TUTTE LE GUIDE

LA NATURA DEL CORPO

Reni, disturbi e cure naturali

I reni sono due organi di colore rosso scuro che, insieme alle vie urinarie e la vescica, costituiscono l'apparato urinario. La funzione principale è filtrare il sangue, producendo urina e gestire l’equilibrio idro-salino nel corpo umano.

>  Descrizione anatomica dei reni

>  Trattamenti e terapie naturali per i reni

>  Yoga

>  Medicina tradizionale cinese

>  Altre cure naturali per i reni

>  Curiosità sui reni

 

Reni, disturbi e rimedi naturali

 

Descrizione anatomica dei reni

I reni si trovano ai lati della colonna vertebrale e sono tenuti in sede dalla pressione addominale e da uno spesso tessuto connettivo detto fascia renale. Seppur mantengano la loro posizione, si abbassano e si alzano a seconda delle fasi del respiro. Organi escretori per antonomasia, filtrano ogni minuto 1200 ml di sangue ovvero 1700 litri in un giorno.

Entrambi i reni hanno una superficie liscia, una faccia anteriore convessa e una posteriore piana e un po' incurvata, un polo superiore arrotondato e uno inferiore più appuntito, un margine laterale convesso e uno mediale incavato.

I reni hanno funzione depurativa, regolano l'equilibrio idrico del corpo, quello acido-base e la composizione elettrolitica del sangue.

 

Trattamenti e terapie naturali per i reni

Il miglior amico del rene è il sambuco (Sambucus Nigra L., Ebulus), utile in nevralgie del trigemino, provoca abbondante sudorazione, affezioni dell’apparato respiratorio anche da raffreddamento, stipsi perché lassativo, diuretico, antinevralgico, antireumatico. Ottime anche l'ortica e l'uva ursina.

L'alimento amico dei reni è la cipolla in quanto stimola la secrezione biliare, ha un buon effetto antisettico, antireumatico e diuretico, aiuta nell’eliminazione dei calcoli renali ed accentua la diminuzione del colesterolo. Anche tutti gli alimenti diuretici sono utili per la salute dei reni e contro la ritenzione idrica.

La miglior dieta per i reni è una dieta vegetariana equilibrata, condotta cioè con grande consapevolezza circa tutti gli aspetti di adeguati apporti nutrizionali.

Per quanto riguarda le infezioni delle vie urinarie, la crescita e sviluppo di batteri può avvenire nell’uretra (uretrite), nella vescica (cistite) o nei reni (pielonefrite). I calcoli renali sono formazioni solide e cristalline di varie dimensioni dovute alla precipitazione di ossalati di calcio, acido urico, cistina e fosfato di ammonio magnesiaco poco solubili nelle urine.

 

Come depurare e disintossicare l'organismo

Depurare l'organismo

 

Yoga

Esistono tecniche yoga che rafforzano i reni. Un'inefficacia delle funzionalità lombari si traduce in paura nella dimensione orientale, il contrario di una spinta creativa esorbitante. Bisogna lavorare su asanas che facilitino l'eliminazione delle tossine come la famosa Bhujamgàsana o posizione del cobra (che tonifica anche ovaie e utero) oppure Makiasana parziale o riposo del coccodrillo
.

Nel primo caso, dalla posizione bocconi (distesi con la faccia in giù) con un po' di spazio fra le gambe e i piedi, mani laterali al petto, sollevare il corpo ed il busto fino a distendere le braccia marcando un poco il busto. Dopo alcuni respiri scendere di nuovo nella posizione bocconi.

Per "imitare" invece il coccodrillo che riposa, dalla posizione bocconi, gambe distese e rilassate, incrociare le braccia appoggiare le mani sulle braccia e appoggiare il mento nell'incrocio dei polsi. Mantenere per alcuni respiri nello stretching dolce della zona lombare e nell'esperienza respiratoria della zona allungata.

 

Medicina tradizionale cinese

In medicina tradizionale cinese i Reni (Shen) sono abbinati al Movimento Acqua e simultaneamente sono sede originaria di Acqua ma anche di Fuoco. Per questa ragione i testi parlano di Rene Yin e Rene Yang.

I Reni sono dimora del Jing, producono il midollo, riempiono il cervello, controllano le ossa. Ricevono inoltre l'energia vitale dai Polmoni, sono la struttura portante dell'organismo e si manifestano nella vitalità generale dei capelli (sebbene ci sia cautela nell'interpretare questo dato, che può dipendere da fattori estranei all'energia renale).

 

Altre cure naturali per i reni

L'iridologia si concentra sullo studio dell'iride per individuare disturbi ed eventuali terapie di guarigione differenti da individuo a individuo. Nel caso dei reni vi segnaliamo uno studio condotto da Federica Zanoni, esperta in iridologia, che evidenzia la relazione sussistente tra pelle e reni attraverso la visione iridologica. Il titolo dello studio è: "La relazione pelle-reni - l’iride per riconoscerla – l’acqua per trattarla".

L’autrice effettua un’analisi della struttura iridea mirata in modo specifico nelle zone dell’iride dove si rilevano le possibili variazioni: per la pelle, il bordo periferico dell’iride; per i reni, la zona inferiore dell’iride e precisamente attorno alle sei. La Zanoni esamina in modo scrupoloso tutti gli aspetti strutturali dell’iride in quei settori specifici, evidenziando e interpretando messaggi sulla funzionalità dell’organo. La terapia passa per un elemento semplice e potente: l’acqua.

 

Curiosità

Sapevate che sebbene il peso medio si aggiri intorno ai 150-160 g, i reni sono leggermente diversi: di solito il sinistro è un po' più voluminoso.

 

LEGGI ANCHE
La corretta alimentazione in caso di calcoli renali

 

Altri articoli sui reni

>  Come dare benessere ai reni

>  Aiuta i reni con i cibi giusti

>  Le zone riflesse del piede: i reni

Coliche renali, sintomi e cosa fare

Dolori ai reni, cause e rimedi

Reni e metabolismo in primavera

>  Mal di schiena e reni: quale correlazione?

 

Immagine | Calcolirenali.com


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy