Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Orto e coltivazione

CONSIGLI PER L'ORTO DI MAGGIO

Nel mese di maggio il lavoro in campo è molto intenso sia nell'orto che nel giardino. Le richieste sono molteplici da parte della vegetazione che nasce e cresce sotto i nostri attenti occhi. Il vantaggio è che in maggio arrivano anche le prime gradite ricompense di un bel raccolto che riempe il cesto con frutti e prodotti che gratificano le fatiche dell'ortolano laborioso.

Di Mira Tonioni 10989 Speciale

Consigli di lavorazioni delll'orto di maggio

Alcuni lavoretti per aiutare le piante a crescere sono la rincalzatura del terreno intorno alle piantine di pomodoro, peperoni, piselli, melanzane e sopratutto patate.

Per i pomodori oltre ai sostegni serve fare la sfeminellatura, cioè togliere i germogli e butti che nascono alle ascelle delle foglie e che tolgono parte della linfa alla gemma apicale centrale.

Questa operazione si continua a fare nei mesi per mantenere pulita la pianta di pomodotoro e indirizzare la crescita verso i rami centrali.

Se qualche femminella vi diventa troppo grande però evitate di toglierla per non ferire la pianta e legate anche essa ai tutori, produrrà comunque i suoi frutti.

Coi rametti che togliete potete creare nuove piante di pomodori mettendoli semplicemente a terra in modo che radichino autonomamente oppure potete preparare un macerato di foglie di pomodoro per difendere le vostre piante da insetti non utili.

Proprio per questo ricordiamoci di cominciate a tenere gli occhi aperti per identificare subito eventuali problemi di insetti e malattie sulle nostre piantine perchè prima si vedono prima si può intervenire!

 

Sai come fare il concime fatto in casa?