Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL TEA TREE OIL: DALL’AUSTRALIA CON AMORE

Definito come "il guaritore più versatile della Natura" dagli aborigeni australiani l’olio essenziale ottenuto dalla distillazione delle foglie della Melaleuca Alternifolia è considerato uno degli antibiotici naturali più potenti usati in aromaterapia

Per tea tree oil in aromaterapia s’intende l’olio essenziale estratto dalla pianta di Melaleuca, considerato tra i rimedi naturali più potenti e versatili a oggi conosciuti. L'isolamento dell'Australia dal resto dei continenti ha permesso l'evoluzione di moltissime specie vegetali diverse da quelle esistenti nel resto del pianeta. Alcune di queste, come la Melaleuca alternifolia, sono risultate particolarmente proficue per l'uomo. Gli aborigeni della tribù Bundjalung, fin dai tempi antichi hanno utilizzato il suo estratto, l'olio di Melaleuca, e ne hanno trasmesso la conoscenza fino ai nostri giorni, quando la scienza ne ha dimostrato le numerose proprietà benefiche.

 

Le caratteristiche del tea tree oil

Dal fortissimo odore e dal sapore assai intenso e caratteristico, l’olio essenziale di tea tree è ottenuto per distillazione in corrente di vapore delle foglie di quest’arbusto, appartenente alla famiglia delle Mirtaceae, che cresce solo in una limitata area paludosa, lungo la costa nord del Nuovo Galles del Sud. 
Il curioso nome di "albero del tè" (Tea Tree) gli è stato attribuito, poiché lo scopritore dell'Australia, James Cook, imparò a preparare, imitando le usanze locali, un infuso rinfrescante con le foglie di quest'albero.

Il tea tree oil contiene 48 composti organici, ma le sostanze più significative per la sua attività terapeutica sono due in particolare: il terpinene e il cineolo. Questi due principi attivi devono essere presenti nel prodotto finito in percentuali ben precise, in quanto indici di qualità dell'olio essenziale.

 Il governo australiano ha, infatti, stabilito per legge che, per essere classificato come Tea tree oil, l'olio di Melaleuca deve contenere oltre il 30% di Terpinene e meno del 15% di Cineolo (poiché esso sarebbe irritante se presente a concentrazioni maggiori), rispettando l'equilibrio che troviamo in natura.
 Ma vediamo da vicino questo magnifico dono dalla natura, venuto dalle foreste incontaminate australiane.

 

Tea tree oil come antibiotico naturale per uso interno

Come tutti gli oli essenziali, il tea tree svolge un’azione antisettica, e in aromaterapia, viene impiegato per la sua potentissima proprietà antibiotica ad ampissimo spettro su batteri, virus e microbi e infezioni fungine. Quando sulla confezione è riportata l’indicazione “puro al 100%” può essere utilizzato anche per uso interno, ma sempre veicolato (max. 2 docce in un cucchiaino di miele e assunto sempre a stomaco pieno), in caso di infezioni virali, batteriche e microbiche che provocano febbre, bronchiti, raffreddore, mal di gola, cistite, candidosi e herpes.

 

Tea tree oil diffuso per inalazione

Anche solo i suoi vapori possono garantire benessere per la respirazione e combattere le sindromi influenzali caratterizzate dalla presenza di muco e catarro. Infatti, se diffuso nell’ambiente oltre a purificare l’aria, o inalato attraverso suffumigi, è in grado di svolgere un’efficace azione fluidificante ed espettorante sulle vie respiratorie, perché grazie ai suoi effluvi, come tutti gli olii balsamici, agisce sul naso chiuso e la tosse.

 

Tea tre applicato in uso esterno

Pur essendo il Tea tree oil non irritante, alcune volte è necessaria una diluizione, per applicazioni in zone particolarmente delicate, come ad esempio le mucose; oppure semplicemente non è necessario impiegarlo puro, per la buona riuscita di un trattamento.

 Viste le sue numerose proprietà antimicotiche e antinfettive, l'olio essenziale di Melaleuca trova indicazione in caso di micosi della pelle e delle unghie, psoriasi, foruncolosi e acne, herpes labiale, piede d'atleta, porri e verruche, afte, faringiti, tonsilliti.

Per le stesse ragioni sotto forma di lozione, con una concentrazione del 15%, il tea tree oil è utile in caso di infezioni della vagina, sia per lavaggi esterni, sia per lavande interne, nella misura di un cc (un ml) per quarto di litro d'acqua; la stessa lozione è adatta anche per l'igiene della bocca e dei denti, contro la formazione della placca; quando ci siano infiammazioni delle gengive, delle mucose o arrossamenti della gola ecc., utilizzando 15-20 gocce in mezzo bicchiere d'acqua per sciacqui e gargarismi.

Sotto forma di crema, diluito al 5% può essere utilizzato anche per massaggi locali antireumatici, ma anche in caso di tosse se spalmato sul petto e sulla schiena.
Il tea tree per la sua azione calmante e lenitiva dei tessuti, è di grande aiuto in caso di eritemi solari o irritazioni da pannolino, prurito, infiammazione della pelle, dermatiti, lievi ustioni e per alleviare le punture d’insetto.

Sempre per le sue proprietà antisettiche, possiede attività deodorante, grazie alla capacità di neutralizzare i batteri che provocano cattivi odori. Per questo motivo è anche l'ingrediente fondamentale di diversi prodotti di cosmesi naturale, per la cura della persona: shampoo, saponi, spray. Come estratto aromaterapico, l’olio essenziale propone un'essenza intensa e dal forte carattere naturale, che non sempre incontra i gusti delle persone; ma per chi ha la fortuna di apprezzarlo diventa un indispensabile olio, veramente “essenziale”.

 

Leggi anche Tea tree oil, quando usarlo >>

 

Immagine | Wikipedia

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: