Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LA MARSUPIO TERAPIA: LA CURA IN UN ABBRACCIO

Che cos’è la marsupio terapia? Quali sono i benefici? I papà possono sperimentare la marsupio terapia?

La marsupio terapia, detta anche Kangaroo mother care, consiste nel tenere il neonato nudo sul seno materno, a contatto diretto con il calore della pelle della mamma, e con la testa girata in modo che il piccolo possa ascoltare il battito della madre.

Ė nata come metodo per assistere i neonati prematuri, negli anni Settanta, in Colombia. Serviva a sostituire le incubatrici, perché non ce n’erano a sufficienza negli ospedali.

Attualmente viene utilizzata soprattutto con neonati prematuri, di basso peso, che necessitano di incubatrice. Sebbene si tratti di un approccio pensato per questa categoria di bambini, possono trarne beneficio anche i nati sani e a termine.

 

Il programma originale colombiano prevedeva che il contatto pelle a pelle fosse continuativo; nella versione più moderna di questo approccio, il contatto così diretto tra madre e bambino avviene solo in alcuni momenti della giornata, per un periodo limitato, e si applica solo in neonati stabili, cioè che possono permanere all’esterno dell’incubatrice senza che la saturazione e la frequenza cardiaca subiscano variazioni.

Si chiama marsupio terapia per l’analogia con il modo che hanno i marsupiali di prendersi cura dei propri cuccioli; il canguro, infatti, dopo aver messo al mondo i propri piccoli li “incuba” nella propria borsa.

 

Sai come portare i bambini in modo naturale?



I benefici della marsupio terapia

Il tipo di contatto che si crea con la marsupio terapia

  • aiuta la naturale regolazione della temperatura corporea, che si mantiene costante. Il neonato, in questo modo, viene tutelato dallo stress provocato dagli sbalzi di temperatura, un po’ come quando era in utero;
  • è un’esperienza che gratifica sia la mamma che il piccolo, favorendo il naturale recupero delle condizioni di salute nei neonati prematuri e aiutando la puerpera a superare quei sentimenti negativi che possono insorgere a causa di una gravidanza terminata troppo presto;
  • aiuta la naturale regolazione respiratoria e del ritmo cardiaco del neonato.
  • favorisce il sonno; sul petto della mamma, infatti, i bambini dormono di più e piangono meno.
  • ha riscontri positivi anche per quanto concerne lo sviluppo di coliche gassose; una delle cause della comparsa di queste coliche tipiche del neonato è, infatti, proprio l’aria ingerita durante le crisi di pianto. Va da sé che i neonati che piangono meno hanno meno possibilità di soffrire di questo disturbo.
  • fa si che bambini prematuri sottoposti a marsupio terapia recuperino prima e aumentino di peso più in fretta, come hanno dimostrato alcuni studi scientifici.

 

I papà possono sperimentare la marsupio terapia?

Anche i papà possono sperimentare la marsupio terapia; non esistono ragioni biologiche che lo impediscano. La nascita prematura di un bambino è un evento stressante per entrambi i genitori, e il padre, se lo desidera, può accogliere il neonato sul proprio petto tanto quanto la madre.

Il papà, ovviamente, può praticare la marsupio terapia anche se il bambino nasce a termine e in buone condizioni di salute; questo modo di prendersene cura aiuterà a rafforzare il rapporto padre-bambino e a stabilire una maggiore intimità tra i due.

In fondo, quella che chiamiamo marsupio terapia, è una possibilità che la natura ci mette a disposizione per accudire i nostri cuccioli. Oggi, da questa parte del mondo, cioè nei Paesi industrializzati, la consideriamo una “terapia naturale”; per alcune popolazioni è (ed è sempre stata) semplicemente una maniera, innata, per garantire la sopravvivenza dei propri bambini, specie di quelli più deboli.

 

I benefici degli abbracci, anche per i bambini

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: