Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LO SPORT ALLEATO CONTRO LO STRESS

Quanto lo stress può essere affrontato con un'alleato semplice che si usa spesso, ma che talvolta si conosce e si ascolta poco, ovvero il corpo? In che modo conviene approcciarsi all'attività sportiva quando si è sotto stress?

Lo sport è una vera e propria terapia per ridurre le tensioni e l'ansia. Si parla spesso di endorfine, ovvero oppioidi endogeni, mediatori chimici attraverso i quali sale il livello dell'entusiasmo, della serenità, dell'euforia.

Fare sport aumenta il livello endorfinico con un grande risvolto sul piano dell'immunostimolazione. In altre parole si potrebbe dire che il movimento del corpo favorisce moltissimo il movimento del pensiero, rimette in circolo un nuovo andamento della gestione emotiva e aiuta tutto il sistema a rigenerarsi. Lo sport fa aumentare le difese e riossigena tutto l'organismo.

 

Fare sport per gestire lo stress

Di recente la Princeton University ha pubblicato uno studio specifico sull'attività della corsa e la riduzione del livello di stress e i risultati sono stati pubblicati sul Journal of Neuroscience.

Sono stati presi in considerazione delle cavie di topi "sedentari" e altri in movimento e si sono analizzati i parametri di stress dei roditori.

"Possiamo affermare – ha commentato la Dottoressa Elisabeth Gould, autrice dello studio – che l’ippocampo delle persone fisicamente attive e più in forma possa risultare meno suscettibile a certi aspetti negativi dello stress rispetto ai soggetti sedentari". 

Tra i benefici dello sport c'è un maggior controllo del sistema centrale monoamminico; corretta regolazione dell'asse ipotalamo-pituitaria-surrene; un decremento della risposta β-adrenergica nel miocardio dinanzi ad attività fisica o disagi comportamentali; un'attenuazione della risposta cardiovascolare dinanzi ad eventi stressanti. 

 

Consigli per vivere bene lo sport  

Ecco alcuni consigli per iniziare a vivere lo sport come terapia anti-stress:

  • Evitate di fare attività intensa proprio prima di andare a dormire. Questo per non andare a intaccare il ritmo di sonno-veglia con uno stato di agitazione dato dal movimento eseguito poco prima della fase in cui il corpo dovrebbe prediligere un cosciente rilassamento che conduce al sonno;  
  • Non strafate da subito, specie se siete stati sedentari per molto tempo. Il corpo vuole gradualità e richiede ascolto; 
  • Fate in modo che la cura del corpo passi anche per la tavola, rivedete la dieta se vi sentite appesantiti, guardate con occhi nuovi al vostro rapporto con il cibo;  
  • Evitate sensi di colpa quando non riuscite ad allenarvi. Una passeggiata permetterà comunque a tutto il cervello di riossigenarsi; 
  • Fate sport sia in solitaria, per ascoltarvi meglio, sia insieme a qualcuno con cui vi trovate bene, con cui non scatti sfida o competizione; 
  • Dedicate sempre del tempo sia allo stretching che alle tecniche di rilassamento
  • Quando è possibile fate sport all'aria aperta;
  • Prendetevi il giusto tempo per scoprire quale sport vi piace, quale vi fa sentire bene, senza nessuan fretta o obbligo di iscrizioni a un qualche corso.

 

Sconfiggi lo stress da rientro con l'attività fisica!

 

Per approfondire:
> Stress, sintomi e rimedi naturali

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: