Il consumo della drupa ha come possibile avvertenza il controllo della pressione che può alzarsi in alcuni soggetti e quindi va chiesto il consiglio di un esperto per assumere integratori di açaì.
Inoltre l'etichetta è importante leggerla bene e valutare bene il prodotto per non lasciarsi ingannare dalla promozione che può spingere a pensare che l'açaì sia una panacea a tutti i mali!

 

Scopri quali sono gli effetti collaterali dell'acai

 

Curiosità

In patria e in molti Paesi americani è considerato il frutto ideale per i praticanti di brazilian jiu-jitsu.
Prima di una sua commercializzazione all'estero e dei conseguenti controlli scientifici, l'açaì era accompagnato dalla reputazione di alimento in grado di far crescere le dimensioni del sesso maschile, mentre in realtà ha solo un blando effetto ingrossante sulla prostata.

 

Come si acquista l'açaì

L'açaì, si trova solitamente trasformato in succo e venduto come bevanda nei negozi specializzati come negozi Bio, erboristerie, negozi per sportivi con spazio di integratori sportivi e ovviamente negli shop online.

Il succo 100% e biologico è solitamente più difficile da reperire e il suo consumo è indicato particolarmente per l'effetto di protezione dell'apparato circolatorio e del cuore, per la detossificazione e il controllo del peso.
Inoltre possiamo trovare la polvere come liofilizzato secco della polpa o estratti in capsule, compresse, pasticche come integratori alimentari o in formulazioni cosmetiche dal potere antiossidante che aiuta contro l'invecchiamento cellulare.

Per avere un effetto depurativo e detossificante serve un integrazione per almeno 2 mesi e solitamente i dosaggi richiedono un assunzione giornaliera di 2 capsule o simili. Invece per le forme liquide che puntano più a un effetto dimagrante basta seguire le indicazione sull'etichetta.

A volte è possibile trovare alimenti con il frutto d'açaì aggiunto come nel caso di yogurt o sotto forma di barrette. Il consumo fresco nei paesi di origine è come frullati, gelati e dessert che ancora nel nostro paese non hanno diffusione.

 

LEGGI ANCHE
L'acai come pianta medicinale: proprietà e uso

 

Altri articoli sull'acai:
>  Le bacche acai, il superfrutto dell'Amazzionia

Le bacche di acai tra gli integratori antiossidanti naturali

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy