Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Artrite: sintomi, cause, cure e rimedi

L'artrite è una infiammazione delle articolazioni, associata a dolori, tumefazioni e rigidità. Può dipendere da una malattia degeneratica ma anche da traumi. Scopriamola meglio.

>  Sintomi dell'artrite

>  Cause

>  Cure per l'artrite

 

Differenza tra una mano sana e una affetta da artrite reumatoide

Artrite

 

L'artrite si manifesta come un'infiammazione a carico delle articolazioni, con dolore a livello dei polsi e delle piccole articolazioni delle mani e dei piedi, oltre a rigidità al risveglio per più di 30 minuti.La malattia infiammatoria si distingue, in base al decorso, in artrite acuta o artrite cronica. 

C'è una differenza tra artrosi e artrite, spesso erroneamente confuse. L'artrosi (in ambiente anglosassone definita osteoartrite), presenta una componente infiammatoria, ma non è un processo morboso infiammatorio bensì una malattia degenerativa a carattere cronico caratterizzata da alterazioni della cartilagine delle articolazioni sinoviali. 

Oltre all'artrite reumatoide esiste l'artrite psoriasica, e le artriti settiche.

 

Sintomi dell'artrite

Iprimi sintomi della malattia a comparire sono stanchezza, sensazione di malessere diffuso e inappetenza. 

Quando poi il processo infiammatorio delle grandi o piccole articolazioni è acuto, possono comparire altri segnali quali la tumefazione, il dolore, il rossore e il calore al termo-tatto, fino ad arrivare all’impotenza funzionale.

A peggiorare questi sintomi sono spesso i carichi eccessivi o prolungati delle articolazioni, ma anche variazioni del tempo e della temperatura.

 

Cause dell'artrite

Le cause scatenanti dell'artrite possono essere diverse. La patologia, infatti, può:

  • essere di natura infettiva 
  • dipendere da traumi più o meno prolungati
  • avere una origine reumatica
  • essere, come nel caso dell'artrite reumatoide, una malattia autoimmune.

Inoltre, ci sono anche casi in cui l'infiammazione cronica delle articolazione dipende da patologie dei tessuti connettivi, come ad esempio il Lupus Eritematoso Sistemico.

 

LE CURE PER L'ARTRITE

 

Alimentazione in caso di artrite

Non sovraccaricare le articolazioni è importantissimo, quindi vi consigliamo di evitare di mangiare troppo, per tenere alla larga qualsiasi possibile rischio di obesità che finirebbe per gravare su tutto l'apparato locomotore. 

E' essenziale anche nutrirsi di alimenti che favoriscano una buona funzione cardio-circolatoria. Via libera agli integratori naturali.

Gli omega-3 sono indispensabili ma anche assunti in combinazione con la glucosamina. Si tratta di un precursore di glicosaminoglicani, che è un costituente importante della cartilagine articolare, e questo spiega perché possa aiutare a prevenire la degenerazione della cartilagine che si verifica con l'osteoartrite.

 

Per la cura dell'artrite scopri i semi di canapa, ricchi di omega 3

Semi di canapa, proprietà e utilizzo

 

Rimedi fitoterapici 

Tra i rimedi fitoterapici per l'artrite compaiono validi antinfiammatori tra cui menzioniamo: 

  • Aloe vera: contiene steroidi dalle proprietà antinfiammatorie, simile a quella esercitata dai farmaci di sintesi a base steroidea, frequentemente utilizzati nelle malattie reumatologiche di origine autoimmune, ma priva di tutti gli effetti collaterali tossici delle molecole chimiche in questione. Per questa ragione è di aiuto nei problemi osteoarticolari, come l'artrite, reumatismi dolori articolari.
  • L'artiglio del diavolo ha un'azione analgesica e antinfiammatoria. Gli Harpagosidi contenuti nella radice, infatti, giustificano il suo utilizzo per il trattamento dell'artrite. L'artiglio del diavolo si è dimostrato particolarmente attivo soprattutto nelle situazioni che causano dolore e infiammazione come tendiniti, artrosi, mal di schiena, mal di denti, cervicalgia e sciatica.
  • La spirea: la pianta svolge azione antinfiammatoria, analgesicaantipiretica, perché inibisce la sintesi delle prostaglandine (PGE2), responsabili del dolore e del processo infiammatorio dei tessuti. Senza danneggiare le pareti dello stomaco, allevia anche artrosidolori articolari, mal di denti, mal di schiena e dolore cervicale. 
  • La boswellia: Pianata dalle potenti qualità antinfiammatorie e antiartritiche, migliora la fornitura di sangue per le articolazioni e ripristina l'integrità dei vasi indeboliti da spasmo. E il tutto senza gli effetti collaterali a quelli osservati con i farmaci tradizionali di scelta.
  • I fanghi: per uso esterno, le recenti acquisizioni sulle loro attività farmacologiche, non solo confermano ma giustificanoil loro impiego per la cura di artrite, artrosi,dermatosi, gotta, lesioni e fratture, grazie all'azione antiinfiammatoria e quella protettiva delle cartilagini

 

Puoi approfondire tutti i rimedi fitoterapici per l'artrite

 

Fiori di Bach  

Tra i fiori di Bach consigliamo quello che lavora positivamente contro i generali stati di affaticamento, anche cronico.

Oak infatti combatte anche le contratture ed è utile nei dolori di schiena, alle spalle, cervicalgia, lombalgia, sciatalgia, reumatismi.

Specifico per patologie di natura autoimmune, con tendenza alla cronicità, come l'artrite reumatoide e la spondilite anchilosante. 

 

Medicina Tradizionale Cinese 

Nella Medicina Cinese Tradizionale, sia l'artrite reumatoide che l'artrosi sono chiamate sindrome Bi (o di 'blocco'). Il Qi viene bloccato alle articolazioni da uno o più dei seguenti fattori: Freddo, Umido, Calore e Vento. Nella maggior parte dei casi, il quadro interno di disarmonia del paziente indica l'influenza esterna a cui è più sensibile, ma l'indebolimento del Qi di tutto il corpo può rappresentare il fattore predisponente. L'agopuntura può aiutare molto nel trattamento di questa patologia.

Anche la medicina ayurvedica, che trattiamo in questa sede solo in quanto metodo di cura tradizionale come la MTC, sta dando ottimi risultati nel trattamento dell'artrosi. I trattamenti ayurvedici riportano il soggetto allo stato di equilibrio avvalendosi di tecniche naturali utilizzando rimedi ayurvedici a base di erbe e minerali, il massaggio tradizionale ayurvedico Abyangham, tecniche di purificazione (interne ed esterne) Panchakarma, tecniche di rilassamento e meditazione, pranayama e una corretta alimentazione secondo la costituzione fisica individuale.

 

Oli essenziali 

Ottimo un massaggio con oli essenziali come quelli di Gaultheria procumbens, Juniperus communis e Eucaliptus citriodora, diluiti al 10-20% in un qualunque olio vegetale.

 

Omeopatia in caso di artrite

I rimedi omeopatici per la cura dell'artrite prevedono l'utilizzo frequente di Rhus toxicodendron 15 CH di cui utilizzare 3-4 granuli 2-3 volte al dì per cicli terapeutici di circa un mese serenamente ripetibili nel corso dell’anno. Particolarmente consigliato in caso di comparsa di artrite dopo un periodo di inattività.

E' bene però precisare che il rimedio varia molto da caso a caso e per questo è importante affidarsi all'omeopata.

La ricerca scientifica conferma che l'omeopatia dà ottimi risultati in caso di artrite reumatoide. Recente è uno studio condotto dalla Dott.ssa Sarah Brien, Senior Research Fellow in medicina complementare presso l’Università di Southampton. 

I ricercatori hanno reclutato 83 persone con artrite reumatoide dalle cliniche di Southampton, Poole e Winchester per lo studio. Ogni paziente ha ricevuto una serie di consultazioni omeopatiche per un periodo di 24 settimane tra gennaio 2006 e luglio 2008, pur continuando il loro trattamento convenzionale. Pazienti e medici hanno riferito una riduzione significativa in una varietà di sintomi tra cui una riduzione dell’indice di attività della malattia (DAS, una sorta di punteggio per stabilire il suo avanzamento), un minor numero di articolazioni gonfie, ridotto dolore e un miglioramento dell’umore.

In particolare, pare abbia una rilevanza notevole l'approccio del medico, il modo in cui si trova ad ascoltare il paziente. La consultazione omeopatica diventa di rilievo fondamentale ed è ciò che la differenzia dal trattamento convenzionale.

 

Esercizi  

Sì a tutto ciò che serve per mantenere una buona mobilità e tono muscolare. Un corretto e continuativo esercizio fisico è indispensabile. Via libera alla chinesiterapia attiva e passiva senza superare la soglia del dolore, il nuoto, la ginnastica passiva rilassante in acqua (ottima l'idrokinesiterapia)la ginnastica posturale.

Affidatevi a un personal trainer o a un insegnante di yoga (come abbiamo detto, insieme a tutto il sistema di cura ayurvedico) o di taiji di cui vi fidate; cercate di eseguire gli esercizi o le posture in tranquillità, per preservare o limitare i danni funzionali.

 

LEGGI ANCHE

Le origini, i benefici e la pratica dello yoga

 

Altri articoli sull'artrite:

>  Gli antinfiammatori naturali per l'artrite
>  Cura l'artrite con l'estratto di foglie di olivo

>  Il decotto di curcuma contro l'artrite

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy