TUTTE LE GUIDE

VITAMINE

Vitamina C negli alimenti

La vitamina C è un potente antiossidante che contribuisce a prevenire l'invecchiamento e protegge dai radicali liberi. Utile anche per il sistema nervoso, è in grado di stimolare la guarigione delle ferite. Scopriamola meglio.

>  1. Proprietà e benefici della Vitamina C

>  2. La Vitamina C negli alimenti

>  3. Fabbisogno giornaliero di Vitamina C

>  4. I 10 alimenti più ricchi di Vitamina C

Vitamina C

 

Proprietà della vitamina C

La vitamina C o acido ascorbico è una delle vitamine idrosolubili fondamentali per l’organismo. Si occupa di prevenire emorragie capillari, ed essendo anche un potente antiossidante, blocca l’invecchiamento del corpo e l’azione distruttiva dei radicali liberi e bilancia i livelli di vitamina E, ugualmente importante per l’essere umano.

La vitamina C entra in gioco anche per lo sviluppo armonico dell’organismo e per la riparazione dei tessuti, infatti è fondamentale per stimolare la guarigione delle ferite. A livello cerebrale, la vitamina C è preposta alla creazione del neurotrasmettitore chiamato norepinefrina, che aiuta a controllare gli impieghi delle sostanze contenute nel sangue, in particolare del glucosio.

 

La vitamina C negli alimenti

Le fonti alimentari della vitamina C sono soprattutto frutta e verdura fresche come la guava, e in particolare gli agrumi, ovvero limoni, arance, pompelmi.

Altre fonti alimentari sono: i frutti di bosco, il melone, l’anguria, i kiwi, i peperoni, gli asparagi, le cime di rapa, i broccoli, i cavoli e cavolfiori, le patate, gli spinaci e i pomodori tra la verdura. La vitamina C è una vitamina molto labile, e viene distrutta dalla cottura, dalla conservazione, dall'esposizione all'aria e alla luce, ecco perché è fondamentale consumare gli alimenti freschi.

Quanto più freschi e meno cotti sono infatti gli alimenti, maggiore è la quantità di vitamina contenuta. Tra i metodi di cottura da preferirericordiamo il forno a microonde, il vapore e la frittura rapida.

peperoni dolci possono essere conservati per circa tre settimane con una perdita minima. Tra gli alimenti che lo contengono di più ci sono i kiwi: la quantità pari a 500 mg di vitamina C è contenuta in 6 kiwi.

 

La vitamina C tra gli integratori naturali alimentari per la salute della pelle

Integratori naturali per la pelle

 

 

Fabbisogno giornaliero di Vitamina C

La dose mediamente consigliata va dai 30 a i 50 milligrammi al giorno in una persona di sana costituzione. Il livello consigliato va da un minimo di 10 milligrammi, indispensabili per prevenire lo scorbuto, malattia dovuta a una carenza di vitamina C, a un massimo di circa 200 milligrammi al giorno.

Le persone che presentano particolari disfunzioni o patologie ne hanno spesso bisogno di quantità differenti. È possibile, ad esempio, ricorrere ad integratori naturali di vitamina C, sia alimentari che erboristici.  


I 10 alimenti più ricchi di Vitamina C

 

LEGGI ANCHE
La vitamina C tra i rimedi naturali contro l'influenza

 

Altri articoli sulla vitamina C:

>  Dove si trova la vitamina C
Le vitamine per la pelle
>  Influenza e vitamina C

5 alimenti ricchi di vitamina C

La vitamina C tra le vitamine per i capelli

La vitamina C e le vitamine antiossidanti

> L'acerola ricca di vitamina C contro l'influenza

> Vitamina C, dove trovarla naturalmente?

 

 

Immagine | Gatewaynaturalmedicine.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy