TUTTE LE GUIDE

DISTURBI E RIMEDI NATURALI

Allergia: sintomi, cause, cure e rimedi

Starnuti, occhi rossi e narici irritate: l'allergia è un'ospite sgradito che entra senza bussare alla porta. A invitarlo a entrare, in un certo senso, è il sistema immunitario, che reagisce in modo spropositato a certe sostanze note come allergeni.  Scopriamola meglio.

>  Sintomi dell'allergia

>  Cause 

>  Diagnosi

>  Cure per l'allergia

 

Come si sviluppano i sintomi dell'allergia

Allergia, rimedi naturali

 

 

Allergia deriva da due parole greche: allos che significa "diverso", ergon che significa "effetto". La combinazione lessicale fa riferimento alla reattività spontanea ed esagerata dell’organismo del soggetto allergico a particolari sostanze, che risultano invece innocue nell’80% della popolazione. 
I termini ipersensibilità ed allergia sono comunemente usati come sinonimi. 

 

Sintomi dell'allergia

I sintomi dell'allergia possono essere diversi, a seconda del fattore scatenante, e possono presentarsi con varia intensità.

Quelli più comuni sono:

  • naso chiuso
  • prurito a naso, gola, bocca e labbra
  • prurito e arrossamento degli occhi con palpebre gonfie e lacrimazione
  • naso che cola e starnuti
  • prurito alla pelle con eruzioni cutanee e arrossamenti
  • diarrea associata a dolore di stomaco, nausea e vomito
  • tosse, mancanza di fiato, respiro sibilante e asma

 

Cause dell'allergia

 Le malattie allergiche sono malattie atopiche la cui caratteristica è la presenza di una particolare classe dianticorpi specifici (IgE). Per atopia si intende la tendenza ereditaria alla reazione di ipersensibilità immediata da anticorpi IgE.

L'allergia è quindi causata da una risposta eccessiva del sistema immunitario a delle sostanze particolari note come allergeni.

L’allergene è una sostanza dotata di potere antigene, cioè tale da provocare la produzione di anticorpi quando entra nell’organismo.

Gli allergeni possono provocare una reazione allergica penetrando nell’organismo secondo diverse modalità:

  • più comunemente per via aerea (come ad esempio le polveri ed i pollini),
  • per via alimentare,
  • per via topica,
  • per via iniettiva.

Gli allergeni più comuni in natura includono:

  • proteine globulari di polline (elemento maschile necessario per la riproduzione delle piante), 
  • veleni di insetti,
  • acari della polvere,
  • micofiti (muffe e lieviti),
  • determinati alimenti,
  • alcuni farmaci.

In realtà quindi non si può parlare di allergia, ma piuttosto di forme allergiche diversificate.

 

Diagnosi per l'allergia

La diagnosi per le diverse forme allergiche viene fatta comunemente con il Prick Test. Questo è un test cutaneo mediante il quale, attraverso piccole incisioni, si fa entrata a contatto con la pelle una quantità minima di un allergene.

Nel caso in cui si verifichi una reazione, come gonfiore o prurito localizzato, in corrispondenza di una o più incisioni, allora il paziente è allergico all'allergene corrispondente. Questo vuol dire che ha gli  anticorpi IgE attivi contro quell'allergene.

Esistono anche altri test, a seconda del tipo di allergia da diagnosticare, come il RAST test che cerca direttamente gli anticorpi IgE nel sangue e il Patch test, usato per lo più per la diagnosi delle dermatiti allergiche da contatto.

 

Scopri i cosmetici senza nichel, metallo presente nei cosmetici che può essere cauda di dermatite allergica

 

 

CURE PER L'ALLERGIA

 

Alimentazione in caso di allergia

I più comuni alimenti allergizzanti sono latte, uova, crostacei e molluschi, noci, grano, semi di soia e cioccolata.

Per accertarsi della reazione a un alimento piuttosto che a un altro esistono i cosiddetti test alimentari di provocazione che consistono nell’ingestione del cibo sospetto e vengono eseguiti quando i sintomi che si presentano regolarmente sono in relazione con alcuni cibi e additivi alimentari.

Sempre più spesso invece le allergie ai pollini si associano a un'insofferenza verso determinati tipi di frutta o verdura. Una mela, ad esempio, può esser pericolosa per chi è allergico alla betulla e il melone invece per chi è sensibile alle graminacee. Queste allergie crociate possono essere talvolta arginate cuocendo il frutto. 

Recenti studi inoltre metterebbero in luce gli effetti benefici dei probiotici per prevenire le allergie nei bambini.

 

Fitoterapia 

Il mondo della natura mette a nostra disposizione i cosiddetti adattogeni, chiamati così perché consentono di aumentare la resistenza e la capacità di adattamento dell'organismo agli agenti stressanti e alle condizioni sfavorevoli di qualunque origine, mediante una completa nutrizione cellulare, potendo così agire non sui sintomi ma sulle cause che possono dare origine a squilibri.

Ricordiamo alcuni tra i più efficaci e importanti: ginkgo, rodiola, guaranà, eleuterococco.

 

Puoi approfondire le proprietà e gli usi delle piante e delle erbe officinali

Guaranà, proprietà e benefici

 

 

Fiori di Bach per l'allergia

I fiori di Bach armonizzando ed equilibrando l'aspetto emotivo-ansioso ed irritante che spesso accompagna le sindromi allergiche, possono essere di grande aiuto per tutte queste patologie. 
Due fiori sono particolarmente utili in questo senso:

  • Beech, che agisce sugli aspetti emozionali delle allergie e intolleranze sia alimentari che verso qualsiasi altra sostanza;
  • Chicoryestremamente indicato nelle sindromi allergiche collegate ad asma bronchiale.

Il tipo Chicory in particolare,  ha paura di perdere l'amore e di conseguenza vive con un forte attaccamento il suo amore verso le persone e le cose. 
L'analogia con il suo modo di amare in modo soffocante ci ricorda che questo rimedio è utile appunto in caso di allergia e asma bronchiale.

 

Medicina tradizionale cinese

In Medicina tradizionale cinese (MTC) in caso di allergie sono due gli organi in condizione di carente equilibrio: Fegato e Polmone. L’allergia di tipo respiratorio-oculare, stagionale, è l’espressione di una debolezza dell’energia polmonare concomitante un eccesso dell’energia del Fegato. In primavera, per l’agopuntura, il Fegato si trova fisiologicamente al massimo della sua espressione funzionale mentre il Polmone, organo dell’autunno, è in un momento naturale di lieve fragilità.

Un deficit dell'energia difensiva (Wei Qi) dei Reni e dei Polmoni si accompagna anche a un deficit del Vaso Governatore (Du Mai) insieme ad una presenza cronica di Vento nel naso.

Dalla medicina tradizionale cinese arrivano in soccorso anche i funghi medicinali che grazie alle proprietà antinfiammatorie, antistaminiche e di riossigenazione dei polmoni, sono utili per la cura delle allergie. 

 

Scopri anche i rimedi naturali per le allergie del cane e del gatto

 

Oli essenziali in caso di sindromi allergiche

In caso di allergie primaverili si può ricorrere a diversi oli essenziali come l'olio di camomilla romana, l'olio essenziale di eucalipto, l'olio essenziale di lavanda che è analgesico, antibatterico, antimicotico, antinfiammatorio, antisettico, antispastico, calmante, sedativo, carminativo, cicatrizzante. Inoltre, l'olio essenziale di limone e l'olio essenziale di rosa damascena o centifolia.

 

Omeopatia

In caso di crisi di sindrome allergica si dovrà effettuare un percorso insieme all'omeopata per indagare cause e soluzioni. I rimedi omeopatici più somministrati, specie in caso di allergia da polline, sono Allum cepa 5 CH, in caso di starnuti e naso che cola; Ipeca 5 CH, in caso di tosse profonda e secca; Euphrasia 5 CH nel caso in cui lacrimino gli occhi. Se ne assumono 5 granuli una o più volte al giorno fino al miglioramento del sintomo.

 

Esercizi

La sedentarietà è nociva in ogni caso, anche nei soggetti allergici. L'attività sportiva è consigliata anche alle persone con difficoltà respiratorie dovute ad allergie; meglio prediligere discipline che richiedono uno sforzo costante come il nuoto, sport in cui l'incremento della ventilazione polmonare risulta moderato e si realizza con una frequenza respiratoria non elevata e subordinata al gesto tecnico).

Anche lo yoga quando si è allergici può essere praticato: con le dovute accortezze, può aiutare a farvi convivere più serenamente con le tanto antipatiche allergie.

 

LEGGI ANCHE

Le allergie secondo la medicina ayurvedica

 

Altri articoli sull'allergia:
>  Guarire da asma, allergia e ansie
>  Le allergie e i 5 elementi

>  Stop alle allergie con il Ribes Nigrum

>  Le intolleranze alimentari viste da vicino
>  I 10 alimenti per combattere le allergie stagionali

Allergie crociate, che cosa sono?

Prurito il tutto il corpo: le cause

Febbre da fieno, sintomi e rimedi naturali

Le tisane decongestionanti

La rinite allergica e i rimedi naturali

Allergie primaverili: ecco come combatterle

 

Immagine |  Chimicare.org | Peruforless.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy