Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

RITENZIONE IDRICA SULLE GAMBE, I COSMETICI PER TRATTARLA

I cosmetici giusti per combattere la ritenzione idrica delle gambe

La ritenzione idrica è un inestetismo che colpisce molte donne e che interessa soprattutto le gambe. Quali sono i cosmetici migliori per trattare la ritenzione idrica?

 

La ritenzione idrica: cos'è e come si combatte

Per ritenzione idrica si intende l'accumulo di liquidi all'interno dei tessuti con conseguente gonfiore e cuscinetti di cellulite che interessano di frequente gli arti inferiori.

Chi soffre di ritenzione idrica ha sicuramente una predisposizione verso questa problematica, che dipende da una cattiva circolazione sanguigna e linfatica.

Le abitudini alimentari e lo stile di vita più in generale, possono poi aggravare la situazione: sedentarietà, fumo, una dieta sbilanciata, sono solo alcune delle abitudini scorrette che tendono a peggiorare la ritenzione idrica e la cellulite.

Correggere lo stile di vita e utilizzare i cosmetici giusti con costanza può certamente aiutare a sconfiggere il problema.

 

La dieta contro la ritenzione idrica

 

Bagni e fanghi contro la ritenzione idrica delle gambe

Un ingrediente utile per combattere la ritenzione idrica è presente nelle dispense di tutte noi ed è il sale: i bagni a base di sale aiutano a drenare i tessuti e a contrastare il gonfiore agli arti inferiori.

Per trarre beneficio da questo trattamento, una volta alla settimana immergete le gambe nella vasca dove avrete sciolto mezzo chilo di sale grosso: rimanete con le gambe in acqua per 20/30 minuti.

Dalle due alle quattro volte al mese potete preparare dei fanghi a base di argilla e té verde, da applicare sulle gambe e tenere in posa per mezzora e risciacquare poi con acqua tiepida.

Con la ricetta che segue potete preparare i fanghi fai da te per combattere la ritenzione idrica.

Ingredienti
> 10 cucchiai di argilla verde
té verde
> un cucchiaino di sale
> 10 gocce di olio essenziale di arancio dolce
> 5 gocce di olio essenziale di rosmarino

Preparazione: preparate un infuso con un bicchiere di acqua e mezzo cucchiaino di foglie essiccate di tè verde. Quando l'infuso sarà pronto, aggiungete un cucchiaino raso di sale. In una ciotola, sistemate l'argilla verde e aggiungete gli oli essenziali; unite l'infuso di té verde fino a ottenere una pasta densa e omogenea, lavorando con un cucchiaio di legno.

Applicate sulle gambe e avvolgetele con della pellicola per alimenti.

 

Gel e oli da massaggio per sgonfiare le gambe

Per favorire la circolazione e contrastare la ritenzione idrica delle gambe, una volta al giorno applicate con un massaggio un gel con estratti di rusco, vite rossa, edera e betulla, ingredienti naturali che migliorano la circolazione e aiutano a aiutano a drenare i liquidi in eccesso.

La sera, invece, utilizzate un olio da massaggio che contenga oli essenziali specifici contro la ritenzione idrica, come l'olio essenziale di arancio dolce, quello di ginepro e quello di limone.

Dedicate qualche minuto al massaggio, iniziando dalle caviglie e compiendo movimenti circolari dal basso verso l'alto; insistete sulle zone in cui sentite gonfiore e notate la presenza di cuscinetti.

L'olio da massaggio potete prepararlo in casa con la ricetta che segue.

Ingredienti
> 50 grammi di olio di mandorle dolci
> 30 gocce di olio essenziale di arancio dolce
> 10 gocce di olio essenziale di limone
> 10 gocce di olio essenziale di ginepro
> 0,5 grammi di vitamina E

Preparazione: aggiungete la vitamina E all'olio di mandorle e mescolate bene, dopodiché trasferite l'olio vegetale in una bottiglia di vetro scuro; unite gli oli essenziali e agitate leggermente. 

Conservate per non più di quattro mesi a temperatura ambiente.

 

Altri rimedi contro la ritenzione idrica

 

Per approfondire:

Cellulite: sintomi, cause, tutti i rimedi 

La cellulite: come curarla con la cosmesi naturale

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: