Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ERBE E PIANTE OFFICINALI

ERBE E PIANTE OFFICINALI

Galega, quando e come utilizzarla

La galega (Galega officinalis) è una pianta della famiglia delle Fabaceae. Nota per le sue proprietà galattogene, è utile per la cura del diabete e del fegato. Scopriamola meglio.

>  Proprietà della galega

>  Modalità d'uso

>  Controindicazioni della galega

>  Descrizione della pianta

>  L'habitat della galega

>  Cenni storici

Galega

 

Proprietà della galega

La galega, conosciuta sin dall'antichità, è tradizionalmente usata in fitoterapia durante la fase di allattamento, per la sua proprietà galattogena. Questa azione è dovuta ai derivati cumestanici (medicagolo, medicagolo-metiletere) e alle saponine che stimolano la liberazione di prolattina. L’assunzione di galega, non solo favorisce l'aumento della quantità del latte prodotto (fino al 50% in più), e la qualità, incrementando il contenuto delle sostanze nutrienti, ma migliora anche circolazione della ghiandola mammaria e quindi l’ossigenazione dei suoi tessuti.

I flavonoidi contenuti nelle sommità fiorite della galega agiscono anche da regolatori della produzione naturale di ormoni femminili, che sono naturalmente captati dalle cellule dei recettori nelle ghiandole mammarie, provocando un aumento del volume del seno.

La galegina presente nella pianta le conferisce proprietà ipoglicemizzante, grazie anche alla presenza dei sali di cromo, apportando una riduzione del tasso di zuccheri nel sangue. Il suo impiego perciò è indicato nella cura del diabete mellito. Ovviamente non può rimpiazzare la terapia insulinica, e deve essere usata dai diabetici solo sotto controllo medico.

Infine la galega esercita anche un’azione depurativa sul fegato e sui reni, grazie alla sua capacità di aumentare la secrezione di urina, e l'eliminazione delle tossine attraverso la diuresi.

 

Modalità d'uso 

USO INTERNO
INFUSO: 1 cucchiaio raso di sommità di galega, 1 tazza d’acqua 
Versare la galega nell’acqua bollente e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berne 2 tazze al giorno durante il periodo dell’allattamento.

 

Controindicazioni della galega

Per la sua attività ipoglicemizzante sono possibili interazioni con antidiabetici orali, perché ne potenzia l’effetto. 

 

La galega tra i rimedi fitoterapici contro il diabete

Diabete

 

Descrizione della pianta

Pianta erbacea perenne alta da 50 a 100 cm (raramente 150 cm). Il fusto è eretto, glabro, cavo all’interno, che diventa molto duro in ciuffi. La radice rizomatosa è robusta con abbondante sistema radicale. Le foglie sono glabre, imparipennate con 11-19 foglioline dotate di una piccola punta sottile e stipole libere e appuntite.

I fiori sono ermafroditi, azzurro bluastri, più raramente bianchi riuniti in racemi con lungo peduncolo, all’ascella delle foglie; il calice è a 5 denti sottilissimi, vessillo e carena che oltrepassano le ali. Il frutto è un legume ingrossato nel punto ove sono inseriti i semi, lungo 2-3 cm, striato in obliquo e glabro.

 

L'habitat della galega

Originaria del Medio Oriente, ma è naturalizzata in Europa, in Asia occidentale. Cresce su terreni freschi e umidi, rive dei fossi e fiumi.

 

Cenni storici

La galega, il cui nome botanico deriva dal greco gala agheinapportatrice di latte”, è anche conosciuta negli antichi erbari come Herba rutae caprariae, erba ruta delle capre, molto usata per le sue proprietà diaforetiche contro le febbri maligne e la peste, da cui uno dei suoi nomi popolari tedeschi, pestilenzkraut, erba della peste.

Era anche usata come rimedio per i vermi e raccomandata come cura per i morsi di serpente.

È una della erbe sacre citate nel Dizionario tedesco dei nomi di piante, di Marzell (Leipzig. 1954), insieme con l'erba medica. In Francia era conosciuta in alcune località come “erba santa spagnola”, in dialetto gallo-italico come “erba sacra selvaggia”.

Nel 1873 Gillet-Damitte, in una comunicazione all'Accademia Francese, affermò che questa pianta, se data alle mucche, aumentava la secrezione di latte dal 35 al 50 %, e da allora, molti medici francesi hanno confermato che la galega è un potente galattogeno.

L'erba è ufficialmente registrata nel IV Formulario Nazionale accluso alla Farmacopea degli Stati Uniti.

 

La galega tra le erbe contro il diabete: scopri le altre

 

Immagine | Wikimedia

In collaborazione con Erboristeria del Pigneto


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy