Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

SMARTWATCH: IL TABLET AL POLSO DI CHI FA SPORT

Sono belli, funzionali, leggeri ed efficienti. Gli smartwatch si avvolgono perfettamente al polso degli sportivi e sono creati per non perdere un minuto, una caloria, un passo. Nemmeno uno

Avete presente il modo in cui Eva Kant, dopo aver fatto il colpo, dialoga col suo Diabolik e viceversa? Attraverso un orologio. Ora, esistono sul mercato gli smartwatch per lo sport e non solo; strumenti che la coppia di ladri vorrebbe senz'altro avere e che gli sportivi di tutto il mondo possono trovarsi attorno al polso senza spendere poi tanto. E guadagnando in precisione. Il che consente di avvicinarsi a una maggiore comprensione di se stessi e delle proprie prestazioni.

 

Gli smartwatch per chi fa sport

Quali scegliere? Come? Ovviamente dipende dalle priorità che date all'oggetto in sé ma anche al tipo di allenamento per il corpo che praticate. Ci sono modelli che danno alcune preview dal proprio smartphone e che misurano distanze, battito, velocità e calorie. Altri modelli a prezzo contenuto consentono di controllare la posta elettronica, hanno persino valide forme di antispam e funzionano come smartphone Android e BlackBerry. Per coloro che fanno sport estremi o sport di montagna ci vuole decisamente qualcosa di resistente, leggero e sicuro: cercate modelli con la cassa in acciaio.

Altri dettagli importanti: informatevi sull'autonomia e sulla memoria. Anche l'estetica vuole la sua parte e ci sono modelli che hanno disponibilità oltre le sei varianti cromatiche.

 

Perché gli smartwatch sono così intelligenti

Veloci, piccoli, efficienti, caratterizzati da sistemi molto flessibili e adattabili (come Linux e Android), trovano la dimensione giusta tra funzionalità, dimensioni, peso, vestibilità e potenza.

Non ci crederete, ma in commercio ne esistono anche dei modelli che scandiscono l'attività fisica con tanto di battute musicali; alcuni sono dotati di ottimi player Mp3 che è, tra le altre cose, hanno la capacità di conformare la musica in base all’attività sportiva, da varie forme di movimento del corpo a semplici esercizi di ginnastica. Se interessati, buttate un occhio sui comandi vocali avanzati. Alcuni modelli hanno un piccolo microfono attraverso i quali sarà possibile inviare, dettandoli, dei semplici messaggi di testo o rispondere alle mail, senza dover toccare lo smartphone. E presto magari verrà anche sviluppato il modulo Wi-Fi.

Noi ci teniamo a ribadire che lo sport è sacro, che questi possono essere strumenti ma è bene che come tali, appunto, rimangano. Se il rischio è quello di non ascoltare voi stessi mentre vi allenate, lasciate il prezioso orologio a casetta.

Immagine | Eleuth3ria

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: