Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALGHE

Alga laminaria, quando e come usarla

L'alga laminaria è un'alga bruna ricca di iodio e sodio, utile per la cura e la salute della pelle e per accelerare il metabolismo. Scopriamola meglio.

>  1. Descrizione dell'alga

>  2. Proprietà e uso dell'alga laminaria

>  3. Benefici della laminaria

>  4. Controindicazioni dell'alga laminaria

 

Alga laminaria

 

Descrizione dell'alga

La laminaria, scientificamente nota come Laminaria digitata, è un'alga bruna molto lunga, si estende infatti per circa quattro metri, di colore marrone scuro e dalle grandi dimensioni, costituita da un tallo che si allarga in “dita”.

Si trova nei mari e negli oceani freddi, in particolare nel Mare del Nord e nell’Atlantico settentrionale. Si trova in abbondanza lungo le coste della Gran Bretagna e dell’ Irlanda, in Islanda e in Russia e in Bretagna.

Dopo essere stata raccolta, quest’alga viene fatta essiccare, lavorata e commercializzata sotto forma di diversi prodotti. La laminaria è conosciuta ed apprezzata soprattutto per il suo elevato contenuto in sali minerali, tra cui spicca lo iodio.

 

Proprietà e uso dell’alga laminaria

La laminaria è un’alga ricca di iodio e di sodio; dalla laminaria si può estrarre l'algina, che viene utilizzata come emulsionante e gelidificante nei gelati, succhi di frutta, confetture e altro.

Ricca anche di ferro, magnesio, potassio e calcio, la laminaria è caratterizzata per alte dosi di acido folico e numerose vitamine che la rendono un alimento ricco di nutrimento in molti paesi.

Solitamente gli integratori a base di alga laminaria sono disponibili sia sotto forma di polvere che di compresse.

 

La laminaria tra gli ingrediendi dei fanghi attivi contro gl inestetismi della pelle

Fanghi attivi

 

Benefici della laminaria

L'assunzione regolare di laminaria può contribuire ad aumentare il metabolismo corporeo, favorendo l’eliminazione dei grassi e il raggiungimento del peso forma.

Lo iodio contenuto nell’alga laminaria è essenziale per il corretto funzionamento della tiroide, preposta appunto al metabolismo.

La capacità degli alginati di assorbire acqua, rende la laminaria un alimento adatto anche per aumentare il senso di sazietà; questa sostanza rende l’alga anche un ottimo lassativo.

Viene impiegata nella fitoterapia e in erboristeria per la sua azione ipocolesterolemizzante, anti-ipertensiva, antivirale e antitumorale. Si usa anche nella talassoterapia per la cura della pelle.

 

Controindicazioni dell’alga laminaria

La laminaria e le altre alghe ricche di iodio sono controindicate per chi soffre di ipertiroidismo e possono causare, in soggetti sensibili, effetti indesiderati come vampate di calore, palpitazioni e nervosismo con difficoltà all'addormentamento.

Altri disturbi che può causare sono l'acne, disturbi di stomaco, diarrea, nausea e avvertire un sapore metallico in bocca all’assunzione.

 

Prova la laminaria insieme alle altre alghe per dimagrire

 

Immagine | Wikimedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy