Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE NOVITÀ DELLA TECNOLOGIA ESTETICA PER LE MANI

Vediamo nell'insieme le nuove acquisizioni sul versante estetico in tema di cura della pelle e, nello specifico, delle mani. Tra creme e fillers, un breve viaggio nel mondo del benessere e dei nuovi trattamenti non invasivi nel campo dell’estetica per le mani

La tecnologia estetica per le mani

Le mani sono importanti, dicono su di noi moltissimo e sono continuamente sottoposte a sostanze chimiche, cambiamenti atmosferici. Sono esposte anche al tempo, ma gli anni che passano non sono altro che espressione della natura. 

Una curiosità? La cantante Cher ha richiesto l’”aiutino” della chirurgia estetica per ben 34 volte in modo da poter avere mani giovani. Non commentiamo, sarebbe inutile. Al di là delle esagerazioni, sapersi muovere tra le frontiere della tecnologia è importante. 

L'estetica medicale non invasiva ha fatto passi da gigante. Esploriamo insieme questa dimensione.

 

Creme rimpolpanti

Esistono in commercio creme mani rimpolpanti con filtri Spf (SPF dei prodotti solari, sun protection factor) per proteggere dai raggi UV.

Di solito queste creme hanno un'azione triplice: levigano, uniformano e proteggono la pelle dal fotoinvecchiamento, mantenendola giovane.


Filler

Oltre alle creme speciali, esiste il filler. Di cosa si tratta? I filler funziona di base secondo la tecnica di un'infiltrazione non dolorosa di sostanze biocompatibili (acido ialuronico, collagenre porcino, agarosio, calcio idrossi-apatite) iniettate per gli inestetismi quali solchi o rughe. Si usano anche sul viso e sul collo, non solo sulle mani. 

La seduta in genere è di breve durata, circa 20-30 minuti e consiste nel praticare poche microiniezioni di prodotto nelle aree da trattare, dopo un’accurata detersione e disinfezione della cute. Dopo il trattamento si può accusare un arrossamento locale e ???

Dall’Olanda è da poco giunto un filler che agisce a lunga durata, sino a 4 anni; contiene un polimero composto da microsfere rigeneranti che viene veicolato da un gel. Le iniezioni vengono fatte tra un dito e l’altro sul dorso delle mani, il polimero penetra nel derma e stimola la formazione di nuovo collagene e di fibre elastiche. 

I filler dermici sono composti da microsfere di policaprolattone (Pcl, un polimero semicristallino sintetico biodegradabile.) e da un idrogel; i filler all’acido ialuronico o lipofiller si basano sull’uso di grasso autologo. 

Alcuni moderni preparati a base di acido ialuronico contengono, diluito nello stesso gel, una piccola percentuale di lidocaina (0,3%), un anestetico locale, che diminuisce il disagio delle punture e delle manovre di massaggio alla fine delle sedute. Quando sentite parlare di idrossipatite di calcio sappiate che si tratta di uno strumento per riempire e coprire i tendini e le vene. 

Potete affidarvi anche a lozioni anti-età che detergono e sono antiossidanti, leviganti. 


Rinofiller, nuove frontiera della chirurgia estetica non invasiva


Laser

Cosa può fare la tecnologia per le macchie che compaiono dopo i 40-50 anni? Esistono laser molto precisi che bruciano il pigmento. Non ci sono controindicazioni o effetti collaterali, non si accusa nemmeno particolare dolore.

Si eseguono sedute combinate alle quali può essere associato un trattamento quotidiano con prodotti schiarenti e schermanti specifici, preparati su formulazione medica. 

In previsione dell'estate, vi segnaliamo l'esistenza di uno specifico trattamento chiamato biorivitalizzazione che prepara la pelle al sole e la protegge dopo l'esposizione. 

 

La tecnologia al servizio della consapevolezza psicofisica

Abbiamo voluto mostrarvi queste possibilità, invitandovi a considerarle con distacco e consapevolezza: sono possibilità che vanno conosciute ma di cui è meglio non diventare schiave o schiavi. L'invecchiamento è un processo naturale e un conto è sfruttare alcune benefiche possibilità messe a punto dalla tecnologia, un altro conto è restare prede di un'inutile battaglia contro il tempo.

Come sa dare, la tecnologia sa anche togliere: occhio alle nuove forme di allergie procurate da nanomateriali pc e smartphone; la pelle è il primo organo a manifestare disturbi che possono andare a intaccare pesantemente tutto il sistema.

Vi ricordiamo quindi alcuni piccoli gesti naturali per tutti i giorni come: usare i guanti quando vi dedicate alle pulizie casalinghe e bere molta acqua per mantenere la pelle idratata.

Non sottovalutate mai il potere di un trattamento di manicure eseguito da professioniste esperte; oltre all'idratazione, all'amore nel gesto e alla rimozione delle cuticole, delle brave professioniste sapranno anche consigliarvi lo smalto adatto. A proposito di smalto, esistono in comemrcio innovativi sistemi colore UV che garantiscono unghie perfette a lunga durata e si rimuovono senza particolari ostacoli. Questi smalti si basano sulla tecnologia UV£m, sono ipoeallergenici e privi di formaldeide, toluene o DBP.   

In ultima analisi, vi ricordiamo che la pelle è lo specchio del benessere del fegato, questo vogliamo ribadirlo.

In questo senso ci sentiamo di consigliare un buon rapporto con la vostra rabbia. Guardatela, osservatela, non fatevi divorare dai sentimenti di ira. Allo stesso modo, evitate di consumare troppi alcolici e state accanto a persone “fresche”, che vi lascino sensazioni di leggerezza e sorriso. 


Scopri anche quali sono i rimedi per proteggere le mani in inverno

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: