Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALIMENTAZIONE BIOLOGICA

Agricoltura biodinamica

L'agricoltura biodinamica si basa sul rispetto dell'ecosistema terrestre, utilizza il compost naturale come unico fertilizzante e tiene conto delle fasi della luna per semina e raccolto. Scopriamola meglio.

>  L'agricoltura biodinamica tra scienza e filosofia

>  I fondamenti

>  Il calendario astronomico biodinamico

>  Il marchio Demeter per i prodotti biodinamici

Orto di agricoltura biodinamica

 

L'agricoltura biodinamica tra scienza e filosofia

L'agricoltura biodinamica è un metodo di cultura basato sulla visione antroposofica del mondo, elaborata nei primi anni venti dal filosofo austriaco Rudolf Steiner, pedagogista e fondatore della medicina antroposofica.

La biodinamica ha come principio fondamentale il rispetto dell'ecosistema terrestre e tiene in considerazione leggi cosmiche e l'attivazione della vita nel suolo, in modo che le piante possano autoregolarsi e adattarsi alle condizione esterne.

 

I fondamenti dell'agricoltura biodinamica

I fondamenti della teoria biodinamica di Stainer sono il compostaggio e le fasi della Luna.
Il compost è una insieme di terra, resti vegetali, acqua, calcio ecc. e dal punto di vista dinamico è un concentrato di energia e impulsi vitali  che serve a mantenere fertile il terreno; i preparati per il compostaggio, che vengono utilizzati molto diluiti, (il principio è simile a quello che sta alla base dell'omeopatia), sono di due tipi: i preparati da accumulo e i preparati da spruzzo.

I preparati da accumulo vengono aggiunti al materiale da compostare, al fine di facilitarne la decomposizione in humus e terriccio. In tutto sono sei e sono ottenuti a partire da erbe officinali diverse:

Ogni pianta viene fatta macerare in condizioni ambientali particolari e vengono impiegati come contenitori parti dei corpi di animali; questo perché, secondo la teoria delle forze vitali, ambiente e contenitore influenzano le caratteristiche del materiale finale.

I preparati da spruzzo sono invece tre: cornosilice (a base di quarzo macinato), cornoletame (a base di letame bovino) e il Fladen. Nei primi due casi il contenitore che serve alla loro preparazione è il corno di bovino; le corna vengono svuotate e riempite con quarzo o letame e sotterrate per sei mesi.

Il cornosilice viene spruzzato sulle piante e ne stimolerebbe la fruttificazione e i processi legati alla fotosintesi, il cornoletame viene invece spruzzato sul suolo e ne aumenterebbe il contenuto in humus favorendo lo sviluppo radicale della pianta. Il Fladen si ottiene dinamizzando il letame fresco per un'ora con farina di roccia e gusci d'uovo, e lasciato maturare sotto terra per un certo periodo viene poi spruzzato nel terreno per migliorarne la struttura e la fertilità.

 

La dieta eubiotica utilizza solo prodotti biologici e biodinamici: scoprila meglio

 

Il calendario astronomico nell'agricoltura biodinamica

L'agricoltura biodinamica dà molta importanza alla posizione degli astri, in particolare della Luna, e per tutte le lavorazioni del terreno (semine, trapianti, potature) segue un calendario astronomico appositamente realizzato.

 

Scopri anche il calendario delle semine per l'orto

Semina, calendario lunare

 

Steiner, nella sua teoria, parla degli influssi dei vari pianeti sulla terra, ma nella pratica si ricorre più semplicemente al Calendario delle semine. Esso è il risultato di 20 anni di ricerche e di studi sull'influenza lunare nelle pratiche agricole, condotti da una studiosa tedesca, Maria Thun.
Essa scoprì che la pianta sviluppa quasi tutte sue parti, (radice - foglia - fiore - frutto) secondo la posizione della luna al momento della semina.

Seguendo il passaggio della luna attraverso lo zodiaco che fascia la sfera celeste, Maria Thun ha osservato che la pianta sviluppa la parte radicale se la semina avviene quando la luna transita in certi segni, sviluppa invece i fiori se transita in altri e così via.

Quando la luna transita nei segni di fuoco (Ariete, Sagittario, Leone) si seminano piante di cui si vuole un buon sviluppo fruttifero. Quando la luna transita nei segni d'acqua (Gemelli, Bilancia, Acquario) si seminano piante di cui si vogliono usare le foglie. Quando la luna transita nei segni di terra (Toro, Vergine, Capricorno) si seminano invece piante di cui si raccoglieranno radici e tuberi. Quando, infine, la luna transita nei segni d'aria si seminano piante di cui si vuole una ricca fioritura.

 

Il doppio controllo del marchio Demeter 

Il marchio Demeter è nato nel 1927 per rendere riconoscibili i prodotti di agricoltura biodinamica che rappresenta un modo nuovo di percepire, pensare e collaborare con le forze della Natura.

Tutte le aziende biodinamiche europee sono anche soggette al controllo per la conformità al Reg. CE 834/2007 per l'agricoltura biologica. Tutte le aziende Biodinamiche sono infatti anche biologiche, ed avendo standards più restrittivi e specifici rispetto al Regolamento CE per il biologico ogni azienda ha un doppio controllo e una doppia certificazione: quella per il biologico e quella Demeter.

I prodotti biodinamici hanno quindi una sicurezza in più per il consumatore: controllati dagli Organismi di Controllo per il biologico e dalla Demeter Italia. 

 

LEGGI ANCHE

La dieta biodinamica

 

Altri articoli sull'agricoltura biodinamica
>  L’alimentazione biodinamica: corpo, suolo, alimenti
>  L’orto biodinamico
>  L'agricoltura biodinamica e le Cascine Orsine

 

Immagine | Aspenmoonfarm.com

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy