TUTTE LE GUIDE

VITAMINE

Vitamina B negli alimenti

Con vitamina B si intende un gruppo di vitamine idrosulubili che hanno moltissime proprietà. Utili per il corretto funzionamento del fegato e del sistema nervoso, fanno bene anche alla pelle, ai capelli e agli occhi. Scopriamole meglio.

>  1. Proprietà e benefici della Vitamina B

>  2. La Vitamina B negli alimenti

>  3. Fabbisogno giornaliero di Vitamina B

>  4. I 10 alimenti più ricchi di Vitamina B

Vitamina b negli alimenti

 

 

Le proprietà della vitamina B

Le vitamine del gruppo B sono dei veri e propri regolatori dell’organismo: bilanciano i livelli di colesterolo presenti nel sangue, aumentano il metabolismo corporeo, regolano la pressione arteriosa, migliorano la funzione cerebrale, la digestione, la memoria e la pressione sanguigna; inoltre favoriscono la salute di pelle, unghie e capelli.

La vitamina B si occupa anche dei muscoli e del sistema nervoso, prevenendo malattie connesse, come l’Alzheimer. Di questo si occupa in particolare la vitamina B12, principale regolatore dei livelli di omocisteina.

Le vitamine del complesso B meccanicamente funzionano convertendo l’energia, ovvero il glucosio, e facilitando il lavoro delle proteine. In questo modo viene incrementato il metabolismo corporeo, il principale brucia grassi in eccesso.

 

La vitamina B negli alimenti

La vitamina B è in genere presente in alimenti di origine animale, come carne di maiale, interiora, pesce, prosciutto, uova e nei derivati del latte.

La troviamo anche in vegetali, come soja, legumi, asparagi, germe di grano, cereali integrali e noci, e nel germogli come quelli di fagioli azuki che contengono vitamina B9, B1 e B5.

La vitamina B viene persa in buona parte durante la raffinazione delle farine e anche durante la conservazione e la sterilizzazione degli alimenti. La frutta e la verdura ne contengono discrete quantità, in modo particolare le verdure a foglia verde, come cicoria, spinaci, rucola e bietole.

Uova, latte, yogurt, carni come il pollo, il manzo o il tacchino, o il pesce, come il salmone ed il tonno, ne sono ottimi fornitori.

La vitamina B12 in modo particolare può essere attinta da carne, pesce ed uova, così come da legumi e fagioli, lenticchie e ceci, farina d’avena, riso integrale, cereali, pane e pasta. Le noci, il lievito di birra, le bacche e le banane sono anche ricche di vitamina B9.

 

Puoi approfondire le proprietà della vitamina B9, l'acido folico, importante durante la gravidanza

Acido folico in gravidanza

 

Fabbisogno giornaliero di Vitamina B

La quantità esatta da consumare giornalmente di vitamina B dipende da persona a persona, in base al peso e alla salute generale. Assumere pasti equilibrati e dormire in modo giusto e regolare possono assicurare un corretto apporto di vitamina B.

Per quanto riguarda la vitamina B12, una delle più importanti per l’organismo, la dose raccomandata è di circa 2 microgrammi al giorno per le persone giovani e gli adulti in buona salute. Secondo alcuni studi, le donne in gravidanza dovrebbero consumare più di 2,6 microgrammi, mentre quelle che allattano sino a 3 microgrammi.

 

I 10 alimenti più ricchi di Vitamina B

Vitamina B1

Vitamina B6

Vitamina B12

  • Fegato di ovino
  • Carne di anatra
  • Fegato di tacchino
  • Polpo
  • Cozze
  • Caviale
  • Ostriche
  • Sgombro
  • Aringa affumicata
  • Salmone rosso

 

LEGGI ANCHE
Le taccole tra gli alimenti ricchi di vitamina B: scopri le proprietà

 

Altri articoli sulla vitamina B:
>  Quando usare le vitamine del gruppo B
>  La vitamina B12 e l'acido folico
>  L'integratore di vitamina B12

L'importanza della vitamina B nella dieta del bambino

Le vitamine del gruppo B e gli alimenti che le contengono

La vitamina B5 per la salute dei capelli

La vitamina B per la salute degli occhi

Vitamina b nei cani: come integrarla nell'alimentazione

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy