Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

3 OLI ANTIRUGHE: QUALI SONO E COME USARLI

Nutrire la pelle, rimpolpare le rughe del viso e del collo, levigare la pelle: cosa meglio di un olio può permetterci di contrastare i segni del tempo.

Oli antirughe per la bellezza della nostra pelle?

Possiamo davvero spaziare a piacimento nel mondo degli oli vegetali, apprezzarne il profumo, la texture e soprattutto il rapporto con la nostra epidermide.

Gli oli vegetali dalle proprietà eudermiche sono ricchi di tocoferoli, carotenoidi, fitosteroli, tutte sostanze antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi, a rivitalizzare la pelle e nutrirla elasticizzandola.

Vediamo le proprietà e gli usi di 3 oli vegetali specifici per le rughe.

 

1. Olio di argan, antirughe dal Marocco

È il frutto dell’Argania Spinosa che ci dona il suo preziosissimo olio: pensiamo che per produrne mezzo litro servono circa 50 chili di bacche e per questo è spesso definito l’Olio d’Oro

È ricco di acidi grassi Omega 6, flavonoidi e tocoferoli (la vitamina E); il tocoferolo in particolare è un potente antiossidante liposolubile che protegge la nostra pelle dallo stress ossidativo.

L’Olio di Argan vanta proprietà elasticizzanti ed è in grado di essere veicolato negli strati più profondi della nostra epidermide senza lasciare eccessi di untuosità. Ne bastano poche gocce da picchiettare sulla pelle, anche attorno agli occhi. Può essere miscelato alla crema viso idratante da giorno e come trattamento anti-age serale dopo la detersione.

 

2. Olio di cocco, antirughe dai Tropici

Dalla noce di cocco un olio prodigioso, dai mille usi, per capelli, cute, unghie, mucose. Oltre a straordinarie proprietà antibatteriche grazie ala presenza di acido laurico, l’olio di cocco sembra essere diventato una soluzione irrinunciabile per la bellezza della pelle.

È ricco di Vitamina E, rigenera le cellule della pelle, rimuove quelle morte, penetra in profondità, nutre l’epidermide, rimpolpa e leviga le piccole rughe.

L’olio di cocco si presenta solido come il burro, deve essere scaldato e stemperato in modo da utilizzarlo nelle giuste dosi.

Possiamo crearci uno scrub antirughe miscelandolo con del sale fino, oppure può divenire il nostro trattamento anti-age per la notte.

Idrata, nutre, disinfiamma, disinfetta la pelle del nostro viso e può essere applicato anche sulle labbra, non solo per rimpolparle ma anche per prevenire l’herpes labiale.

 

3. Olio di avocado, un antirughe esotico

Un olio ricco di vitamine A, E, C, B, acido linoleico, omega-3, sali minerali, potassio, carotenoidi, clorofilla, l'olio di avocado è un olio molto leggero, di facile assorbimento, in grado di idratare e nutrire le cellule epiteliali e di rallentarne l’invecchiamento.

L’olio di avocado sta infatti riscuotendo molti consensi nel trattamento della psoriasi; è particolarmente indicato per coloro che amano molto l’abbronzatura e sottopongono la loro pelle ai raggi UV, poiché nutre in profondità e rallenta gli effetti del foto invecchiamento.

Può essere utilizzato in vari modi ad uso cosmetico: possiamo applicarlo sul viso come un detergente per struccarci, poiché la sua texture leggera consente di veicolarlo sulla pelle senza irritare le aree più delicate; può essere utilizzato come un siero, con poche gocce da picchiettare intorno agli occhi, sulla fronte, attorno alle labbra; possiamo miscelarlo con una crema idratante neutra da applicare quotidianamente per nutrire e dissetare la pelle.

 

Creme antirughe naturali: come farle in casa

 

Per approfondire:

> Pelle matura: radicali liberi, rughe e cosmetici anti-age

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: