Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

OLI VEGETALI

Olio di arachidi, proprietà e benefici

L’olio di arachidi è un olio ricco di vitamine E dal forte potere antiossidante. Utile contro la pelle secca e la forfora, aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue. Scopriamolo meglio.

>  Caratteristiche dell'olio di arachidi

>  Proprietà e utilizzo dell'olio di arachidi

>  Una ricetta in cucina

Olio di arachidi

 

 

Caratteristiche dell'olio di arachidi

L’olio di arachidi si ottiene per spremitura a pressione o per mezzo di solventi e raffinazione dei semi della pianta di Arachis hypogaea L. Questa pianta è della famiglia delle leguminose e sembra sia originaria del Sudamerica.

La composizione dell’olio di arachidi è molto simile alla composizione dell’olio di oliva classico; infatti contiene per più di metà acidi grassi monoinsaturi, che ricordiamo essere quei grassi che danno la qualità maggiore all’olio vegetale,  un 18% di saturi e un 27% polinsaturi.

Il valore energetico dell'olio di arachidi è 900 calorie ogni 100 grammi. L’olio non contiene proteine, carboidrati e zuccheri essendo estratto dei semi ottenendo soltanto la parte lipidica. Non contiene glutine ed è quindi utilizzabile anche per l’alimentazione dei ciliaci.

La conservazione deve avvenire sempre in recipienti ben chiusi per non farlo entrare in contatto con l’ambiente, al riparo dalla luce e da fonti di calore.

 

Proprietà e utilizzo dell'olio di arachidi

Le sue proprietà organolettiche sono buone e lo classificano al secondo posto dopo l’olio di oliva; il gusto un po’ più delicato preferibile nella preparazione di dolci e torte varie.
Il punto di fumo dell’olio di arachidi 230°C in quello raffinato, altrimenti ha un punto di fumo a 170 °C. Questa sua caratteristica ne consente l’uso per fritture in alternativa all’olio di oliva, anche se è consigliato un uso comunque alternato.

L’olio di arachidi contiene una buona dose di vitamina E che è un ottimo antiossidante, ed infatti irrancidisce meno rispetto agli altri oli vegetali. Contiene vitamina K e molti tocoferoli (207 mg) soprattutto tocoferolo gamma, associato alla salute cardiovascolare. Se si consumano 10 gr di olio a crudo (quindi circa un cucchiaio da minestra) otteniamo 1,9 mg di vitamina E pari al 16% della RDA (razione giornaliera raccomandata). Utilizzato come integratore è un buon depuratore dell'intestino, aiuta la regolarizzazione ormonale e se preparato come base per olio da massaggi è ottimo contro il mal di schiena e nella prevenizione dei reumatismi.

 

Puoi approfondire anche le proprietà e l'uso delle arachidi

Arachidi, proprietà e uso

 

L’olio di arachidi è utile per la pelle secca, gli eczemi e gli arrossamenti da pannolino per ammorbidire e lenire la pelle dei bambini o degli anziani. Nel caso di forfora o pelle che screpolata è utilizzato per alleviare prurito e ammorbidire le scaglie (non utilizzare se la pelle è fortemente arrossata o infiammata).

Altro importante effetto è quello, come l’olio di oliva, di abbassamento del colesterolo cattivo (LDL) nel sangue.

Molto utilizzato nell’industria alimentare come componente di prodotti da forno, pasticceria e altri lavorati come ad esempio la maionese.

Sempre dai semi dell’arachide si può ottenere per macinatura il “burro di arachidi” che è un composto spalmabile molto nutriente tipico dei paesi americani.

 

Una ricetta in cucina

Maionese vegana fai da te:
100 gr di latte di soia, un pizzico di sale, 200 gr di olio di arachidi, un cucchiaino di succo di limone e un po’ di curcuma o senape per dare un sapore sfizioso e un bel colore giallo.

Serve un frullatore ad immersione per emulsionare il tutto. Si inizia mettendo nel contenitore apposito, simile a un grande bicchiere graduato in plastica, tutti gli ingredienti tranne l’olio che va aggiunto a filo successivamente piano piano.

Più si aggiunge olio nel recipiente più il composto solidifica e diventa duro, quindi la quantità dipenderà anche dalla consistenza che si vuole ottenere. Si può conservare per alcuni giorni in frigorifero e servire per insalate, per farcire panini o accompagnare piatti di varie pietanze.

 

LEGGI ANCHE
L'olio di arachidi tra gli integratori alimentari di vitamina E

 

Altri articoli sull'olio di arachidi:

>  L'olio di arachidi tra i cibi consentiti in caso di diabete

 

Immagine | Oil-expeller.net |  OhNuts

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy