Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PRIMAVERA: ARIA DI SPORT ALL'APERTO

Come trascorrere il tempo all'aperto cogliendo l'occasione per muovere il corpo e rimuovere tossine, preparandosi alla meravigliosa trasformazione primaverile

Voglia di dormire in primavera? Non prendetela come spossatezza ma come una vera e propria possibilità del corpo di rinascere e quindi trarre nutrimento dal risposo.

L'esercizio fisico non va trascurato in nessun modo ed ecco alcune utili informazioni per portare la vostra energia vitale a un buon livello in questa primavera esplosiva.


La primavera: il corpo si trasforma, lo spirito anche 

Non iniziate a preoccuparvi appena arriva lo sbadiglio, di fatto vi state solo rilassando. Siate pronti ad accogliere respiri lunghi e profondi, amorevoli, quelli indicati per allungare i muscoli e dare beneficio ai tessuti.

La primavera è un periodo bellissimo per fare una vera e propria pulizia interiore, per sistemare ciò che va sistemato e portare il proprio spirito verso una luce che abbiamo tutti, una luce interna, da cui scaturisce creatività, amore, disponibilità verso il prossimo. 

Rimuovere le tossine è importante, in quanto quelle in eccesso possono provocare vere e proprie forme di intossicazione che vanno ad agire anche sulla forza vitale, sulla qualità del pensiero. 

Sono di due tipi:

  1. endogene (prodotte dal corpo a causa dei cibi ingeriti che hanno specifiche reazioni differenti per ciascuno di noi)
  2. esogene (in presenza di coloranti, eccipienti o conservanti nocivi in ogni caso).

Reni, fegato, intestino e polmoni sono organi che vanno mantenuti in uno stato equilibrato, in quanto responsabili di ossigenazione dei tessuti, circolazione sanguigna.

La natura, con la sua profonda sapienza, offre in fatti in questo periodo prodotti altamente depurativi come i carciofi e gli asparagi.

 

Prepararsi alla primavera con lo yoga

 

Primavera: idee per fare sport all'aria aperta

Lo slackline

Ne avrete sentito parlare o avrete visto qualcuno praticare questo sport all'aria aperta: si tratta della slacklineun modo meraviglioso per testare il proprio equilibrio e provare forme di bilanciamento dinamico.

Si usa una fettuccia di poliestere o nylon, o in altri casi tessuti sintetici, come kevlar o dyneema; la si tende semplicemente su due punti opposti e ci si cammina sopra. Un funambulismo da parco, si direbbe, assolutamente divertente e in qualche modo più facile perché al posto di una corda si cammina su una fettuccia piatta.

Questa attività divertente si sviluppa negli stati Uniti e viene praticata molto anche come forma di allenamento da coloro che fanno arrampicata sportiva. In Francia e Germania si pratica molto ma si sta diffondendo anche in Italia. 

Oggi, oltre al suo paese d'origine, è molto conosciuto anche in Brasile e in vari stati europei (soprattutto Francia e Germania); inItalia si sta diffondendo sempre più, specialmente negli ultimi anni. 

Il tipo di fettuccia, la lunghezza e la tensione sono di vario tipo e si possono scegliere a seconda del gusto personale; la larghezza della fettuccia è solitamente compresa tra 2,5 cm (1pollice) e 5 cm (2 pollici) e viene di solito legata a due alberi nei parchi e successivamente messa in tensione.

Si compone di tre tecniche principali che sono trickline (evoluzioni sulla fettuccia), longline (aumentare lunghezza della fettuccia) e highline (aumenta la distanza della fettucia da terra). 

 

L'insostituibile bicicletta

La bicicletta resta la complice indiscussa della primavera. Attenzione ai colpi di freddo se sudate, cercate di coprire sempre la gola.

Sì alle pedalate di lungo respiro, specie se in compagnia e mirate a qualche visita di parchi, se siete in metropoli.

Se potete concedervi una gita tra qualche borgo pianeggiante da visitare, fatelo in bici.

 

Altri consigli per fare movimento all'aria aperta in primavera

Se avete un tappetino potrebbe anche essere un buon momento per srotolarlo in qualche parco e concedervi qualche esercizio base di ginnastica dolce. Ottimo anche il tai chi chuan o il qi gong all'aria aperta. 

In generale la primavera è un buon momento per riconnettersi completamente all'energia del respiro. Anche con esercizi semplici, connettendovi con l'area della pancia e del petto, potete creare un ottimo collegamento con la vostra forza interiore. Perché non riportare l la propria attenzione al respiro proprio mentre si gioca in primavera nell'orto?

 

Ma quale stanchezza di primavera?



Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: